Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Angela Merici

Date rapide

Oggi: 27 gennaio

Ieri: 26 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaPerseguita l’uomo di cui s’era invaghita: insegnante ai domiciliari

Cronaca

E' accaduto a San Mango Piemonte, dopo otto mesi di indagini

Perseguita l’uomo di cui s’era invaghita: insegnante ai domiciliari

La donna ha 47 anni ed è accusata anche di calunnia, diffamazione

Scritto da Andrea Siano (Andrea Siano), lunedì 24 agosto 2020 09:19:04

Ultimo aggiornamento lunedì 24 agosto 2020 09:46:12

È ai domiciliari da ieri l'insegnante 47enne di San Mango Piemonte che da mesi perseguitava un professionista sposato e padre di due ragazzi ancora minorenni, colpevole solo di respingere le sue insistenti avances.

La vittima degli atti persecutori aveva già denunciato tutto ai Carabinieri della Stazione di San Cipriano Picentino, tant'è che nei confronti della donna era stato emesso il divieto di avvicinamento alla parte offesa, ma senza ottenere l'esito sperato, anzi.

L'insegnante era andata a sua volta dai Carabinieri, per accusare l'uomo che la respingeva di averla molestata ripetutamente e di averla violentata. Fatti gravissimi, ovviamente inventati di sana pianta, come hanno accertato le indagini dei militari dell'Arma. Al punto che la donna è stata arrestata oltre che per atti persecutori, anche per calunnia e diffamazione.

Il tribunale di Salerno s'è deciso ad emettere la misura più grave dopo l'ennesimo colpo di scena in questa storia, che dura da gennaio: l'insegnante ha inviato sul cellulare del professionista, su quello di alcuni familiari e colleghi di lavoro, immagini dal contenuto sessuale esplicito e millantava una relazione sessuale con la persona offesa in tutto il paese.

Una vera e propria ossessione, sfociata in comportamenti persecutori che arrivavano al pedinamento dell'uomo e dei suoi congiunti, al presentarsi nei luoghi da lui frequentanti, alle continue telefonate ed ai messaggi a sfondo erotico. Insomma, una tortura durata otto mesi fino all'arresto di ieri, eseguito dai Carabinieri della Compagnia di Salerno, diretti dal maggiore Castellari e dal capitano Semboloni.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Congresso Straordinario UGL-UTL Napoli

La segreteria UGL-UTL ha convocato un congresso straordinario per domani 27 gennaio alle ore 9.30 presso la sede in Via Arenaccia 29 a Napoli. Nel segnare la fine della gestione commissariale, la cui positività attività consente il ritorno ordinarietà della UTL di Napoli, questo congresso rappresenterà...

Cronaca

Guasto idrico nel Basso Sele: disagi nel Salernitano

L'ASIS, gestore dell'adduttrice dell'acquedotto del Basso Sele, comunica che a causa di improvvisa rottura della condotta in località "Selva Nera" nel Comune di Postiglione ,è stata sospesa la fornitura ai serbatoi di Salerno Sistemi SpA a partire dalle ore 23,00 di ieri 25 gennaio e che il presumibile...

Cronaca

Dichiarazione Servalli e Senatore su indagini Procura Nocera

In relazione alle indagini della Procura di Nocera e al sequestro operato dalla Guardia di Finanza, l'ufficio comunicazione del Comune di Cava de' Tirreni ha diramato la seguente nota congiunta del sindaco Servalli e dell'assessore Senatore: «Abbiamo ricevuto un provvedimento della Procura della Repubblica...

Cronaca

Ritorno a scuola delle superiori: tavolo coordinato dal Prefetto

Il Prefetto di Salerno Francesco Russo ed i sindaci discutono del piano trasporti in vista del ritorno in classe di una parte degli studenti delle scuole superiori. Intanto il Comune capoluogo schiera la protezione civile in funzione anti-assembramento. Per l'intera Provincia di Salerno sono previste...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi