Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 ore fa S. Giacomo apostolo

Date rapide

Oggi: 25 luglio

Ieri: 24 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaMare, montagna o... aula?

Cronaca

Il Governo Draghi lavora al prolungamento dell'anno scolastico fino al 30 giugno

Mare, montagna o... aula?

Insorgono i sindacati: "scelta anti-costituzionale". Indetto lo sciopero del comparto per il 1° marzo

Scritto da (Ivano Montano), venerdì 19 febbraio 2021 10:42:06

Ultimo aggiornamento venerdì 19 febbraio 2021 10:42:06

Rossi, alcuni comuni per via dei cluster scolastici, verdi di rabbia presidi, docenti e bidelli, oltre agli studenti, manifestatisi contrari all'idea ormai in cantiere per il 95%, quindi in modo quasi plebiscitario, neri i sindacati di categoria, Bianchi il neo Ministro, subentrato alla Azzolina che già in epoca non sospetta la pensava come lui e come Draghi: sono i colori della scuola che, nonostante la mole di lavoro già fatta in Dad, potrebbe restare aperta fino al 30 giugno per poi riprendere il 6 settembre. Il Ministro ha aperto un tavolo con gli assessori regionali per organizzare il prolungamento dell'anno scolastico e l'anticipo di quello che verrà, per - sono le parole di Draghi - "recuperare il tempo perduto" - e ancora ci chiediamo di quale tempo perduto si stia parlando. Il tema riguarda elementari, medie e superiori, visto che le scuole dell'infanzia già chiudono normalmente a fine giugno. La decisione definitiva verrà fuori entro una, massimo due settimane e, come precisato da Bianchi - l'eventuale cambiamento del calendario scolastico non andrebbe a incidere sull'esame di Maturità, che sarà probabilmente solo orale, a partire dal 16 giugno.

Andrà ad incidere eccome, invece, e questo lo pensiamo e lo diciamo noi, sui livelli di stress di ragazzi e professori che sono già ai limiti di sopportazione. A Roma, si lavora anche su altre misure, come quella del ritorno in classe il 6 settembre, dopo una brevissima pausa estiva da trascorrere, magari, a casa per ripassare qualche materia. Al momento, non ci sono note a margine riguardo ad aspetti secondari, tipo l'abbigliamento che dovranno usare gli studenti, cioè se verrà imposto loro l'obbligo di andare a scuola in divisa o se avranno facoltà di frequentare in costume da bagno, per resistere al caldo. Intanto, la grande idea che fu della Azzolina oggi perfezionata da Draghi, già raccoglie consenso ed entusiasmo, tanto il Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente ha proclamato lo sciopero del comparto scuola per l'intera giornata di lunedì 1 marzo, per tutto il personale Docente e Dirigente, di ruolo e precario, in Italia e all'estero. "Riteniamo - si legge nella nota - che le politiche di stampo liberista avanzate dal costituendo governo di Mario Draghi, per altro deciso a disconoscere la DAD realizzata con enormi sacrifici di docenti e studenti, prolungando arbitrariamente le lezioni al 30 giugno, siano in totale contrasto con un progetto sociale, culturale e politico che, a partire dalla scuola sia coerente con la Costituzione nata dalla Resistenza, che invita all'inclusione sociale". Ma, nonostante la forte opposizione della stragrande maggioranza, la sensazione è che si tornerà, appunto, alla resistenza. Al caldo.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Crescent: una storia lunga quattordici anni

Ispirato a quello settecentesco di Bath, il Crescent di Salerno, l'emiciclo di cemento ideato dall'architetto catalano Ricardo Bofill, prese forma nel 2007, con le prime delibere della giunta comunale dell'epoca. L'opera, articolata in sei settori con abitazioni, uffici, locali commerciali e box auto...

Cronaca

Cresce ancora il numero dei ricoveri in Campania per il Covid: +5

Cresce per il secondo giorno consecutivo il numero dei ricoveri in Campania per il Covid: al +9 di ieri si somma oggi un +5, con le degenze ordinarie che si attestano a 189. Cala invece lievemente l'occupazione delle terapie intensive (-1), a quota 11. Nel bollettino odierno dell'unità di crisi si segnalano...

Cronaca

"Processo Crescent", De Luca assolto anche in appello

Assoluzione anche in appello per Vincenzo De Luca e per tutti gli imputati del processo Crescent. La sentenza è stata pronunciata oggi dalla Corte d'Appello di Salerno. In questo secondo grado di giudizio la Procura aveva chiesto la condanna dell'ex sindaco di Salerno ad 1 anno e 6 mesi (come per il...

Cronaca

Rissa e lesioni: blitz dei carabinieri nel Salernitano, 11 minori nei guai

Un provvedimento esemplare perché il fenomeno delle risse sta diventando sempre più inquietante e pericoloso: lo dice con chiarezza Patrizia Imperato, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni Salerno, illustrando i dettagli dell'operazione che alle prime luci dell'alba, ha visto...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi