Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 minuti fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaLa guerra e le inutili guerriglie

Cronaca

La Campania vuole i vaccini Sputnik e qualcuno si rizela: perchè?

La guerra e le inutili guerriglie

L'Ema ha i suoi tempi, ma di tutto abbiamo bisogno tranne che di "rilassamenti burocratici"

Scritto da (Ivano Montano), martedì 30 marzo 2021 12:29:57

Ultimo aggiornamento martedì 30 marzo 2021 12:29:57

Se ne sentono di tutti i colori. Il Governatore dell'Emilia Romagna Bonaccini che, spalleggiato da Sileri, dice che De Luca non può stipulare contratti per acquistare un vaccino ancora non validato da Ema o Aifa, che poi è il concetto espresso dal Governatore della Campania: "il contratto sarà valido un minuto dopo la validazione da parte dell'Ema o dell'Aifa". A dirlo subito è stato proprio, De Luca, che peraltro aveva parlato in italiano, mica in dialetto nostrano? Facile da comprendere il concetto espresso dal Presidente della Regione Campania, davvero incomprensibili alcune reazioni. Ma la dichiarazione più forte arriva dall'ex direttore esecutivo dell'Agenzia Europea del farmaco, Guido Rasi che, nel corso di un'intervista televisiva, ha detto testualmente: "L'Ema deve essere lasciata in pace, quali tempi rapidi? ". Di questi tempi, tempi di guerra e non di ordinaria amministrazione, come detto e ripetuto da De Luca, sentirsi dire che l'Ema dev'essere lasciata in pace è esilarante. Il pensiero va subito agli esperti dell'Ema tranquillamente in vacanza, al mare o in montagna, col cellulare staccato per evitare rotture di scatole. Rasi, poi, aggiunge: "Lo Sputnik sarà autorizzato in Ue, ma ci vorranno un paio di mesi se tutto va bene. Quindi, probabilmente, non ne avremo bisogno". E che l'autorizzano a fare? Domanda che resterà senza risposta, ma in certi casi meglio una non risposta che risposte del genere.

Intanto, sulla fornitura di vaccini Sputnik alla Campania "non c'è alcun motivo per tornare indietro, qualcuno dovrebbe dire che questa nostra attività viola qualcosa - ha affermato il vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola - "Se l'Ema o l'Aifa approvano il vaccino - ha spiegato Bonavitacola - l'accordo diventa efficace e si definiranno le dosi per il fabbisogno di un approvvigionamento integrativo che può essere utile anche per altre Regioni italiane". Bonavitacola, a Radio Anch'io, ha commentato anche il numero inferiore di dosi inviate alla Campania: "La distribuzione dei vaccini - ha detto - è compito del commissario nazionale. Ricordo che all'inizio il vaccino Pfizer è stato distribuito in base all'incidenza della popolazione per fasce d'età e la Campania ha una popolazione giovane e ha un quadro complessivo di addetti al settore sanitario inferiore ad altre regioni. Sull'accordo per il vaccino Sputnik si è fatta una polemica largamente inutile e superflua".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Piazza della Libertà, dal plastico all’inaugurazione

Dodici anni fa Piazza della Libertà si presentava alla città attraverso il plastico che l'allora sindaco, Vincenzo De Luca illustrò ufficialmente, a Salerno, alla presenza del progettista, l'architetto catalano Riccardo Bofill. Era il marzo del 2009 e l'idea iniziava a prendere forma: il plastico, con...

Cronaca

Carabinieri, maxi sequestro di droga e soldi in una casa a Salerno

Quasi 6 chili di hashish, oltre 300 grammi di cocaina, 120mila euro in contanti e 3,5 chili di materiale esplodente. Sequestro record dei Carabinieri a Salerno in un appartamento situato a soli cinquecento metri dal Comando Provinciale dell'Arma a Mercatello. Nei guai due fratelli salernitani di 39 e...

Cronaca

Tamponi negativi ai Salesiani, si torna a scuola

Sono tutti negativi i tamponi effettuati dopo i due casi di positività riscontrati tra i minori che avevano partecipato nei giorni scorsi al campus dell'oratorio dei Salesiani di Salerno. I risultati dei test consentono a 250 studenti tra elementari e medie di poter andare domani a scuola. Per loro il...

Cronaca

Pontecagnano, rapporti sessuali con un uomo conosciuto in chat. Arrestato 17enne per estorsione

Lo ha ricattato dopo aver avuto rapporti sessuali con lui in cambio di soldi. Così un 17enne, residente a Pontecagnano, è stato arrestato di carabinieri della locale stazione. Le accuse sono di estorsione aggravata e continuata e induzione alla prostituzione minorile. I due, un 17 enne e un 46enne, avevano...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi