Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 57 minuti fa S. Gennaro vescovo

Date rapide

Oggi: 19 settembre

Ieri: 18 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaMondragone: situazione tesa per impennata contagi. Screening nel Valdiano

Cronaca

Mondragone: situazione tesa per impennata contagi. Screening nel Valdiano

Scritto da (admin), giovedì 25 giugno 2020 10:20:49

Ultimo aggiornamento giovedì 25 giugno 2020 10:44:53

Alta tensione a Mondragone, dove salgono i contagi nelle palazzine ex Cirio. Nel Vallo di Diano, invece, parte lo screening di massa nella vecchia zona rossa. Nel Vallo di Diano e nel Tanagro, a sud di Salerno, è partita un’indagine sierologica post-epidemia Covid-19. Nelle vecchie zone rosse si è deciso di sottoporre a screening circa cinquemila persone residenti nei Comuni di Atena Lucana, Auletta, Caggiano, Polla e Sala Consilina. I test, a cura dell'Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, prevedono il tampone naso-faringeo, un esame di siero post-prelievo ed un prelievo rapido su goccia di sangue. L’indagine darà indicazioni utili sull’immunità potenzialmente sviluppata dai residenti dell’ex zona rossa e su come affrontare i prossimi mesi. Resta alta la tensione, invece, nei palazzi ex Cirio di Mondragone, nel casertano, dove è in vigore l’ordinanza regionale per una mini zona ristretta per un focolaio da Coronavirus che riguarda soprattutto cittadini bulgari, residenti in gran parte nel degradato complesso formato da cinque palazzi. Una cinquantina i casi positivi. Le forze dell'ordine che presidiano i varchi sono riuscite a riportare dentro gli stranieri che volevano uscire. Si tratta in massima parte di bulgari residenti in quattro dei cinque palazzoni divenuti off limits da lunedì 22 giugno, dopo che è entrata in vigore l'ordinanza della Regione. Vanno avanti, anche se a rilento, le operazioni di trasferimento delle persone positive, peraltro tutte asintomatiche, al Covid Hospital di Maddaloni, dove sono diciannove quelli attualmente ricoverati; ieri sono stati trasferiti sei contagiati, ne mancano all'appello altri tredici, cui si aggiungono i nuovi positivi. Qualcuno, però, non si riesce a rintracciare; molti inquilini- specie tra gli stranieri- non risultano censiti, e si ipotizza che abbiano fatto perdere le tracce, anche per timore di perdere il lavoro, perché braccianti agricoli, spesso sfruttati dai caporali di nazionalità bulgara, alcuni dei quali vivono anche agli ex Palazzi Cirio.

rank:

Cronaca

Cronaca

Accesso alla Rodari: a rischio voto per chi ha problemi a deambulare

La storia del plesso scolastico Rodari di Via Seripando a Salerno è una storia di diritti negati. L'edificio che ospita la scuola fa parte dell'istituto comprensivo Barra e - pur avendo due ingressi ed un montacarichi in dotazione - pare non sia in grado di assicurare un accesso comodo ai diversamente...

Cronaca

Comuni al voto: si va alle urne per eleggere 21 sindaci

Sono ventuno i sindaci da eleggere nel Salernitano, insieme ad altrettanti consigli comunali che andranno a ridisegnare la geografia politica in realtà importanti, come i quattro municipi oltre i 15mila abitanti. Si tratta di Angri, Cava de' Tirreni, Eboli e Pagani, dove i risultati elettorali sono molto...

Cronaca

Covid-19, torna ad alzarsi l’età media dei contagiati

E' tornato a crescere ancora il numero di nuovi positivi in Campania: nella giornata di venerdì ci sono stati 208 nuovi contagi, 13 in più rispetto alla giornata di giovedì. È questo l'esito del bollettino delle ultime 24 ore diramato dall'unità di crisi regionale: su 7.460 test, dunque, 208 sono risultati...

Cronaca

San Matteo 2020, Veglia al Duomo al posto della processione

Veglia di preghiera nel pomeriggio in Cattedrale al posto della consueta processione per le strade della città. Al mattino Pontificale con numero ristretto di persone, preceduto da una serie di messe al Duomo. È questo il programma del 21 settembre per le celebrazioni del santo patrono di Salerno. A...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi