Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 3 ore fa S. Giusto martire in Roma

Date rapide

Oggi: 28 febbraio

Ieri: 27 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaLa Divina si sbriciola

Cronaca

Frana, il giorno dopo: la paura della gente, il sospiro di sollievo

La Divina si sbriciola

Vigili del Fuoco ancora impegnati per la messa in sicurezza dell'area

Scritto da (Ivano Montano), mercoledì 3 febbraio 2021 08:29:54

Ultimo aggiornamento mercoledì 3 febbraio 2021 08:29:54

La Divina che si sbriciola è un affronto alla natura e, soprattutto, una Spada di Damocle sulla testa degli abitanti di un posto incantevole quanto fragile. The day after, ad Amalfi, è un raccontarsi le proprie esperienze con il tipico sollievo dei sopravvissuti. Si, perché poteva andare molto peggio di come è andata: i costoni rocciosi che si staccano dalle pareti, in passato, hanno già seminato vittime. Quel timore che serpeggiava tra i costierani - che qualcuno fosse rimasto travolto dai macigni - è stato alla fine fugato dai Vigili del Fuoco che ieri - come ci ha confermato stamani in rassegna stampa il Vigile Coordinatore Nicola Manzi - hanno lavorato senza pause per ore, tanto che le squadre hanno fatto rientro in caserma non prima delle 23,00. Una maxi-operazione che ha visto in campo tanti uomini e mezzi dei Caschi Rossi, perché oltre alle squadre ordinarie sono intervenuti anche i gruppi speciali per il movimento terra, oltre ad esperti in topografia per la necessaria mappatura delle aree interessate dalla frana oltre che di quelle a maggior rischio, col supporto inoltre di personale addetto al pilotaggio dei droni.

Sono stati tratti in salvo alcuni nuclei familiari che erano rimasti intrappolati nelle proprie abitazioni e contestualmente sono state fatte ricerche a tappeto per accertarsi, appunto, che non vi fossero persone sotto il terriccio e i pesanti macigni venuti giù. Sono state sgomberate sette unità abitative ed è stato interdetto l'accesso a strade interessate dalla frana, ad alcune attività commerciali e ad una chiesa. Il prosieguo delle operazioni consiste ora nella messa in sicurezza delle pareti rocciose, con le opportune indagini diagnostiche affidate ai tecnici del Genio Civile.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Controlli anti-Covid, 180 persone multate per mancato uso mascherina

Anche nel corso dei giorni appena trascorsi l'attività di prevenzione ed i controlli per il contenimento della diffusione del Coronavirus Covid-19 sono continuati su tutto il territorio provinciale. Le forze dell'ordine hanno conseguito i seguenti risultati: 8817 persone controllate; 5447 veicoli controllati;...

Cronaca

Covid, le varianti fanno paura anche in Campania

Rimanere in casa il più possibile, evitare le occasioni di contatto con persone che non rientrano nel proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie, rispettare le misure raccomandate dalle autorità sanitarie (compresi i provvedimenti di quarantena dei contatti stretti dei casi accertati...

Cronaca

Ennesima aggressione a controllore, i sindacati chiedono l'intervento del Prefetto

Dopo l'aggressione ai danni di un verificatore, in una nota unitaria del settore trasporti esprimono il loro sdegno: «Condanniamo aspramente, l'ennesima e vile aggressione perpetrata a Mercatello sulla linea "8" ai danni di un lavoratore di Busitalia Campania da parte di un utente facinoroso, scagliatosi...

Cronaca

Covid: balzo in avanti del contagio in tutta la Campania

Salgono vertiginosamente i contagi in Campania con un'incidenza più del doppio rispetto alla media nazionale. E restano i ritardi sui vaccini. Preoccupa l'ulteriore balzo in avanti della curva dei contagi in Campania. Appena qualche ora fa l'incidenza dei positivi sul totale dei tamponi effettuati superava...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi