Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 minuto fa S. Lamberto martire

Date rapide

Oggi: 16 aprile

Ieri: 15 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaNuova ondata pandemica, le disposizioni dell'arcivescovo Bellandi

Cronaca

Matrimoni, Messe, Settimana Santa, Domenica delle Palme: ecco le regole

Nuova ondata pandemica, le disposizioni dell'arcivescovo Bellandi

Per i fedeli nell'autodichiarazione "stato di necessità", per i ministri "lavoro"

Scritto da (Francesca Salemme), mercoledì 10 marzo 2021 18:30:55

Ultimo aggiornamento mercoledì 10 marzo 2021 18:30:55

L'Arcivescovo Bellandi ha deliberato nuove disposizioni per prevenire la diffusione del Covid-19 per il mese di marzo e per la settimana di Pasqua.

Le chiese possono rimanere aperte e si possono celebrare le Sante Messe alla presenza dei fedeli, ma i fedeli devono scegliere la chiesa più vicina alla propria abitazione. Se sottoposti a controllo dovranno esibire l'autodichiarazione in cui dichiarano nella causale "situazione di necessità". Gli spostamenti dei sacerdoti sono invece giustificati da "comprovate esigenze lavorative".

Sono sospese le celebrazioni delle Cresime e delle Prime Comunioni fino al 6 aprile; la celebrazione dei Matrimoni è consentita solo eccezionalmente, con motivazioni di grave necessità; la celebrazione singola del Battesimo è consentita, al di fuori della Santa Messa e alla presenza dei soli padrini e dei familiari più stretti. Il sacramento della Penitenza deve essere amministrato in luoghi ampi e areati, che consentano a loro volta il pieno rispetto delle misure di distanziamento e la riservatezza richiesta dal sacramento stesso. Sacerdoti e fedeli devono indossare sempre la mascherina.

Le Esequie sono consentite solo negli stessi spazi e con l'adozione delle stesse misure previste dalle Indicazioni per le Sante Messe.

La visita ai malati da parte dei Ministri è sospesa. I sacerdoti potranno rendersi disponibili solo in caso di situazioni gravi e laddove richiesti per l'amministrazione della Confessione, dell'Unzione e del Viatico.

Per quanto riguarda le celebrazioni pasquali: la domenica delle Palme i ministri e i fedeli devono tenere nelle mani un ramo d'ulivo o di palma portato con sé dalle proprie case o fatto trovare già al posto di ogni fedele prima della Santa Messa; in nessun modo ci sia consegna o scambio di rami né prima né dopo la celebrazione.

Nella Messa vespertina del giovedì santo è omessa la lavanda dei piedi. E' omessa, al termine della celebrazione, la processione. L'adorazione eucaristica deve avvenire sempre nel rispetto delle norme per la pandemia e deve terminare compatibilmente con l'orario del coprifuoco che sarà in vigore. Si esortino i fedeli ad evitare assolutamente lo spostamento tra le chiese.

Il venerdì Santo la pratica della Via Crucis può essere celebrata solo nell'aula liturgica mentre tutti i fedeli restano nei loro posti. Restano altresì vietate tutte le processioni.

La Veglia Pasquale deve essere celebrata in un orario compatibile con il coprifuoco che sarà in vigore.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Campania in zona arancione. Scuola, vertice in prefettura a Salerno

Tornano in classe le seconde e terze medie, lezioni in presenza al 50% alle superiori. Stamattina vertice in prefettura con Provincia, Comuni e aziende dei trasporti per discutere dell'opportunità di confermare o meno le indicazioni sugli orari di ingresso/uscita dalle scuole. Per le zone "Salerno e...

Cronaca

Campania in zona arancione, ecco cosa cambia

Simboleggia l'ambizione, quella di sconfiggere questo maledetto Covid, e l'equilibrio, quello che dobbiamo tutti mantenere perché la battaglia è ancora lunga. È il colore arancione che dalla settimana prossima caratterizza la Campania. Nello spettro luminoso si colloca tra il rosso e il giallo. La nostra...

Cronaca

Truffe on line, tre denunce

La truffa è in rete, fino a quando i responsabili non finiscono nell'altra rete, quella investigativa, tesa dai carabinieri della Stazione di Vietri sul Mare che - al termine di scrupolose e prolungate attività investigative - hanno individuato e denunciato tre pirati del web, responsabili di reiterate...

Cronaca

Campania, obiettivo chiudere over 80 in 7-10 giorni

Completare l'immunizzazione con doppia dose dei cittadini di oltre 80 anni nel giro di una settimana-dieci giorni, anche sospendendo altre attività. E' questo l'obiettivo formalizzato oggi dall'Unità di Crisi della Regione Campania in una nota ufficiale mandata stamattina a tutti i direttori delle Asl...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi