Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 minuti fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaMisure più dure: multa fino a tremila euro, 5 anni per chi viola la quarantena

Cronaca

Misure più dure: multa fino a tremila euro, 5 anni per chi viola la quarantena

Scritto da (admin), mercoledì 25 marzo 2020 12:40:18

Ultimo aggiornamento mercoledì 25 marzo 2020 16:42:03

Multe da 400 a tremila euro per chi non rispetta le disposizioni, pena fino a 5 anni per chi viola la quarantena. Sono alcune delle ultime misure adottate dal Consiglio dei ministri per limitare la diffusione del contagio del coronavirus. Sempre più persone sono ormai consapevoli del periodo delicato che stiamo attraversando ma c’è ancora chi sembra essere stato calato dalla Luna e non si rende conto del rischio esistente in tutto il mondo. Per combattere questa pandemia, e scoraggiare ogni cittadino ad uscire di casa senza un valido ed improrogabile motivo, il premier Conte ha annunciato sanzioni più dure. Al posto della precedente multa da 206 euro, chi viene trovato per strada senza motivi di necessità deve ora pagare un’ammenda compresa tra i 400 e i tremila euro. Non è stata prevista la confisca del veicolo come invece ipotizzato ieri. Chi è in quarantena e viene sorpreso fuori casa rischia una pena fino a 5 anni di carcere. Confermata l’apertura dei negozi di vendita di generi alimentari e dei distributori di carburanti perché sono attività di prima necessità. Al di là dei decreti del governo, i presidenti di regione possono adottare provvedimenti più restrittivi, da convalidare entro sette giorni con decreto del presidente del Consiglio dei ministri. Proprio in Campania ci sono state decisioni più dure prese dal governatore Vincenzo De Luca e poi adottate anche a livello nazionale. Come la chiusura dei parchi, il divieto di fare sport anche individuale o la sospensione delle attività di estetisti e parrucchieri. Fare previsioni sulla durata effettiva di questi provvedimenti, al di là delle date indicate, ora è difficile. Conte, però, ha precisato che lo stato di emergenza di sei mesi, deliberato il 31 gennaio, non vuol dire che le restrizioni saranno in vigore fino al 31 luglio. La speranza è che al più presto si possa uscire da questo periodo difficile per tutti. Nell’arco di questi sei mesi, quindi fino al 31 luglio, è possibile prendere misure straordinarie, modulate in base all’andamento epidemiologico del coronavirus. https://www.facebook.com/175755065786397/videos/140509427400012/

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Cronaca

Cronaca

Nocera Inferiore: identificati i nove responsabili della rissa di domenica

Le immagini della rissa di Corso Barbarulo a Nocera Inferiore hanno permesso insieme alle segnalazioni fatte dai residenti e alle testimonianze oculari di identificare i nove protagonisti della zuffa. Si tratta di persone d'età compresa tra i 20 ed i 40 anni, che domenica sera - nella zona centrale di...

Cronaca

Tetti di spesa raggiunti, a pagamento esami cardiologici e radiografie

Raggiunti i tetti di spesa per radiografie ed esamicardiologici, nelle prossime settimane saranno a pagamento anche altri settori. Il ritorno al riparto annuale delle prestazioni non è bastato ad evitare il raggiungimento dei budget che evidentemente restano ancora al di sotto delle esigenze dei cittadini....

Cronaca

Multa di 400 euro per chi non indossa la mascherina

Multa di 400 euro per chi non indossa la mascherina all'aperto in Campania. È quanto prevede la nuova ordinanza regionale numero 72, firmata dal governatore Vincenzo De Luca, e in vigore da oggi fino al 4 ottobre prossimo. In caso di violazione accertata dalle forze dell'ordine, scatta la sanzione amministrativa...

Cronaca

In fuga nella notte per le vie di Salerno, 2 arresti

Fuga rocambolesca nella notte per sfuggire al controllo della polizia. Gli agenti, alle ore 3.00 circa, hanno notato dei giovani a bordo di un'autovettura PEUGEOT 108 con targa estera che si aggirava con fare sospetto in Via Posidonia a Torrione. All'Alt della polizia, il conducente, che in un primo...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi