Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Damiano Martire

Date rapide

Oggi: 26 settembre

Ieri: 25 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaLotta all’evasione fiscale: GdF sequestra 600mila euro di beni a “falso” agricoltore

Cronaca

Lotta all’evasione fiscale: GdF sequestra 600mila euro di beni a “falso” agricoltore

Scritto da (admin), giovedì 11 giugno 2020 09:27:52

Ultimo aggiornamento giovedì 11 giugno 2020 09:27:52

Fiamme gialle impegnate nella lotta all’evasione fiscale. La Guardia di Finanza di Salerno ha sequestrato beni per 600mila euro ad un "falso" imprenditore agricolo. Aveva ottenuto guadagni per oltre un milione e 400mila euro, omettendo di dichiararli al fisco: la Guardia di Finanza di Salerno, su disposizione della locale Procura della Repubblica, ha eseguito un sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente, nei confronti di un imprenditore di Battipaglia, per il reato di dichiarazione fiscale fraudolenta. Il provvedimento, emesso dal GIP del Tribunale di Salerno, scaturisce da un controllo dei Finanzieri della Tenenza di Battipaglia nei confronti di un agricoltore, dedito alla produzione e commercializzazione di agrumi, il quale, avvalendosi della qualifica di imprenditore agricolo, in tre anni ha omesso di dichiarare al Fisco ricavi per oltre 1,4 milioni di euro. Sosteneva, infatti, di essere a tutti gli effetti un semplice contadino e dichiarava di coltivare i terreni nella disponibilità per poi rivendere isoli prodotti raccolti nei suoi campi. In questo modo, beneficiava delle agevolazioni fiscali del regime speciale dell’agricoltura, che consente la determinazione del reddito sulla base della rendita catastale, in maniera forfettaria, in questo caso, poche centinaia di euro all’anno. I militari, partendo dalle ingenti quantità di agrumi commercializzati (oltre 5.000 quintali nel triennio dal 2015 al 2017), a fronte dell’unico terreno effettivamente destinato a questa coltivazione (con una superficie di appena 1,7 ettari), hanno ricostruito che gran parte della frutta veniva invece acquistata da altri agricoltori. Addirittura, nel caso dei cedri, venivano venduti senza avere piantato neanche un albero. Le incongruenze rilevate hanno portato le Fiamme Gialle salernitane a riqualificare l’attività dell’imprenditore, rideterminando in maniera analitica il reddito imponibile e facendo emergere un’evasione fiscale di circa 600mila euro. Per garantire il pagamento del debito nei confronti dell’Erario, sono stati così posti sotto sequestro liquidità e titoli nella disponibilità dell’indagato per un valore complessivo di pari importo.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Il giorno dopo il tornado, la conta dei danni

Alberi sradicati, rami spezzati, pensiline e strutture pubbliche e private esterne fortemente danneggiate. Ingenti danni anche alle auto parcheggiate. Il maltempo torna a far paura mentre le autorità preposte hanno già cominciato a fare la conta dei danni. In tutta la provincia sono registrate precipitazioni...

Cronaca

Fondazione Picentia, progetto capitani coraggiosi: “nessuno resti indietro”

Coinvolgere ragazzi con disabilità attraverso l'inserimento nell'organico come dirigenti accompagnatori. È questo l'obiettivo di "Capitani coraggiosi", progetto ideato e promosso dalla Fondazione Picentia e dallo Sporting Club Picentia con il supporto di Special Olympics Italia. I ragazzi coinvolti avranno...

Cronaca

Campagna, due arresti

Nella notte, i militari della Sezione Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Eboli hanno arrestato in flagranza di reato due uomini, rispettivamente di 73 e 56 anni che poco prima si erano introdotti all'interno di una proprietà privata, a Campagna, località Quadrivio. Questi, dopo aver forzato il...

Cronaca

Covid, De Luca: "facciamo uno sforzo, tutti"

Il Governatore, ieri, ha snocciolato i dati relativi all'ultima settimana: dal 16 settembre, 186 casi, poi 195, 208, 158, 171, il 21 settembre scorso primo preoccupante picco, con 242 casi, poi 156, il 23 248, ieri il triste record dei 253 casi con sette mila e oltre tamponi fatti e con una percentuale...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi