Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Maurizio martire

Date rapide

Oggi: 22 settembre

Ieri: 21 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaRestate a casa, dopo la Campania misure prorogate in tutta Italia fino a Pasquetta

Cronaca

Restate a casa, dopo la Campania misure prorogate in tutta Italia fino a Pasquetta

Scritto da (admin), giovedì 2 aprile 2020 11:17:08

Ultimo aggiornamento giovedì 2 aprile 2020 11:17:08

"Natale con i tuoi, Pasqua… a casa". In tempi di coronavirus cambiano abitudini e detti popolari. Con l’ultimo decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri le misure di contenimento del contagio vengono prorogate al 13 aprile. La Regione Campania lo aveva fatto già una settimana fa con l’ordinanza del 25 marzo del presidente Vincenzo De Luca. Le condizioni attuali non consentono di allentare la presa, il rischio di diffusione del covid-19 è ancora alto. "Restare a casa" è quindi un obbligo anche a Pasqua e Pasquetta. Le decisioni prese ieri dal premier Conte non rappresentano una novità per i cittadini della Campania. Anche in questa occasione, come è successo in altre nelle ultime settimane, il presidente De Luca anticipa le decisioni del governo dando un segnale preciso e forte a tutti. Bisogna assolutamente evitare i contatti tra le persone, solo così si può contenere la diffusione del contagio. In Campania si può uscire di casa solo per motivi di salute, lavoro o necessità. Dopo la circolare dell’altro ieri del Viminale, il premier Conte ha precisato che i bambini non possono fare una passeggiata ma possono accompagnare il genitore a fare la spesa. Questa indicazione, però, rischia di aumentare il numero delle persone che entrano in contatto tra loro e quindi di alimentare il contagio. Nei supermercati e in altri punti vendita autorizzati è bene andare solo per il tempo strettamente indispensabile a procurarsi generi alimentari. Diventa difficile spiegare ad un bambino che bisogna fare tutto in fretta o che non si può uscire con la bici, con un pallone o per fare una passeggiata. Al di là delle misure adottate, deve emergere lo spirito di coscienza di ognuno di noi, soprattutto dei genitori che non vorrebbero mai mettere a rischio la salute dei propri figli. L’appello è sempre lo stesso: restate a casa!

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Rissa a Nocera Inferiore, identificati due giovani

Sono stati identificati due dei giovani coinvolti nella rissa avvenuta domenica pomeriggio in pieno centro a Nocera Inferiore. I carabinieri del Reparto Territoriale hanno denunciato due ragazzi di 24 e 28 anni residenti nel napoletano. I fatti La rissa si è consumata poco dopo le 18.30 all'incrocio...

Cronaca

Covid 19, boom di positivi in Campania: +243

Notevole incremento di positivi in Campania al coronavirus. Secondo il bollettino delle ultime 24 ore sono stati infatti 243 contro il 171 di ieri: ma si registra una drastica riduzione di tamponi effettuati con 3.405 rispetto al dato precedente di 7.632. Il totale dei positivi in Campania sale a 10.503...

Cronaca

Nocera Inferiore, rissa in pieno centro

Non sono stati ancora identificati i giovani che ieri pomeriggio hanno seminato il panico con una rissa nel cuore di Nocera Inferiore, all'incrocio tra via Garibaldi e corso Vittorio Emanuele. I carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore stanno indagando per capire il movente e ricostruire...

Cronaca

Oggi Salerno celebra San Matteo ma senza processione né fuochi d’artificio

Salerno oggi onora il proprio Santo Patrono, San Matteo, in pienezza d'amore ma l'emergenza pandemica ha comportato sacrifici dolorosi al programma tradizionale della Festa patronale e l'applicazione di protocolli rigorosi per gli appuntamenti previsti. Annullata la processione. Il Santo non uscirà dalla...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi