Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Ignazio d'Antiochia

Date rapide

Oggi: 17 ottobre

Ieri: 16 ottobre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaPiano Vaccini, Cgil: istituire un “coordinamento con l’Asl di Salerno presso la Prefettura” per aiutare gli anziani

Cronaca

Piano Vaccini, Cgil: istituire un “coordinamento con l’Asl di Salerno presso la Prefettura” per aiutare gli anziani

Scritto da (Anna Sarno), giovedì 18 febbraio 2021 17:39:46

Ultimo aggiornamento giovedì 18 febbraio 2021 17:39:46

Sono 61.256 gli anziani compresi nella fascia di età che va da 81 a 99 anni presenti nella Provincia di Salerno; di questi 22.788 uomini, pari al 37,2%, e 38.468 donne, pari al 62,8%. Sempre nella nostra Provincia sono presenti 195 ultra centenari, e qui le donne rappresentano quasi l'80%. Per i segretari Cgil , Franco Tavella (Spi Cgil Campania - Napoli ) e Arturo Sessa (Cgil Salerno) "vaccinare una popolazione di queste dimensioni non è cosa da poco, soprattutto se si tiene conto delle dimensioni del nostro territorio e delle sue caratteristiche geografiche. Se è ipotizzabile che non si andrà incontro a grossi problemi nelle aree urbane, non si può dire la stessa cosa per quello che riguarda le aree interne. In effetti siamo solo a primi giorni di vaccinazione e già sono emersi in tutta la loro drammaticità i problemi riscontrati nel Cilento, gli Alburni, il Vallo di Diano, la Valle del Sele. Scontiamo gli effetti di politiche che hanno svuotato questi territori delle strutture sanitarie di prossimità e ridimensionato drasticamente il sistema di trasporto pubblico. Ecco che la popolazione anziana non sa a chi rivolgersi per raggiungere le strutture messe a disposizione dalle Asl e affidarsi alla buona sorte o al buon cuore di qualche amministratore locale disponibile al sacrificio personale; va dato atto di questa loro encomiabile gesto nei confronti della comunità, ma può essere lasciata al loro buon cuore una vicenda di queste dimensioni? E non abbiamo ancora detto che, tra quella popolazione anziana una quota che si aggira intorno al 20% circa, è costituito da persone non autosufficienti, che hanno grosse difficoltà di spostamento. Riteniamo che su questa problematica debba essere immediatamente istituito un coordinamento con l'Asl di Salerno presso la Prefettura, per prendere in considerazione le proposte dei sindaci delle aree interne e ricercare soluzioni che garantiscano a tutti di vaccinarsi senza doversi arrampicare sugli specchi per raggiungere quelle lontane sponde dove sono stati ubicati gli ambulatori. Sapendo che non risolviamo il problema se da un ospedale spostiamo l'attività vaccinale a un altro. Forse ci voglio soluzioni emergenziali che in poco tempo mettano in piedi anche strutture mobili per questa fascia di età che rappresenta la più fragile e in pericolo della popolazione".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Piazza della Libertà, nuovo atto vandalico

Non c'è pace per Piazza della Libertà. La nuova meta dello struscio dei salernitani e dei turisti, che si godono l'ottobrata, lasciandosi incantare dal panorama della passeggiata fronte mare con Stazione Marittima e Costiera Amalfitana da un lato e costa cilentana dall'altro a far da cornice a selfie...

Cronaca

Vento, ancora in corso le operazioni di messa in sicurezza in città

Il forte vento degli scorsi giorni è passato ed è il momento di fare la conta dei danni. In città a causa delle violente folate registratesi nelle scorse 48 ore si sono verificati notevoli disagi. Pannelli per l'affissione dei manifesti elettorali divelti, pali abbattuti, rami ed interi tronchi d'albero...

Cronaca

Aumento di vaccinazioni per avere il green pass

Più di 28mila somministrazioni nella sola giornata di giovedì in Campania. Alla vigilia dell'obbligo del green pass sui luoghi di lavoro, c'è stata una corsa al vaccino nella nostra regione ma l'incremento si registra già da inizio ottobre. Anche tra i più restii c'è chi si è convinto a sottoporsi al...

Cronaca

Ricci su green pass: “non si scherza sulla pelle dei lavoratori”

La posizione della Cgil sull'obbligo del green pass è chiara. "Non si può scaricare questa problematica solo sul sindacato e sui lavoratori" dice Nicola Ricci, segretario generale della Cgil Campania. Le parti sociali durante il periodo più duro della pandemia hanno sottoscritto i protocolli per favorire...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi