Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 23 ore fa S. Vittorio martire

Date rapide

Oggi: 21 maggio

Ieri: 20 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaPfizer e Moderna, cambiano di nuovo i tempi per il richiamo

Cronaca

La seconda dose fissata a 30 giorni dalla prima

Pfizer e Moderna, cambiano di nuovo i tempi per il richiamo

Indicazione dell'Unità di crisi regionale

Scritto da (Alessandro Ferro), giovedì 13 maggio 2021 11:00:32

Ultimo aggiornamento giovedì 13 maggio 2021 11:00:32

Non più quaranta ma trenta giorni per il richiamo di Pfizer o Moderna. Cambiano ancora i tempi previsti per la seconda dose dei vaccini ad mRna. In base all'ultima disposizione dell'Unità di crisi regionale, in Campania devono trascorrere trenta giorni tra la prima e la seconda inoculazione. Le nuove indicazioni del Ministero della Salute, in vigore dagli inizi di maggio, parlavano di somministrare il richiamo entro 42 giorni.

In un primo momento la Regione Campania aveva previsto in 40 giorni l'intervallo di tempo tra le due dosi di Pfizer o Moderna. Adesso l'Unità di crisi ha dato mandato alle Aziende Sanitarie di prevedere un periodo di 30 giorni tra la prima e la seconda dose, in ragione del nuovo programma di consegne comunicato dalla Struttura Commissariale. Quindi i cittadini che da oggi ricevono la prima somministrazione di Pfizer o Moderna saranno convocati dopo 30 giorni per il richiamo.

Quelli già vaccinati ad oggi saranno convocati entro 21 giorni per Pfizer o 28 per Moderna e comunque non oltre il trentesimo giorno dalla prima inoculazione. E chi ha già ricevuto la comunicazione per il richiamo dopo 40 giorni? Sarà contattato per una nuova convocazione fissata entro trenta giorni dalla prima dose, così come previsto adesso dall'Unità di crisi regionale. Da lunedì 17 maggio le Regioni possono aprire la campagna vaccinale agli over 40. L'indicazione arriva dal commissario Figliuolo che raccomanda comunque attenzione agli over 60 e ai soggetti fragili.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Piano traffico Arechi, messi a punto i dettagli

Sono in via di definizione gli ultimi dettagli per il piano traffico in occasione della partita tra Salernitana e Udinese in programma domenica sera all'Arechi: si lavora per evitare problemi e disagi, alla luce dei numeri da record che si registreranno in occasione della partita che vale un'intera stagione....

Cronaca

Coldiretti, fine settimana dedicato alle famiglie al Mercato Coperto San Paolo di Fuorigrotta

Sarà un fine settimana all'insegna dell'Economia Circolare quello in programma domani e domenica al Mercato Coperto San Paolo di Campagna Amica e Coldiretti a Fuorigrotta. Il Circular Tour nei mercati Campagna Amica, è un evento nazionale promosso dalla collaborazione tra Coldiretti ed Eni, con l'obiettivo...

Cronaca

All’arrembaggio delle Vie del mare

Gite scolastiche, stranieri, la ripartenza del turismo è evidente anche un giovedì mattina al porto turistico Dopo un biennio complesso, il 2022 2022 si presenta come l'anno della ripresa per tutto il mondo del turismo. La rimozione di una serie di divieti, il ritorno ad una quasi normalità prepandemica...

Cronaca

Biglietti in fumo per Salernitana-Udinese

Biglietti esauriti per Salernitana-Udinese, anzi no. Tutti venduti i tagliandi messi a disposizione finora ma ce ne saranno altri. Una città intera, con la sua provincia, in questi giorni non parla d'altro che dei granata e di questa appassionante corsa verso la salvezza in serie A. Tutti vorrebbero...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana