Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 minuti fa SS. Michele Gabriele e Raffaele

Date rapide

Oggi: 29 settembre

Ieri: 28 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaNocera Inferiore: fermati 2 giovani per tentato omicidio di un imprenditore

Cronaca

Nocera Inferiore: fermati 2 giovani per tentato omicidio di un imprenditore

Scritto da (admin), martedì 2 giugno 2020 08:57:07

Ultimo aggiornamento martedì 2 giugno 2020 08:57:07

Domenico Chiavazzo ha capito subito di essere finito nel mirino dei suoi sicari, determinati ad ucciderlo la sera del 25 maggio scorso ad Angri. Benché ferito dai primi colpi di pistola esplosi dai killer in moto, ha avuto la freddezza di sterzare sul cavalcavia delle Fontane, facendogli perdere il controllo della grossa moto su cui viaggiavano.

È così che l’imprenditore angrese detto Mimmo o’ Satriana, già noto per fatti legati ad estorsioni ed usura, si è salvato miracolosamente dall’agguato in piena regola tesogli da Alfonso Manzella, detto Zuccherino e da Nicola Liguori, entrambi di Pagani, arrestati nelle scorse ore dai Carabinieri del reparto Territoriale di Nocera su mandato della Direzione distrettuale Antimafia di Salerno. Sono accusati di tentato omicidio in concorso, detenzione e porto abusivo di arma da fuoco, con l’aggravante del metodo mafioso. Gli inquirenti sono convinti che l’eventuale morte di Chiavazzo sarebbe risultata gradita a gruppi criminali cui Manzella e Liguori sarebbero contigui. D’altronde, lo stesso Manzella – alias Zuccherino, nome d’arte utilizzato anche per la sua attività di cantante neomelodico- è già stato coinvolto in altre vicende giudiziarie ed ha un passato recente controverso.

I Carabinieri lo hanno scovato il 30 maggio a Pagani, mentre Liguori è stato catturato alcune ore dopo, con importanti lesioni agli arti superiori ed inferiori dovute all’impatto con l’asfalto dopo la caduta in moto al termine dell’agguato. E’ tuttora piantonato in Ospedale a Salerno, perché dev’essere operato. Chiavazzo, invece, ferito dai killer alla coscia, all’avambraccio e alla spalla con una 357 magnum, guarirà in 30 giorni ed è ricoverato all’Ospedale San Paolo di Napoli.

Il movente del tentato omicidio è da individuarsi in un tentativo di estorsione - di ingente valore economico - in atto ai danni dell’imprenditore, in un quadro di interessi tra contesti associativi di matrice camorristica.

rank:

Cronaca

Cronaca

Maltempo a Sarno, le famiglie evacuate tornano a casa

Possono far ritorno nelle loro abitazioni i 200 sfollati di Sarno costretti a lasciare domenica scorsa le proprie case per le frane e gli allagamenti causati maltempo: il sindaco ha firmato un'ordinanza con cui ha disposto anche la chiusura del centro di accoglienza nella scuola Baccelli. Domani riapriranno...

Cronaca

Covid Campania, si blocca la movida, limite a ricevimenti pubblici e privati.

Il Presidente della Regione Vincenzo De Luca ha firmato l'ordinanza n.75 che contiene ulteriori misure di prevenzione e contenimento del contagio da Covid-19. Ecco la parte ordinativa del testo: ​Con decorrenza immediata e fino al 7 ottobre 2020, salvo ulteriori modifiche in conseguenza dell'andamento...

Cronaca

Tribunale di Sala Consilina, Piero De Luca : "risposta Governo insoddisfacente"

"La risposta del Governo alla mia interrogazione sulle sorti del Tribunale di Sala Consilina è assolutamente insoddisfacente". Così il deputato Piero De Luca nel corso dello svolgimento delle interpellanze e interrogazioni all'ordine del giorno della seduta odierna della Camera dei Deputati. "Il Tribunale,...

Cronaca

Covid, 286 nuovi casi in Campania: è la regione più colpita

Ancora alto il numero dei contagi in Campania. Il bollettino odierno diffuso dall'Unità di crisi regionale parla di 286 nuovi casi registrati nelle ultime 24 ore, a fronte di 6.335 tamponi esaminati. Si tratta della regione con l'aumento più consistente di casi. Il totale dei casi di coronavirus in Campania...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi