Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 ore fa S. Ulderico vescovo

Date rapide

Oggi: 4 luglio

Ieri: 3 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaProtocollo scuola, si cambia

Cronaca

Cambiano le regole: niente quarantena con uno o due positivi in classe.

Protocollo scuola, si cambia

Differenze tra vaccinati e non, relativamente ai giorni di isolamento da osservare; due i tamponi da effettuare, a distanza di cinque giorni l’uno dall’altro

Scritto da (Francesca De Simone), lunedì 1 novembre 2021 13:49:25

Ultimo aggiornamento lunedì 1 novembre 2021 13:49:25

Cambia ancora il protocollo anti-Covid per le scuole: non ci saranno più interi istituti scolastici chiusi e classe in quarantena solo dai tre contagi in su. A breve arriverà il via libera alle nuove regole contenute nel documento stilato da Istituto superiore di sanità, Regioni e ministeri della Salute e Istruzione che ha avuto un iter piuttosto complesso. Otto bozze e il Garante della privacy che ha chiesto la modifica di alcuni passaggi. Tra le novità principali, sicuramente, la quarantena che non scatta con uno o due casi positivi in classe e i due tamponi diversi con cui procedere (uno subito e l'altro dopo cinque giorni).

Ruolo del dirigente scolastico

Dovrà essere il dirigente scolastico «in via eccezionale e urgente» a sospendere temporaneamente le attività didattiche, qualora la Asl di competenza non possa intervenire. Dovrà così procedere ad attuare le misure previste dal protocollo, facendole rispettare a insegnanti e famiglie degli alunni entrati a contatto con il positivo nelle 48 ore precedenti alla comparsa dei sintomi o nelle 48 ore prima del test (se il soggetto è asintomatico). A quel punto l'Asl si occupa dell'individuazione dei contatti stretti e non. Due le tipologie di tamponi: il T0 da fare appena c'è un caso positivo, il T5 dopo cinque giorni.

Se c'è un solo caso in classe

Se c'è un solo caso, si fanno subito i tamponi e restano in classe i negativi, che ripeteranno il test dopo 5 giorni. Per i docenti, invece, se entrati a contatto con il positivo, le cose vanno diversamente: se vaccinati, fanno il test e restano a scuola; se non vaccinati, vanno a casa, in quarantena per 10 giorni anche se il primo test risulta essere negativo. Per le altre classi della scuola nulla cambia.

Se ci sono due casi

Se ci sono due casi in classe, invece, si effettuano sempre i due test: i non vaccinati vanno in quarantena per 10 giorni, anche se negativi al primo test. Per i docenti si procede allo stesso modo. Alle elementari e in prima media, dove gli under 12 non possono essere vaccinati, il discorso cambia: si va tutti a casa per 10 giorni.

Se ci sono tre casi

Se ci sono tre casi, tutti in quarantena anche dopo il primo tampone negativo. L'isolamento previsto è di 7 giorni per i vaccinati e 10 per i non vaccinati. Per quanto riguarda, infine, i servizi educativi dell'infanzia, in questo caso i bambini (che chiaramente non sono vaccinati), se entrati a contatto con il positivo, vanno in quarantena per 10 giorni dopo il primo tampone. Al decimo giorno nuovo test. Quarantena prevista anche per educatori e insegnanti.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Covid, preoccupa il nuovo picco di contagi

Oltre 11 mila contagi in Campania, 2 mila in provincia di Salerno, 500 in città. Il Covid corre e la nuova variante della Omicron rischia di scompaginare i piani, tanto che non solo è stato riaperto il reparto specifico al Da Procida (rinviata l'apertura prevista a partire dal primo luglio dell'Unità...

Cronaca

La storia si ripete, ennesimo incidente all'incrocio maledetto

Nella notte si è verificato un altro incidente stradale, a Salerno, in pieno centro. All'incrocio tra Corso Garibaldi e via dei Principati due auto si sono scontrate violentemente per cause ancora da accertare. Nonostante il violento impatto, i conducenti dei due veicoli, un ragazzo ed una ragazza, non...

Cronaca

Tragedia sfiorata sulla tangenziale di Salerno

Stanotte si è verificato un incidente stradale lungo la tangenziale di Salerno. All'altezza dell'uscita San Leonardo, in direzione Sud, 4 persone, tutte originarie di Avellino, sono rimaste ferite dopo che la vettura su cui viaggiavano è uscita di strada, forse dopo essere stata tamponata. Sul posto...

Cronaca

Città Pubblica, presentato a Pontecagnano il nuovo direttivo

Un movimento civico, riformista e liberale, che induca i cittadini ad assumere un ruolo attivo nella vita politica (e non solo) della loro città, invogliandoli ad intervenire direttamente per sfruttare le potenzialità del territorio e risolvere le criticità note. Città Pubblica presenta il nuovo direttivo...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana