Lira TV - ...e sei protagonista

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Lira TV - ...e sei protagonista

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Massimo martire

Date rapide

Oggi: 28 settembre

Ieri: 27 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaQuel giuramento da onorare...

Cronaca

I Sindacati dei Medici di famiglia contestano la decisione assunta dalla Regione Campania

Quel giuramento da onorare...

La pandemia è un caso di pubblica calamità: il dovere di un medico è mettersi a disposizione

Scritto da (Ivano Montano), giovedì 18 marzo 2021 10:13:52

Ultimo aggiornamento giovedì 18 marzo 2021 10:13:52

Nostro dovere: quello di dare spazio alla posizione assunta dalle organizzazioni sindacali dei medici di famiglia che, in una nota congiunta, contestano apertamente le modalità con cui la Regione Campania intende coinvolgere i medici di base nell'organizzazione della campagna vaccinale perché - si legge - si rischia, in tal modo, di bloccare l'attività degli studi a causa di una forzatura interpretativa del recente accordo regionale, che prevede che i pazienti fragili in carico ai medici di medicina generale siano vaccinati e registrati con le loro schede anamnestiche sul portale della Regione Campania. "Si tratta - affermano i sindacati - di pazienti impossibilitati a deambulare o con gravi patologie. Per la registrazione di ogni paziente occorre un certo lasso di tempo, per questo non è ipotizzabile che tutti i pazienti di un medico di famiglia debbano essere registrati con la loro scheda. Questo comporterebbe il blocco degli studi dei medici di famiglia di tutta la regione. La fase organizzativa della campagna vaccinale ha bisogno di un'accelerazione alla luce delle disfunzioni di questi giorni; questo scatto può avvenire solo le strutture pubbliche, le ASL, i centri vaccinali, con il proprio personale amministrativo, infermieristico, medico, diventino i principali protagonisti dell'iniziativa. I medici di medicina generale, come sempre, daranno il loro contributo. Non chiediamo, però, a loro il blocco delle proprie attività ambulatoriali, perché ne va di mezzo la salute di tutti cittadini campani", conclude l'Intersindacale nella nota.

Detto questo, passiamo al dovere di un medico, qualunque sia la sua qualifica o specializzazione, che è sempre stato e resta ciò che impone il giuramento di Ippocrate, soprattutto in quel passaggio che recita: "giuro di prestare assistenza d'urgenza a chi ne abbisogni e di mettermi, in caso di pubblica calamità, a disposizione dell'autorità competente". Senza troppi giri di parole: quello attuale è certamente un caso di pubblica calamità, visto che ci troviamo nel pieno dell'onda pandemica, esistono persone, soprattutto i soggetti fragili, che hanno bisogno di assistenza d'urgenza, c'è un'autorità competente che è la Regione Campania. Dunque, non resta che mettersi a disposizione, perché di tutto abbiamo bisogno, in questo momento, tranne che di ulteriori battaglie e ulteriori ritardi.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Incendio San Valentino Torio, indagato un 24enne

C'è una persona indagata per l'incendio scoppiato sabato scorso nel parcheggio e deposito giudiziario di via Curti, a San Valentino Torio: si tratta di un 24enne di Sant'Egidio del Monte Albino. Individuato e denunciato a piede libero il ragazzo, secondo le ipotesi della Procura di Nocera, sarebbe stato...

Cronaca

Il ciclista della pace fa tappa a Salerno: in giro per l’Italia per dire no alla guerra

In sella alla sua bici sta girando lo Stivale per portare il suo messaggio di pace e speranza: Mykola Zhyryada, 51enne ucraino che vive ad Udine da diversi anni, è diventato per tutti il Ciclista della Pace e ieri pomeriggio ha fatto tappa a Salerno, dopo aver pedalato per oltre cento chilometri, per...

Cronaca

Salerno, il sindaco Napoli ha votato stamani al Convitto Nazionale

Stamani si è recato alle urne per esercitare il proprio diritto al voto anche il sindaco di Salerno, Vincenzo Napoli. Il primo cittadino si è recato alle 10.30 al seggio 7 del Convitto Nazionale Torquato Tasso in piazza Abate Conforti. Il sindaco Napoli è riuscito a recarsi alle urne poco prima del violento...

Cronaca

San Valentino Torio, fiamme e incubo veleni nel deposito di via Curti

Sono state necessarie oltre tre ore di lavoro da parte dei Vigili del Fuoco per domare le fiamme del vasto incendio divampato ieri mattina in Via Curti a San Valentino Torio nel deposito giudiziario, dove sono andati a fuoco automezzi e veicoli industriali. "Per fortuna - ha spiegato il sindaco Michele...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana