Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 22 ore fa S. Pietro d'Alcantara

Date rapide

Oggi: 19 ottobre

Ieri: 18 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaMare, montagna o... aula?

Cronaca

Il Governo Draghi lavora al prolungamento dell'anno scolastico fino al 30 giugno

Mare, montagna o... aula?

Insorgono i sindacati: "scelta anti-costituzionale". Indetto lo sciopero del comparto per il 1° marzo

Scritto da (Ivano Montano), venerdì 19 febbraio 2021 10:42:06

Ultimo aggiornamento venerdì 19 febbraio 2021 10:42:06

Rossi, alcuni comuni per via dei cluster scolastici, verdi di rabbia presidi, docenti e bidelli, oltre agli studenti, manifestatisi contrari all'idea ormai in cantiere per il 95%, quindi in modo quasi plebiscitario, neri i sindacati di categoria, Bianchi il neo Ministro, subentrato alla Azzolina che già in epoca non sospetta la pensava come lui e come Draghi: sono i colori della scuola che, nonostante la mole di lavoro già fatta in Dad, potrebbe restare aperta fino al 30 giugno per poi riprendere il 6 settembre. Il Ministro ha aperto un tavolo con gli assessori regionali per organizzare il prolungamento dell'anno scolastico e l'anticipo di quello che verrà, per - sono le parole di Draghi - "recuperare il tempo perduto" - e ancora ci chiediamo di quale tempo perduto si stia parlando. Il tema riguarda elementari, medie e superiori, visto che le scuole dell'infanzia già chiudono normalmente a fine giugno. La decisione definitiva verrà fuori entro una, massimo due settimane e, come precisato da Bianchi - l'eventuale cambiamento del calendario scolastico non andrebbe a incidere sull'esame di Maturità, che sarà probabilmente solo orale, a partire dal 16 giugno.

Andrà ad incidere eccome, invece, e questo lo pensiamo e lo diciamo noi, sui livelli di stress di ragazzi e professori che sono già ai limiti di sopportazione. A Roma, si lavora anche su altre misure, come quella del ritorno in classe il 6 settembre, dopo una brevissima pausa estiva da trascorrere, magari, a casa per ripassare qualche materia. Al momento, non ci sono note a margine riguardo ad aspetti secondari, tipo l'abbigliamento che dovranno usare gli studenti, cioè se verrà imposto loro l'obbligo di andare a scuola in divisa o se avranno facoltà di frequentare in costume da bagno, per resistere al caldo. Intanto, la grande idea che fu della Azzolina oggi perfezionata da Draghi, già raccoglie consenso ed entusiasmo, tanto il Sindacato Indipendente Scuola e Ambiente ha proclamato lo sciopero del comparto scuola per l'intera giornata di lunedì 1 marzo, per tutto il personale Docente e Dirigente, di ruolo e precario, in Italia e all'estero. "Riteniamo - si legge nella nota - che le politiche di stampo liberista avanzate dal costituendo governo di Mario Draghi, per altro deciso a disconoscere la DAD realizzata con enormi sacrifici di docenti e studenti, prolungando arbitrariamente le lezioni al 30 giugno, siano in totale contrasto con un progetto sociale, culturale e politico che, a partire dalla scuola sia coerente con la Costituzione nata dalla Resistenza, che invita all'inclusione sociale". Ma, nonostante la forte opposizione della stragrande maggioranza, la sensazione è che si tornerà, appunto, alla resistenza. Al caldo.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Covid e vaccini, c’è l’effetto green pass

Contagi sostanzialmente stabili in provincia di Salerno (59 i tamponi positivi di ieri), mentre aumenta, invece, il numero delle vaccinazioni. Non solo terze dosi, ma anche prime somministrazioni. L'obbligo di green pass ha avuto i suoi effetti sulla campagna di immunizzazione, sebbene nel salernitano...

Cronaca

Ballottaggi a Battipaglia e ad Eboli: affluenza in calo

Affluenza in calo fino alle 23 di ieri sera nei due centri in provincia di Salerno, Battipaglia ed Eboli chiamati a tornare alle urne per decidere l'elezione dei rispettivi sindaci al ballottaggio. Nella Piana del Sele si vota, come negli altri comuni italiani, fino alle 15, quando inizierà lo spoglio....

Cronaca

Piazza della Libertà, nuovo atto vandalico

Non c'è pace per Piazza della Libertà. La nuova meta dello struscio dei salernitani e dei turisti, che si godono l'ottobrata, lasciandosi incantare dal panorama della passeggiata fronte mare con Stazione Marittima e Costiera Amalfitana da un lato e costa cilentana dall'altro a far da cornice a selfie...

Cronaca

Vento, ancora in corso le operazioni di messa in sicurezza in città

Il forte vento degli scorsi giorni è passato ed è il momento di fare la conta dei danni. In città a causa delle violente folate registratesi nelle scorse 48 ore si sono verificati notevoli disagi. Pannelli per l'affissione dei manifesti elettorali divelti, pali abbattuti, rami ed interi tronchi d'albero...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi