Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Teresa del Bambino Gesù

Date rapide

Oggi: 1 ottobre

Ieri: 30 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaProtestano i neo-laureati in Farmacia

Cronaca

Protestano i neo-laureati in Farmacia

Scritto da (admin), giovedì 4 giugno 2020 14:58:27

Ultimo aggiornamento giovedì 4 giugno 2020 14:58:27

I neolaureati in farmacia della regione pronti ad unirsi compatti sotto la sede dell’ordine dei farmacisti di via Mobilio domattina alle ore 11.00 per smuovere l’opinione pubblica in riferimento all’attuale situazione sanitaria che ha rilevato enormi falle nel e del sistema, come leggiamo nella nota diffusa alla stampa. Durante l’emergenza COVID-19 il comparto sanità al quale anche noi apparteniamo ha ottemperato egregiamente al proprio dovere. Per far fronte a una delle falle del sistema sanitario il Ministero competente ha deciso di rendere abilitante la laurea in medicina e in scienze infermieristiche senza la necessità di sostenere l’esame di Stato. Durante questo periodo non sono stati solo medici e infermieri che hanno svolto il loro servizio, pagandone un tributo personale in termini di vite umane, ma anche farmacisti, psicologi e biologi che hanno ottemperato al proprio dovere professionale mettendo a rischio la propria salute e anche la vita. Ci siamo radunati sotto un’unica egida, chiedendo che il nostro Esame di Stato venisse tramutato nel riconoscimento del tirocinio professionalizzante, così com’è accaduto per i laureati in Medicina, grazie al DL Cura Italia nello scorso mese di Marzo. La nostra richiesta è più che legittima, essendo la nostra una professione sanitaria. A ciò vogliamo aggiungere anche una breve considerazione sui risvolti economici di tale scelta: in un momento in cui tante famiglie si trovano in una condizione di crisi economica viene richiesto un esborso quantificabile in media intorno ai 400 euro per poter sostenere l’esame di Stato. Un esame che normalmente si svolge in più di 3 mesi, con prove intervallate da finestre temporali di più settimane, adesso verrebbe accorpato e svolto in un colloquio telematico, del quale non conosciamo neppure le tempistiche. Siamo pronti a batterci per i nostri diritti anche in considerazione delle poche borse di specializzazione che la nostra categoria riceve ogni anno, i contratti lavorativi poco stimolanti con un trattamento salariale molto inferiore rispetto ai nostri colleghi medici

rank:

Cronaca

Cronaca

Completato lo screening deciso dalla Regione su tutto il personale scolastico

Convocata dal presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, si è tenuta oggi una riunione con tutti i direttori generali dell'Asl, delle Aziende Ospedaliere e con i componenti dell'Unità di Crisi. Particolare attenzione è stata dedicata al mondo della scuola nella regione Campania,...

Cronaca

Immuni in rete con le altre app di tracciamento europee

Dal prossimo 17 ottobre Italia, Germania e Irlanda saranno i primi Paesi a potersi connettere, al sistema Ue che consente il dialogo tra le app nazionali per il tracciamento dei contagi Covid, assicurando il loro funzionamento oltre confine. Il sistema si chiama Gateway, e non richiede l'installazione...

Cronaca

Coronavirus: crescita dei contagi soprattutto nelle regioni del Centro-Sud

Si è ridotta la letalità del Covid-19: se fino a giugno morivano quasi 15 pazienti su cento oggi ne muoiono circa 12. Ma i contagi da coronavirus sono in forte crescita soprattutto nelle regioni del Centro-Sud, con Sardegna, Campania, Lazio e Sicilia che dal 16 giugno al 24 settembre, mostrano un incremento...

Cronaca

Covid 19, contagi costanti: +287

Questo il bollettino di oggi: Positivi del giorno:287 Tamponi del giorno: 5.584 Totale positivi: 12.742 Totale tamponi: 595.991 ​Deceduti del giorno: 0 Totale deceduti: 463 Guariti del giorno: 139 Totale guariti: 6.166

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi