Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 15 ore fa S. Teresa del Bambino Gesù

Date rapide

Oggi: 1 ottobre

Ieri: 30 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaLe lezioni ai tempi del Coronavirus: si sperimenta l’e-teaching

Cronaca

Le lezioni ai tempi del Coronavirus: si sperimenta l’e-teaching

Scritto da (admin), giovedì 5 marzo 2020 12:52:28

Ultimo aggiornamento giovedì 5 marzo 2020 18:46:26

Ecco come dalla teoria sull’e-teaching si può passare all’insegnamento con le nuove tecnologie facendolo sul campo: la sospensione delle lezioni in presenza funge da stimolo per la tele-didattica di cui si parla molto da anni. Ecco come ci si sta organizzando nelle scuole. Interno di una scuola, oggi, a poche ore dal decreto che ha sospeso le lezioni. Si provano le forme di didattica alternativa sollecitate dal Governo. Qui siamo al Profagri, dove come in altri istituti si tengono riunioni e si mettono a punto le strategie per dare continuità all’insegnamento fino al prossimo 15 marzo. Il dirigente scolastico stabilisce le linee guida per questi giorni insieme ad alcuni docenti, che poi estenderanno il confronto agli altri colleghi e agli studenti. Si prova la piattaforma per le lezioni online e le verifiche, ci sono anche un registro ed una casella di posta elettronica per l’interazione docente-alunno. Quello che accade al Profagri sta succedendo in molte altre scuole, perché docenti e personale amministrativo sono in servizio regolarmente e faranno comunque lezione: i ragazzi saranno collegati da casa o da ogni luogo sicuro dove potranno utilizzare pc, smartphone o tablet. E’ un esempio concreto di come una situazione difficile può trasformarsi in opportunità, stimolando alunni e docenti ad utilizzare strumenti ormai di uso comuni per scopi didattici. Eppure, c’è alle volte un problema relativo all’accesso ad internet e all’acquisto dei dispositivi: è il cosiddetto digital divide, ma si cercherà di non lasciare nessuno indietro. https://www.facebook.com/LiraTV/videos/2899795963443079/

Galleria Video

rank:

Cronaca

Cronaca

Completato lo screening deciso dalla Regione su tutto il personale scolastico

Convocata dal presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, si è tenuta oggi una riunione con tutti i direttori generali dell'Asl, delle Aziende Ospedaliere e con i componenti dell'Unità di Crisi. Particolare attenzione è stata dedicata al mondo della scuola nella regione Campania,...

Cronaca

Immuni in rete con le altre app di tracciamento europee

Dal prossimo 17 ottobre Italia, Germania e Irlanda saranno i primi Paesi a potersi connettere, al sistema Ue che consente il dialogo tra le app nazionali per il tracciamento dei contagi Covid, assicurando il loro funzionamento oltre confine. Il sistema si chiama Gateway, e non richiede l'installazione...

Cronaca

Coronavirus: crescita dei contagi soprattutto nelle regioni del Centro-Sud

Si è ridotta la letalità del Covid-19: se fino a giugno morivano quasi 15 pazienti su cento oggi ne muoiono circa 12. Ma i contagi da coronavirus sono in forte crescita soprattutto nelle regioni del Centro-Sud, con Sardegna, Campania, Lazio e Sicilia che dal 16 giugno al 24 settembre, mostrano un incremento...

Cronaca

Covid 19, contagi costanti: +287

Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno:287 Tamponi del giorno: 5.584 Totale positivi: 12.742 Totale tamponi: 595.991 ​Deceduti del giorno: 0 Totale deceduti: 463 Guariti del giorno: 139 Totale guariti: 6.166

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi