Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 25 minuti fa S. Vincenzo de' Paoli

Date rapide

Oggi: 27 settembre

Ieri: 26 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaMondragone, tensioni nella zona rossa ed esercito in arrivo

Cronaca

Mondragone, tensioni nella zona rossa ed esercito in arrivo

Scritto da (admin), giovedì 25 giugno 2020 18:50:10

Ultimo aggiornamento giovedì 25 giugno 2020 18:50:10

Alta tensione nella cittadina casertana di Mandragone dopo l'esplosione di un focolaio Covid. Un gruppo di bulgari, residenti ai palazzi Ex Cirio, ha protestato uscendo fuori dalla zona rossa istituita nell'area per la presenza di quasi 43 casi di positività al Covid. Le forze dell'ordine che presidiano i varchi sono riuscite a riportare dentro gli stranieri Si tratta in massima parte di cittadini bulgari residenti in quattro dei cinque palazzoni divenuti off limits da lunedì 22 giugno, dopo che è entrata in vigore l'ordinanza della Regione. Vanno inoltre avanti, anche se a rilento, le operazioni di trasferimento delle persone positive, peraltro tutte asintomatiche, al Covid Hospital di Maddaloni, dove sono diciannove quelli attualmente ricoverati; ieri sono stati trasferiti sei contagiati, ne mancano all'appello altri tredici, cui si aggiungono i nuovi positivi. Qualcuno tra i positivi, però, non si riesce a rintracciare; molti inquilini, specie tra gli stranieri, non risultano censiti, e si ipotizza che abbiano fatto perdere le tracce, anche per timore di perdere il lavoro; molti sono braccianti agricoli, spesso sfruttati dai caporali di nazionalità bulgara, alcuni dei quali vivono anche agli ex Palazzi Cirio. Un altro momento di tensione c'è stato successivamente tra i manifestanti italiani che presidiano il varco d'accesso e i bulgari che abitano all'interno della zona rossa. Un bulgaro ha lanciato una sedia dal balcone, gli italiani hanno risposto lanciando pietre e sfondando i finestrini delle auto dei bulgari parcheggiate. Poi hanno mostrato le targhe delle vetture a mo' di trofeo. Sotto al palazzo si è radunata una folla che accusa anche la polizia di "essere stata troppo permissiva coi bulgari".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Maltempo, allerta meteo “arancione” fino a domani

Prorogata fino alle sei di domani mattina l'allerta meteo in Campania: la Protezione Civile regionale ha innalzato il livello di criticità da "giallo" ad "arancione". Il livello di attenzione rimane alto, perché si prevedono "precipitazioni diffuse, anche a carattere di rovescio e temporale, localmente...

Cronaca

Contagi, aumenta ancora il numero di nuovi casi: trenta in più in provincia di Salerno

E' ancora in crescita la curva dei contagi Covid in Campania ed aumentano i nuovi casi anche in provincia di Salerno. Secondo l'ultima rilevazione dell'Asl, che risale alla serata di ieri, si registrano 30 positivi in più. in particolare, il maggior numero di nuovi casi è concentrato ad Eboli: otto contagi,...

Cronaca

Scuola, 120mila studenti salernitani tornano in classe

Per oltre 120mila studenti salernitani domani suonerà la prima campanella del nuovo anno scolastico. L'apertura a macchia di leopardo post elezioni ha portato ad un ritorno in classe parziale. Solo 30mila avevano ripreso le lezioni in provincia di Salerno. Nella maggior parte dei casi, si riparte domani....

Cronaca

Il giorno dopo il tornado, la conta dei danni

Alberi sradicati, rami spezzati, pensiline e strutture pubbliche e private esterne fortemente danneggiate. Ingenti danni anche alle auto parcheggiate. Il maltempo torna a far paura mentre le autorità preposte hanno già cominciato a fare la conta dei danni. In tutta la provincia sono registrate precipitazioni...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi