Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 12 ore fa S. Priscilla martire

Date rapide

Oggi: 16 gennaio

Ieri: 15 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaNatale a zone

Cronaca

Agli italiani il compito di regolarsi ed orientarsi tra divieti ed aperture sincopate

Natale a zone

Dal 24 al 27 dicembre, dal 31 al 3 gennaio e poi il 5 e 6 l'Italia sarà rossa. dal 28 al 30 e il 4 gennaio arancione

Scritto da (Francesca Salemme), sabato 19 dicembre 2020 12:17:16

Ultimo aggiornamento sabato 19 dicembre 2020 12:17:16

Gialli, rossi, arancioni. Poi di nuovo rossi e poi arancioni, rossi e gialli. Un Natale semaforico o quasi. Il nuovo decreto legge varato ieri dal Governo per le festività 2020, scandisce il calendario italico dal 24 dicembre al 6 gennaio con uno schema alternato di colori e regole. Obiettivo dichiarato è mantenere i divieti nei giorni in cui potrebbero essere più frequenti assembramenti e spostamenti. E dunque, dato per assodato che da domani a mercoledì la Campania è gialla e che da lunedì 21 dicembre entrerà in vigore il divieto di circolazione interregionale deciso con il decreto legge 2 dicembre n.158, secondo il programma illustrato ieri sera dal premier Conte:

  • dal 24 al 27 dicembre l'Italia tutta sarà in zona rossa: saranno dunque chiusi i negozi - tranne quelli di alimentari e di generi di prima necessità (farmacie, tabaccai, edicole) - e i bar, i ristoranti, le gelaterie, le pasticcerie e i pub, che possono effettuare solo la consegna a domicilio e, fino alle 22, l'asporto. Non si potrà uscire se non per motivi di lavoro, salute, necessità che andranno comprovati tramite autocertificazione. E' consentito svolgere sia attività motoria, "individualmente" e "in prossimità della propria abitazione purché nel rispetto della distanza di almeno un metro e con l'obbligo di utilizzo di dispositivi di protezione", sia attività sportiva, ma anche questa solo in forma individuale ed "esclusivamente all'aperto". Si potrà uscire per andare a messa ed è prevista una deroga per permettere il pranzo di Natale con due congiunti stretti al massimo: genitori anziani o figli (i minori di 14 anni non sono conteggiati).
  • Dal 28 al 30 dicembre le restrizioni si allenteranno, ma di poco, perché l'intero paese passerà in zona arancione: i negozi saranno aperti mentre ristoranti e bar saranno chiusi (solo la consegna a domicilio e, fino alle 22, l'asporto) e non si potrà uscire dal proprio comune se non per i tre casi di lavoro, salute, necessità e urgenza;
  • dal 31 dicembre al 3 gennaio varranno di nuovo le restrizioni della zona rossa.
  • Il 4 gennaio sarà di nuovo arancione.
  • Il 5 e 6 gennaio di nuovo rosso.

La differenza fondamentale tra zona rossa e arancione è che nella zona rossa è vietato uscire di casa se non per motivi cogenti di lavoro, salute o estrema necessità e urgenza (ma è sempre consentito il ritorno al proprio domicilio), nella zona arancione è vietato invece "soltanto" spostarsi dal proprio comune o dalla propria regione.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Da lunedì 18 rientrano in classe le terze elementari

L'Unità di Crisi si è riunita nel pomeriggio per esaminare la situazione epidemiologica in relazione al ritorno in presenza nella scuola. Una relazione tecnica confluirà nell'ordinanza che sarà firmata nella giornata di domani. si è comunque deciso che a partire da lunedì prossimo, 18 gennaio 2021, sarà...

Cronaca

Covid-19, in Campania più di mille nuovi positivi

Cambia di nuovo il bollettino dell'unità di crisi regionale: oggi riporta anche oltre 1300 test antigenici. Sono oltre mille i nuovi positivi al Covid-19 in Campania. Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno: 1.150 (di cui 73 casi identificati da test antigenico rapido) di cui Asintomatici:...

Cronaca

Si perdono due bambine, ritrovate a Mercato S.Severino

Sono state ritrovate a Mercato San Severino e stanno bene le due bambine di 9 e 10 anni che erano scomparse intorno alle 13 di oggi in centro a Salerno. A ritrovarle i Carabinieri della compagnia del capoluogo, che le hanno rintracciate all'interno del centro commerciale Plaza gallery a Mercato San Severino....

Cronaca

La Campania resta gialla insieme ad altri 5 territori

Tre, dodici e sei. Sulla base dei dati e delle indicazioni della Cabina di Regia, il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà nelle prossime ore una nuova ordinanza che andrà in vigore a partire da domenica 17 gennaio. Sono tre i territori che passano in zona rossa: sono la provincia autonoma...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi