Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Agnese da Montepulciano

Date rapide

Oggi: 20 aprile

Ieri: 19 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaMaltempo, Legambiente Campania «Subito interventi rapidi»

Cronaca

In dieci anni 40 fenomeni estremi sul territorio regionale

Maltempo, Legambiente Campania «Subito interventi rapidi»

Imparato «Frane, esondazioni e trombe d’aria. Il maltempo mette la Campania sotto acqua e fango»

Scritto da Simona Cataldo (Simona Cataldo), lunedì 28 settembre 2020 10:53:22

Ultimo aggiornamento lunedì 28 settembre 2020 10:54:59

 

«Impreparata e fragile» così si presenta la Campania per Legambiente dopo 48 ore di maltempo. «Una regione che si conferma dai piedi di argilla» scrive in una nota stampa Mariateresa Imparato presidente Legambiente Campania che richiama istituzioni e cittadini ad una riflessione sui rischi del dissesto idrogeologico e sulle conseguenze che i cambiamenti climatici stanno avendo nostro territorio. «Due fattori che troppo spesso sono stati ignorati o sottovalutati e la prevenzione stenta a partire» denuncia Imparato.

 

Legambiente ricorda che in dieci anni in Italia ci sono stati oltre 500 fenomeni estremi, di cui più di 40 solo in Campania con oltre 1,1 miliardi di euro di danni. «Il 2020 doveva essere l'anno della svolta con l'approvazione del piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici. Siamo ancora in ritardo e la Campania lo è sempre di più» accusa Mariateresa Imparato. A questo si aggiunge la fragilità idrogeologica di molti territori devastati dagli incendi, con una espansione urbanistica che spesso non ne tiene conto.

 

Per Legambiente è obbligatorio un cambio di strategia e di velocità degli interventi di messa in sicurezza dei territori. «Interventi rapidi e politiche di adattamento a partire dai grandi centri urbani. Non esistono più alibi o scuse per rimanere fermi - conclude Mariateresa Imparato - disponiamo delle competenze e delle soluzioni progettuali per aiutare i territori e le città ad adattarsi ai cambiamenti climatici e mettere in sicurezza le persone».

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Salerno, da oggi in funzione il nuovo parcheggio Metropark

E' attivo da oggi il nuovo parcheggio Metropark a Salerno Irno, nei pressi della Stazione. Realizzato da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS), si trova in viale Unità d'Italia, in prossimità del lungomare e della Cittadella Giudiziaria. Il parcheggio ha a disposizione 65 posti auto, di cui due dedicati...

Cronaca

Salerno, Trincerone Est verso l’inaugurazione

Risolto il contenzioso con l'impresa appaltatrice, il Trincerone Est a Salerno è pronto per essere inaugurato e messo a disposizione dei cittadini. Molti degli interventi erano già stati conclusi da tempo ed ora l'opera è stata anche rifinita e sarà presto fruibile. La nuova area urbana sarà in grado...

Cronaca

I "mondi" della scuola

Un dito più su delle mascherine, c'erano tanto sguardi, ieri. Tanti da formare tutti i colori e le sensazioni di un caleidoscopio: dalla speranza alla preoccupazione, dallo smarrimento all'eccitazione. Tutte sensazioni contrastanti, equamente divise tra i ragazzi che tornavano tra i banchi e i genitori...

Cronaca

Differenziata, si arresta la flessione

Quel sonante 72% degli anni d'oro, un risultato che proiettò Salerno ai vertici nazionali in materia di raccolta differenziata, è ancora lontano, ma i risultati relativi al 2020 resi noti da Salerno Pulita sono assolutamente incoraggianti, un dato per nulla scontato visto il rilassamento registratosi...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi