Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Contardo Ferrini

Date rapide

Oggi: 20 ottobre

Ieri: 19 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaMaltempo, Legambiente Campania «Subito interventi rapidi»

Cronaca

In dieci anni 40 fenomeni estremi sul territorio regionale

Maltempo, Legambiente Campania «Subito interventi rapidi»

Imparato «Frane, esondazioni e trombe d’aria. Il maltempo mette la Campania sotto acqua e fango»

Scritto da Simona Cataldo (Simona Cataldo), lunedì 28 settembre 2020 10:53:22

Ultimo aggiornamento lunedì 28 settembre 2020 10:54:59

 

«Impreparata e fragile» così si presenta la Campania per Legambiente dopo 48 ore di maltempo. «Una regione che si conferma dai piedi di argilla» scrive in una nota stampa Mariateresa Imparato presidente Legambiente Campania che richiama istituzioni e cittadini ad una riflessione sui rischi del dissesto idrogeologico e sulle conseguenze che i cambiamenti climatici stanno avendo nostro territorio. «Due fattori che troppo spesso sono stati ignorati o sottovalutati e la prevenzione stenta a partire» denuncia Imparato.

 

Legambiente ricorda che in dieci anni in Italia ci sono stati oltre 500 fenomeni estremi, di cui più di 40 solo in Campania con oltre 1,1 miliardi di euro di danni. «Il 2020 doveva essere l'anno della svolta con l'approvazione del piano nazionale di adattamento ai cambiamenti climatici. Siamo ancora in ritardo e la Campania lo è sempre di più» accusa Mariateresa Imparato. A questo si aggiunge la fragilità idrogeologica di molti territori devastati dagli incendi, con una espansione urbanistica che spesso non ne tiene conto.

 

Per Legambiente è obbligatorio un cambio di strategia e di velocità degli interventi di messa in sicurezza dei territori. «Interventi rapidi e politiche di adattamento a partire dai grandi centri urbani. Non esistono più alibi o scuse per rimanere fermi - conclude Mariateresa Imparato - disponiamo delle competenze e delle soluzioni progettuali per aiutare i territori e le città ad adattarsi ai cambiamenti climatici e mettere in sicurezza le persone».

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Campania: stop agli spostamenti tra province, coprifuoco e ‘zona rossa’ ad Arzano

La Regione ha chiesto al Ministro della Salute di condividere e disporre la sospensione di ogni attività dalle 23 alle 5 del mattino e degli spostamenti dalle 24, a partire dal prossimo fine settimana, sull'intero territorio regionale. Per i dati epidemiolgici provenienti dall'area metropolitana di Napoli...

Cronaca

Report Asl, nel salernitano 1589 positivi

1589 le persone positive sul territorio provinciale che emergono dal report dell'Asl Salerno. L'andamento dell' infezione da Coronavirus con i dati dal 14 ottobre ad oggi mostra una curva di crescita che indica un'impennata di contagi ma non crescono di conseguenza le persone ricoverate in strutture...

Cronaca

Campania: rallenta numero positivi ma con meno tamponi

Rallenta il numero dei positivi nelle ultime 24 ore in Campania (1.312, di cui 67 sintomatici e 1.245 asintomatici, rispetto ai 1.593 precedenti) ma in presenza di un calo dei tamponi (10.205 rispetto ai 12.695 precedenti). Questi i dati del bollettino dell'Unità di crisi regionale dal quale si apprende...

Cronaca

De Luca: chiesti 600 medici ce ne danno solo 50

"Abbiamo chiesto alla Protezione civile 600 medici e 800 infermieri. Ad oggi abbiamo avuto assicurazione di 50 medici in più e 100 infermieri, quindi siamo clamorosamente al di sotto delle esigenze minime poste dalla Regione Campania", ha detto De Luca. "Ad oggi non è arrivato nulla, vedremo nei prossimi...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi