Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 11 ore fa S. Mario martire

Date rapide

Oggi: 19 gennaio

Ieri: 18 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaLa lava di fango: oggi è il giorno del dolore

Cronaca

Ventitrè anni fa l’alluvione che provocò la strage nel fango in diversi paesi della provincia di Salerno, in particolare a Sarno

La lava di fango: oggi è il giorno del dolore

Il ricordo di quella tragedia del 5 maggio del 1998 è ancora vivo nella memoria di tutti

Scritto da (Francesca De Simone), mercoledì 5 maggio 2021 13:15:04

Ultimo aggiornamento mercoledì 5 maggio 2021 13:15:04

L'alluvione, la colata di fango che travolge tutto e tutti, le vittime, il dolore: oggi per Sarno, così come per Siano, Quindici e Bracigliano è il giorno del ricordo. E' il giorno della memoria di quella terribile tragedia che appartiene al passato, ma che lascia ferite ancora aperte. Il 5 maggio del 1998 la "strage nel fango" provocò la morte di 160 persone, di cui 137 nella sola città di Sarno. La frazione di Episcopio venne totalmente distrutta. Da quel fiume di fango che avanzava dal monte Saro furono travolte centinaia di case, compreso l'ospedale Villa Malta. Tra le vittime ci furono anche alcuni medici che non si allontanarono dalla struttura nemmeno quando capirono cosa stesse succedendo. Le operazioni di soccorso durarono giorni e furono terribilmente complicate perché i detriti di fango avevano letteralmente seppellito alcune abitazioni arrivando fino ai piani alti. Furono diversi i distaccamenti di forze dell'ordine, vigili del fuoco e volontari provenienti da varie zone d'Italia a prestare soccorso alle popolazioni colpite. Sono trascorsi 23 anni da quella terribile tragedia che ha profondamente segnato il nostro territorio. In piazza 5 maggio a Sarno sono stati piantati alcuni alberi, nel ricordo di chi ha perso la vita in quel tragico evento.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

21670 positivi in Campania, 25 i morti: virus continua a correre

Su 130.426 test esaminati, sono 21.670 i nuovi casi di coronavirus registrati in Campania, con un tasso di positività al 16,6% (ieri 17,41%). Il bollettino odierno dell'Unità di crisi segnala 25 nuovi decessi nelle ultime 48 ore, a cui se ne aggiungono altri 13 dei giorni precedenti ma registrati in...

Cronaca

Agriturismi, Coldiretti: in Campania si stima un calo di circa 30mila visitatori

Il bilancio che Coldiretti fa del 2021 sul fronte turistico è decisamente poco rassicurante. L'anno si è infatti chiuso con quasi un milione di arrivi in meno rispetto a prima della pandemia, principalmente per effetto del crollo delle presenze degli stranieri, ma sono calati anche gli italiani. Il 2021...

Cronaca

Ordine dei Medici: “Forte preoccupazione per la tenuta del sistema sanitario territoriale”.

Il presidente Giovanni D'Angelo, assieme ai membri coordinamento degli Ordini dei Medici e degli Odontoiatri della Campania da lui presieduto, esprime forte preoccupazione per la tenuta del sistema sanitario dopo le decisioni di sospensione temporanea delle attività di elezioni e di specialistica ambulatoriale...

Cronaca

A Salerno il liceo Severi diventa hub vaccinale

Il Direttore Generale dell'ASL, Iervolino, a seguito della richiesta della dirigente scolastica Barbara Figliolia, ha autorizzato la somministrazione del vaccino anti Covid- 19 (prima, seconda e terza dose) presso il liceo scientifico "F. Severi" di Salerno. Nelle giornate di venerdì 21 e sabato 22 gennaio...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana