Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Angela Merici

Date rapide

Oggi: 27 gennaio

Ieri: 26 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaLa guerra e le inutili guerriglie

Cronaca

La Campania vuole i vaccini Sputnik e qualcuno si rizela: perchè?

La guerra e le inutili guerriglie

L'Ema ha i suoi tempi, ma di tutto abbiamo bisogno tranne che di "rilassamenti burocratici"

Scritto da (Ivano Montano), martedì 30 marzo 2021 12:29:57

Ultimo aggiornamento martedì 30 marzo 2021 12:29:57

Se ne sentono di tutti i colori. Il Governatore dell'Emilia Romagna Bonaccini che, spalleggiato da Sileri, dice che De Luca non può stipulare contratti per acquistare un vaccino ancora non validato da Ema o Aifa, che poi è il concetto espresso dal Governatore della Campania: "il contratto sarà valido un minuto dopo la validazione da parte dell'Ema o dell'Aifa". A dirlo subito è stato proprio, De Luca, che peraltro aveva parlato in italiano, mica in dialetto nostrano? Facile da comprendere il concetto espresso dal Presidente della Regione Campania, davvero incomprensibili alcune reazioni. Ma la dichiarazione più forte arriva dall'ex direttore esecutivo dell'Agenzia Europea del farmaco, Guido Rasi che, nel corso di un'intervista televisiva, ha detto testualmente: "L'Ema deve essere lasciata in pace, quali tempi rapidi? ". Di questi tempi, tempi di guerra e non di ordinaria amministrazione, come detto e ripetuto da De Luca, sentirsi dire che l'Ema dev'essere lasciata in pace è esilarante. Il pensiero va subito agli esperti dell'Ema tranquillamente in vacanza, al mare o in montagna, col cellulare staccato per evitare rotture di scatole. Rasi, poi, aggiunge: "Lo Sputnik sarà autorizzato in Ue, ma ci vorranno un paio di mesi se tutto va bene. Quindi, probabilmente, non ne avremo bisogno". E che l'autorizzano a fare? Domanda che resterà senza risposta, ma in certi casi meglio una non risposta che risposte del genere.

Intanto, sulla fornitura di vaccini Sputnik alla Campania "non c'è alcun motivo per tornare indietro, qualcuno dovrebbe dire che questa nostra attività viola qualcosa - ha affermato il vicepresidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola - "Se l'Ema o l'Aifa approvano il vaccino - ha spiegato Bonavitacola - l'accordo diventa efficace e si definiranno le dosi per il fabbisogno di un approvvigionamento integrativo che può essere utile anche per altre Regioni italiane". Bonavitacola, a Radio Anch'io, ha commentato anche il numero inferiore di dosi inviate alla Campania: "La distribuzione dei vaccini - ha detto - è compito del commissario nazionale. Ricordo che all'inizio il vaccino Pfizer è stato distribuito in base all'incidenza della popolazione per fasce d'età e la Campania ha una popolazione giovane e ha un quadro complessivo di addetti al settore sanitario inferiore ad altre regioni. Sull'accordo per il vaccino Sputnik si è fatta una polemica largamente inutile e superflua".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Giornata della Memoria 2022, l'Anpi a Bellizzi

"Coltivare la Memoria è ancora oggi un vaccino prezioso contro l'indifferenza e ci aiuta a ricordare che ciascuno di noi ha una coscienza e la può usare". L'Anpi Salerno fa' sue le parole di Liliana Segre, superstite dell'Olocausto, in occasione del 27 gennaio, Giornata della Memoria. Quest'anno, il...

Cronaca

Giornata di vaccini al Liceo de Sanctis, un successo

Oltre 150 studenti del Campus dei licei De Sanctis di Salerno, hanno aderito alla campagna vaccinale antiCovid scegliendo di farsi somministrare la vaccinazione nel centro vaccinale allestito in tempi record, con la supervisione dell'Asl e in sinergia con la Croce Rossa nell'Auditorium dell'istituto....

Cronaca

Perdita d’acqua in via Roberto Santamaria, rubinetti a secco

Una rottura della conduttura idrica in via Roberto Santamaria ha provocato l'improvvisa interruzione dell'acqua in alcune vie tra Pastena e Torrione. Gli operai della , Sistemi Salerno Servizi Idrici hanno individuato, dopo numerose verifiche una perdita non affiorante, l'acqua si immetteva direttamente...

Cronaca

Incidente a Padula, in un video la dinamica dell’incidente in cui ha perso la vita Giovanni Fortunato

Nelle immagini registrate da alcune telecamere di videosorveglianza la verità sull'incidente nel quale ha perso la vita Giovanni Fortunato, 59enne di Buonabitacolo. Si trovava alla guida della sua Apecar che si è scontrata con un camion nella serata di sabato lungo la S.S.19 Nazionale a Padula. Nelle...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana