Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 18 ore fa S. Maria Goretti vergine e martire

Date rapide

Oggi: 6 luglio

Ieri: 5 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaReferendum, guida semplificata ai cinque quesiti

Cronaca

Si vota domenica per le amministrative in 34 comuni della provincia di Salerno, ma anche per i cinque referendum abrogativi sulla giustizia

Referendum, guida semplificata ai cinque quesiti

Guida semplificata ai cinque quesiti referendari

Scritto da (Francesca De Simone), venerdì 10 giugno 2022 11:38:56

Ultimo aggiornamento venerdì 10 giugno 2022 11:38:56

Domenica si va alle urne non solo per le elezioni amministrative per circa mille comuni italiani, ma anche per cinque referendum abrogativi, tutti incentrati sul tema della giustizia. Come ogni referendum abrogativo, anche questi per essere validi dovranno raggiungere il cosiddetto quorum, e cioè dovrà andare al voto almeno il 50%+1 degli elettori. In caso contrario il singolo referendum non avrà valore. Passiamo ai singoli quesiti.

Il primo è contenuto nella scheda di colore rosso. Riguarda la legge Severino. Chi vota Sì vuole che persone condannate per reati non colposi tornino a ricoprire o mantengano cariche politiche (a meno di decisioni diverse di un giudice). Chi vota No vuole mantenere la situazione attuale: confermando incandidabilità e decadenza per queste persone.

Il secondo quesito è contenuto nella scheda arancione. In questo caso la domanda posta ai cittadini è: volete cancellare la «reiterazione del reato» dall'insieme delle motivazioni per cui i giudici possono decidere la custodia cautelare in carcere o i domiciliari per una persona prima del processo? Chi vota Sì vuole eliminare la reiterazione del reato dalle ragioni per cui si può disporre la custodia cautelare. Chi vota No vuole mantenere in vigore la legge così com'è: arresto o domiciliari anche per il pericolo della ripetizione del reato.

Con il terzo quesito, contenuto nella scheda di colore giallo, si entra nel cuore del sistema giudiziario. Si parla di magistrati. Il quesito è lunghissimo, composto da oltre 2mila parole, ma la domanda sostanziale è questa: volete abrogare la norma che oggi consente al togato di passare, nel corso della propria carriera, dal ruolo di giudice a quello di pubblico ministero e viceversa? Chi vota Sì sceglie per l'obbligo di scelta tra essere pm o giudici all'inizio della propria carriera. Chi vota No invece vuole consentire che il magistrato possa passare da una funzione all'altra.

Quarto quesito, scheda di colore grigio. Il tema è piuttosto tecnico e tra i più discussi dai magistrati. La domanda semplificata è: volete che l'operato del magistrato possa essere giudicato anche dai membri laici dei consigli giudiziari? Chi vota Sì vuole che i magistrati vengano valutati anche dai membri laici come avvocati e professori universitari. Chi vota chi vota No vuole che si continui con la loro esclusione dal giudizio.

L'ultimo quesito, il quinto, è contenuto nella scheda di colore verde. Il tema è la candidatura per l'elezione dei componenti del Consiglio superiore della magistratura. Oggi un magistrato che vuole candidarsi al Csm deve raccogliere almeno 25 firme. Chi vota Sì vuole eliminare l'obbligo per il magistrato di procurarsi delle firme per candidarsi. Chi vota No vuole mantenere questo obbligo.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Interrogatori di garanzia dopo il blitz, gli Stellato muti davanti al gip

Hanno fatto scena muta davanti al gip Indinnimeo gli indagati ritenuti appartenenti al gruppo capeggiato da Giuseppe Stellato, alias Papacchione, nel corso dei primi interrogatori di garanzia in carcere ieri mattina. Non è emerso nulla di nuovo sulla droga, le armi, le estorsioni, al centro dell'inchiesta...

Cronaca

Lite a Mercatello, 19enne accoltellato ancora in prognosi riservata

Ha dovuto subire due interventi chirurgici ed è ancora in prognosi riservata il diciannovenne accoltellato in via Leucosia a Mercatello l'altra sera: i medici hanno bloccato le emorragie, a seguito dei colpi ricevuti dal ragazzo alla nuca e al fianco sinistro. Cinque coltellate in tutto che gli avevano...

Cronaca

Sala d'ascolto a Battipaglia, l'impegno dei carabinieri

Taglio del nastro per la sala d'ascolto per le vittime di violenza di genere presso la Compagnia dei Carabinieri di Battipaglia, la terza in provincia dopo quelle di Salerno e Sala Consilina. In un territorio colpito di recente dalle tragedie di Anna Borsa uccisa a Pontecagnano prima e della 29enne rumena...

Cronaca

Ponte Asa, la riapertura al transito veicolare è imminente

La riapertura del Ponte Asa è imminente. Questione di ore, al più un giorno o due, e poi la Litoranea tornerà ad essere interamente percorribile. Una buona notizia per gli abitanti della zona ma anche per coloro i quali stanno affollando in questi giorni la Costa Sud di Salerno, visto che ci sarà un'ulteriore...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana