Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 8 ore fa S. Feliciano vescovo

Date rapide

Oggi: 24 gennaio

Ieri: 23 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaLibera circolazione e tracciamento dell’eventuale contagio i temi caldi della politica

Cronaca

Libera circolazione e tracciamento dell’eventuale contagio i temi caldi della politica

Scritto da (admin), martedì 26 maggio 2020 09:42:21

Ultimo aggiornamento mercoledì 27 maggio 2020 16:08:08

Libera circolazione e tracciamento dell’eventuale contagio. I due concetti che sembrano antinomici sono gli argomenti che da qui a due settimane alimenteranno il dibattito politico nazionale ed europeo nella fase attuale della pandemia da Covid19. Per quanto riguarda il nostro Paese, venerdì si conosceranno i dati (del monitoraggio del Ministero della Salute che assegna ad ogni territorio un livello di rischio rispetto all’epidemia) per determinare la linea sugli spostamenti tra regioni. Ma sulla riapertura dei "confini" pesa la posizione di alcune regioni del Sud – Sardegna e Sicilia in testa – che minacciano di vietare gli accessi ai turisti se non ci sono tutele e cautele per fermare la circolazione del virus ancora attiva. Da qui l’ipotesi di una riapertura a macchia di leopardo che prevederebbe una o due settimane di chiusura in più per lombardi e piemontesi. Un’ipotesi su cui il governo sta cercando di mediare in previsione della prossima conferenza Stato-Regioni. In questo scenario arriva, finalmente la sperimentazione dell’app Immuni: ieri il ministero dell’Innovazione ha annunciato la "disponibilità del "codice sorgente delle versioni Ios e Android del sistema di notifica delle esposizioni al virus Covid-19 (il messagio di allerta parte se si è rimasti vicini ad un contagiato per più di 5 minuti) che aumenterà precisione e tempestività nel ricorso a misure di prevenzione e cura". Entro la fine della settimana, ha fatto sapere il viceministro della Sanità Sileri, inizieranno i test in Liguria, Abruzzo e Puglia per poi arrivare al rilascio sugli store digitali a inizio giugno. Sia Android sia IOS sono stati aggiornati negli scorsi giorni per poter essere in grado di supportare queste applicazioni utili al tracciamento dei contagi. Una, ufficiale, per ogni Paese. E a proposito di questo i ministri dell'innovazione dell’Ue chiedono con una lettera comune che i dati del tracciamento siano condivisibili oltre i confini nazionali. Per quanto riguarda le frontiere, a livello europeo, il governo italiano sta trattando per evitare i cosiddetti "corridoi" che escludono la circolazione in alcuni paesi: si ipotizza una sorta di D-Day europeo, una data – il 15 giugno - da cui di far ripartire il turismo di tutta la Ue. "Dobbiamo permettere alle nostre strutture di alta gamma di poter ricevere i turisti stranieri europei. – dicono dalla Farnesina - Si spera che gli italiani riescano ad andare in vacanza, in Italia, ma serve, e molto, il turismo straniero che rappresenta una fetta importantissima di mercato". https://www.facebook.com/175755065786397/videos/3141137872599068/

Galleria Video

rank:

Cronaca

Cronaca

Baronissi, restyling per l'area prefabbricati

Consegnato questa mattina il primo tratto del marciapiede ad Acquamela nella zona ex zona prefabbricati. L'intera area è interessata da lavori di riqualificazione: restyling dello spazio in cui erano i prefabbricati, realizzazione di nuovi marciapiedi, integrazione della pubblica illuminazione, videosorveglianza,...

Cronaca

In Campania allerta meteo gialla dalle 6 di domenica

Un nuovo avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo, valevole a partire dalle 6 di domani, domenica, e valido fino alle 23.59, è stato emanato dalla Protezione Civile della Regione Campania. L'allerta riguarda l'intero territorio regionale. Si prevedono precipitazioni sparse,...

Cronaca

Salerno, pusher sorpreso a Matierno. Arrestato dalla polizia

Sorpreso in strada, in viale Ernesto Bruno nel quartiere di Matierno con la cocaina, in casa nascondeva in casa nascondevaoltre 1 kg di droga, tra cocaina e polvere da taglio. Arrestato dalla polizia uno spacciatore salernitano di 32 anni. I Falchi lo hanno colto in flagranza di reato di detenzione ai...

Cronaca

Salerno imbiancata per una grandinata

Una violenta grandinata si è abbattuta, poco prima delle 10 di questa mattina, su Salerno. Il Lungomare, le piazze, i due corsi principali del capoluogo, le strade del centro città e dei quartieri collinari sono stati completamente ricoperti dagli enormi chicchi di ghiaccio che sono piovuti dal cielo....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi