Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Lamberto martire

Date rapide

Oggi: 16 aprile

Ieri: 15 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaMaltempo: vaccini in ritardo a Polla e Vallo della Lucania

Cronaca

In alcuni punti – Nocera, Battipaglia - è cominciata la distribuzione

Maltempo: vaccini in ritardo a Polla e Vallo della Lucania

In Campania 35.000 unità delle 470mila distribuite da Pfizer nel nostro Paese

Scritto da (Francesca Salemme), mercoledì 30 dicembre 2020 16:31:24

Ultimo aggiornamento mercoledì 30 dicembre 2020 16:31:24

Slitta tutto a domani: il maltempo ha costretto la macchina organizzativa ad una improvvisa frenata ed a comunicare, di conseguenza, il ritardo sull'inizio delle vaccinazioni attese negli ospedali del Cilento e del Vallo di Diano, che rientrano fra gli hub Asl individuati in provincia di Salerno.

Gli aerei con i quali l'azienda Pfizer ha trasportato nel nostro Paese le 470mila dosi settimanali del vaccino per neutralizzare il Covid sono arrivati ieri notte. Gli aerei sono atterrati nei 9 scali individuati, come da cronoprogramma. In Campania ne sono arrivate circa 35.000 unità.

Dopodiché, con la scorta dei carabinieri, sono partite verso i 27 punti di vaccinazione che effettueranno la fase 2, quella dedicata agli operatori sanitari. In alcuni punti - Nocera, Battipaglia - è cominciata la distribuzione ma ritarda a Vallo della Lucania in Cilento ea Polla, nel Vallo di Diano. Sarà garantita al più tardi il 31 dicembre.

Nel dettaglio, ognuna delle quattro strutture sanitarie riceverà 975 dosi di vaccino, naturalmente destinate a medici e infermieri, oltre che agli operatori delle Rsa. Dopo la consegna e lo stoccaggio, si darà il via alle operazioni di vaccinazione che proseguiranno nei giorni a venire.

La precedenza sarà assicurata al personale sanitario maggiormente esposto, dunque presso i covid-center, i punti di pronto soccorso, presso le terapie intensive e sub intensive, nei reparti di rianimazione e infettivi. Successivamente, si proseguirà con gli ospiti e gli operatori delle Residenze Sanitarie Assistite. Ricordiamo che dopo tre settimane dalla prima vaccinazione è prevista la dose di richiamo, per cui gli operatori verranno richiamati. Dopo 7/10 giorni dalla somministrazione della seconda dose, il lavoratore si potrà considerare immunizzato.

Nel frattempo la Regione Campania, a completamento della campagna di vaccinazione antinfluenzale che l'ha vista "prima in Italia con la somministrazione già da ottobre di oltre un milione e mezzo di dosi", comunica che "sono state acquistate e saranno distribuite a tutte le Asl, 66.080 dosi di Flumist spray nasale della AstraZeneca. Questo vaccino antinfluenzale è destinato a bambini e adolescenti di età compresa tra 24 mesi e 18 anni. Data l'agevole modalità di somministrazione, le Asl ed i pediatri di libera scelta sono invitati a utilizzarlo per pazienti in età evolutiva affetti da disturbi del neurosviluppo, disabilità, patologie invalidanti o croniche".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Covid, prime riaperture dal 26 aprile. Draghi: "Precedenza a scuole e attività all'aperto"

Dal 26 aprile saranno riattivate le zone gialle in Italia, privilegiando le riaperture delle attività all'aperto. Il governo ha deciso perciò di applicare la norma del decreto legge anti Covid in vigore nelle aree dove le misure di contrasto all'epidemia hanno mostrato di funzionare maggiormente. I ristoranti...

Cronaca

De Luca bacchetta il Governo per le forniture e parla della riapertura dei ristoranti

La Regione Campania ha ricevuto un numero di vaccini pari al 25 per cento della popolazione. Siamo l'ultima in Italia per la fornitura: è una vergogna". Lo ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, nel corso del consueto punto sull'emergenza Covid del venerdì . "Ed...

Cronaca

Asl Salerno, online la piattaforma web E-CUP per prenotare online visite specialistiche ed esami diagnostici e pagare online il ticket tramite carte di credito

L'Asl Salerno ha attivato la piattaforma E-CUP, il Cup on-line che consente di prenotare visite e prestazioni e pagare il ticket in maniera comoda e autonoma. Alla piattaforma si accede dalla home page del sito www.aslsalerno.it Con il CUP ON-LINE sarà possibile: - prenotare visite specialistiche ed...

Cronaca

Lieve calo la curva del contagio in Campania

Sono 1.994 i nuovi positivi al Covid in Campania nelle ultime 24 ore di cui 748 sintomatici, su 19.495 tamponi molecolari esaminati. La curva del contagio cala in modo lieve con un indice di positività (relativo ai soli test molecolari) del 10,22% rispetto al 10,94% precedente. Nel bollettino dell'Unità...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi