Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 secondi fa S. Marco vescovo

Date rapide

Oggi: 22 ottobre

Ieri: 21 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaNocera Inferiore: identificati i nove responsabili della rissa di domenica

Cronaca

Identificati grazie ai video amatoriali

Nocera Inferiore: identificati i nove responsabili della rissa di domenica

In corso altre indagini

Scritto da (Andrea Siano), venerdì 25 settembre 2020 11:32:09

Ultimo aggiornamento venerdì 25 settembre 2020 11:32:09

Le immagini della rissa di Corso Barbarulo a Nocera Inferiore hanno permesso insieme alle segnalazioni fatte dai residenti e alle testimonianze oculari di identificare i nove protagonisti della zuffa. Si tratta di persone d'età compresa tra i 20 ed i 40 anni, che domenica sera - nella zona centrale di Nocera, in prossimità dell'incrocio tra Corso Vittorio Emanuele II e Via Barbarulo, hanno dato vita un parapiglia originato da comportamenti molesti e lancio di alcuni sgabelli.

La dinamica

Secondo i Carabinieri e la Procura della Repubblica nocerina, a darsele di santa ragione sono stati due giovani, i titolari ed i dipendenti di un locale della zona. Sono volati calci e pugni, dopo che dalle parole si è passati rapidamente ai fatti, e la rissa ha coinvolto oltre ai soggetti originariamente interessati, anche altri giovani presenti.

Le denunce

I denunciati sono rispettivamente originari dei Comuni di Pompei, Torre Annunziata, Pagani e Nocera Inferiore. I Carabinieri hanno ricostruito con indagini durate pochi giorni la dinamica di quanto accaduto nei dettagli, risalendo all'identità dei protagonisti della rissa. Gli investigatori ritengono, però, che il caso possa avere altri sviluppi e proseguono accertamenti per appurare l'eventuale coinvolgimento di altre persone.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Covid- 19 provincia di Salerno: 90 nuovi positivi

Sono 90 i nuovi casi di positivita' al Covid 19 di cui 14 a Salerno. 11 nuovi casi si registrano ad Angri, Cava de' Tirreni e Polla.E' il report dell'Asl Salerno relativo alla giornata di ieri, casi emersi su 954 tamponi processati nei laboratori dell'ospedale Ruggi di Salerno. Nessun tampone processato...

Cronaca

In Campania 1541 nuovi contagi

Lieve flessione dei positivi al Covid in Campania, ma con meno test effettuati. Nelle ultime 24 ore sono stati 1541 i casi (ieri erano stati 1760) su un totale di 12.001 tamponi (ieri 13.878). Secondo quanto rende noto l'Unità di crisi della Regione Campania i sintomatici sono 88; gli asintomatici: 1.453....

Cronaca

Gravi carenze igieniche, chiuso mercato coperto di Sapri

Riscontrate gravi carenze igieniche all'interno del Mercato coperto di Sapri, in via Pisacane, e per questo motivo l'intera struttura è stata chiusa. A seguito del controllo dei carabiieri di Sapri, coadiuvati dagli Ispettori dell'ASL (Distretto Sapri), dalla Polizia Municipale e dall'Ufficio Tecnico...

Cronaca

Covid Campania, De Luca firma ordinanza: scattano chiusure notturne

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, ha firmato oggi l'ordinanza numero 83 con la quale dispone, a partire da domani, 23 ottobre, e fino al 13 novembre, l'obbligo di chiusura, di tutte le attività commerciali, sociali e ricreative dalle ore 23 alle ore 5 del giorno successivo l'ordinanza...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi