Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 10 minuti fa S. Teodoro martire

Date rapide

Oggi: 20 settembre

Ieri: 19 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaReveng porn, si indaga su altri minorenni salernitani

Cronaca

Proseguono le attività della Procura per definire il giro di materiale pedopornografico

Reveng porn, si indaga su altri minorenni salernitani

Tutto è partito dalla denuncia di una ragazza adolescente

Scritto da (Alessandro Ferro), lunedì 13 settembre 2021 12:43:36

Ultimo aggiornamento lunedì 13 settembre 2021 12:43:36

Dopo due anni la ragazza minorenne salernitana ha trovato il coraggio di denunciare il suo ex fidanzato che aveva mandato immagini hot di lei all'amico. A sua volta l'amico aveva inoltrato video e foto ad altre persone tramite le chat di Whatsapp e Telegram chiedendo in cambio immagini porno di altre adolescenti. È partita quindi una circolazione in rete non più controllabile di materiale pedopornografico tra numerosi minorenni.

Grazie alla denuncia della ragazza, la Procura della Repubblica presso il Tribunale per i minorenni ha aperto un'inchiesta che ha scoperto un giro enorme di immagini hot. Dopo accurate attività di indagine della polizia postale e della polizia giudiziaria, è stata ricostruita una diffusa rete di scambio di foto e video porno di ragazze adolescenti.

Due minorenni salernitani, ora in comunità, sono accusati di revenge porn e di detenzione, diffusione e commercializzazione di materiale pedopornografico. Uno dei due era in un giro di chat dove circolavano immagini porno anche di bambini sotto i dieci anni, sul suo cellulare sono stati trovati vari video. Diventa sempre più allarmante la diffusione del fenomeno del sexting, ovvero dello scambio di messaggi, video e foto a sfondo sessuale tra i ragazzini.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Piazza della Libertà, dal plastico all’inaugurazione

Dodici anni fa Piazza della Libertà si presentava alla città attraverso il plastico che l'allora sindaco, Vincenzo De Luca illustrò ufficialmente, a Salerno, alla presenza del progettista, l'architetto catalano Riccardo Bofill. Era il marzo del 2009 e l'idea iniziava a prendere forma: il plastico, con...

Cronaca

Carabinieri, maxi sequestro di droga e soldi in una casa a Salerno

Quasi 6 chili di hashish, oltre 300 grammi di cocaina, 120mila euro in contanti e 3,5 chili di materiale esplodente. Sequestro record dei Carabinieri a Salerno in un appartamento situato a soli cinquecento metri dal Comando Provinciale dell'Arma a Mercatello. Nei guai due fratelli salernitani di 39 e...

Cronaca

Tamponi negativi ai Salesiani, si torna a scuola

Sono tutti negativi i tamponi effettuati dopo i due casi di positività riscontrati tra i minori che avevano partecipato nei giorni scorsi al campus dell'oratorio dei Salesiani di Salerno. I risultati dei test consentono a 250 studenti tra elementari e medie di poter andare domani a scuola. Per loro il...

Cronaca

Pontecagnano, rapporti sessuali con un uomo conosciuto in chat. Arrestato 17enne per estorsione

Lo ha ricattato dopo aver avuto rapporti sessuali con lui in cambio di soldi. Così un 17enne, residente a Pontecagnano, è stato arrestato di carabinieri della locale stazione. Le accuse sono di estorsione aggravata e continuata e induzione alla prostituzione minorile. I due, un 17 enne e un 46enne, avevano...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi