Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Pasquale Baylon

Date rapide

Oggi: 17 maggio

Ieri: 16 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaLavoro nero e sfruttamento: denuncia per i titolari dell’azienda e sequestro del capannone

Cronaca

Carabinieri Battipaglia

Lavoro nero e sfruttamento: denuncia per i titolari dell’azienda e sequestro del capannone

L’accusa è di aver impiegato lavoratori in nero, sottoponendoli a condizioni di sfruttamento.

Scritto da (Anna Sarno), sabato 12 dicembre 2020 15:34:41

Ultimo aggiornamento sabato 12 dicembre 2020 15:38:00

I Carabinieri della Compagnia di Battipaglia, in sinergia con anche i Carabinieri Forestali e del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Salerno e personale del servizio prevenzione infortuni dell' ASL di Salerno, hanno denunciato i titolari di una azienda, padre e figlio, entrambi di Battipaglia.

L'accusa è di aver impiegato lavoratori in nero, sottoponendoli a condizioni di sfruttamento. I militari hanno trovato quindici operai intenti a lavorare: uno era cittadino italiano, gli altri erano extracomunitari privi di permesso di soggiorno, provenienti dal Mali, dalla Moldavia, dall'India e dal Marocco, di cui due donne. Solo due di essi sono risultati regolarmente assunti, gli altri sono lavoratori in nero.

Durante le operazioni di accesso, i Carabinieri hanno scoperto che cinque operai stranieri dormivano in tuguri costruiti all'interno del capannone industriale, privi di qualsiasi requisito igienico sanitario e in condizioni degradanti. I cinque (quattro moldavi. di cui una donna, e un malese) utilizzavano materassi di fortuna appoggiati per terra e, tutti, un unico bagno "alla turca". Dai primi accertamenti è emerso che i titolari pagavano circa 2,5 € l'ora i lavoratori, i quali erano costretti ad usare macchinari privi di sistemi di sicurezza.

Pertanto, i titolari dell'azienda, padre e figlio entrambi residenti a Battipaglia, sono stati deferiti all'A.G. per intermediazione illecita e sfruttamento del lavoro (art. 603 bis c.p.), oltre che per la violazione di norme in materia ambientale ed in tema di immigrazione. Per le violazioni in materia di lavoro, sono state elevate altresì sanzioni amministrative, in fase iniziale, per 47.600 € ed è stata disposta la sospensione dell'attività, mentre le cinque persone che dormivano all'interno della fabbrica sono state collocate in strutture alloggiative di accoglienza.

L'intero sito produttivo, comprensivo di capannone e varie pertinenze, per un totale di 800 mq, è stato sottoposto a sequestro preventivo. L'operazione si inquadra in una più ampia attività di controllo finalizzata al contrasto dello sfruttamento dei lavoratori nella Piana del Sele, che proseguirà nelle prossime settimane

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Riaperture, cambiano le regole

Gli incoraggianti dati delle ultime ore porteranno ad un nuovo provvedimento che sarà operativo dal 24 maggio e che riscriverà una serie di regole e restrizioni. Nelle prossime ore arriverà il via libera dalla cabina di regia del governo. Per quanto riguarda il coprifuoco, l'indicazione era di posticiparlo...

Cronaca

Vaccini al polo cantieristica nautica di Salerno

Cambia luogo la postazione mobile dedicata alle vaccinazionianti-Covid che trova collocazione presso il Polo cantieristica nautica in località Capitolo San Matteo, nella zona orientale di Salerno. Siamo nella parte finale di via Salvatore Allende, dopo lo stadio Arechi. Qui tutti gli over 60 iscritti...

Cronaca

Rissa tra minori a Salerno: proseguono le indagini, residenti preoccupati

La rissa tra minorenni scoppiata sabato sera sul Lungomare Trieste e poi terminata in via Roma, con il ferimento di due ragazzi, è finita sotto i riflettori anche a livello nazionale. La violenza in strada in pieno centro, all'ora della movida, che dovrebbe essere soggetta a determinate regole anti-covid,...

Cronaca

Droga al quartiere Fortino, Polizia arresta spacciatore ad Eboli

Gli Agenti della Polizia di Stato hanno arrestato uno spacciatore di stupefacenti ad Eboli. Nei pressi di un comprensorio di edilizia, nel gergo conosciuto anche col nome di "Fortino", gli Agenti hanno compiuto dei servizi di prevenzione per il consumo di stupefacente in detto quartiere. Proprio nei...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi