Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Eligio vescovo

Date rapide

Oggi: 1 dicembre

Ieri: 30 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaRiaprono i ristoranti ed i locali della movida chiudono alle 23

Cronaca

Riaprono i ristoranti ed i locali della movida chiudono alle 23

Scritto da (admin), giovedì 21 maggio 2020 10:44:06

Ultimo aggiornamento giovedì 21 maggio 2020 10:44:06

«In questa fase più che mai resta fondamentale il rispetto delle distanze di sicurezza. Non è il tempo dei party, della movida, e degli assembramenti», dice il premier Giuseppe Conte nell'informativa in Aula alla Camera sulla fase 2. Il presidente del Consiglio invita a fare «le vacanze in Italia» e parla dei «provvedimenti presi per il rilancio del settore come il 'bonus vacanze' e il taglio dell'Imu per gli alberghi». Ma oggi è il giorno dell’attesa riapertura di pub, ristoranti e pizzerie. Il no alla movida posto dal Governo, condiziona anche le ordinanze delle Regioni. Ieri sera, in Campania, è stata pubblicata l'ordinanza che disciplina le aperture senza limiti di orari per ristoranti ed affini, mentre fa discutere la decisione di anticipare l’orario di chiusura dei locali dove si svolge la movida: in particolare bar, baretti, vinerie, gelaterie, pasticcerie, chioschi ed esercizi di somministrazione ambulante di bibite, devono rispettare il limite fissato inderogabilmente alle ore 23. Ovvio che questa decisione scontenta i gestori, ma le indicazioni arrivano direttamente dal comitato tecnico scientifico. Dalla Regione assicurano che gli orari saranno soggetti a periodica valutazione in rapporto alla situazione epidemiologica e al rispetto delle misure di sicurezza. E proseguiranno nei prossimi giorni gli incontri con le categorie interessate per condividere tutte le misure. Domani riapriranno le aree mercatali non più soltanto per i generi alimentari e riprenderanno le attività delle autoscuole. Mentre restano vietati eventi e party in sale da ballo e discoteche, all'aperto o al chiuso, che possono costituire pericolo di contagio.

rank:

Cronaca

Cronaca

Covid campania: i positivi del giorno sono "solo" 1626

Brusco calo di positivi e tamponi nell'ultimo bollettino inviato dall'Unità di Crisi Regionale: 1.626 persone contagiate (1.131 asintomatici e 195 sintomatici) su 14.286 tamponi processati. Sono 18 le persone decedute nelle ultime 48 ore, da aggiungere ad altri 24 decessi avvenuti precedentemente ma...

Cronaca

Il piano di De Luca per la rete ospedaliera Campana più moderna d’Italia

"Abbiamo un miliardo e 300 milioni di euro per l'edilizia ospedaliera". Lo ha detto il presidente della Giunta regionale della Campania, Vincenzo De Luca, illustrando il programma di governo nella seduta di oggi del Consiglio regionale della Campania. Piani di ammodernamento e di realizzazione di nuovi...

Cronaca

Albanella, si scava ancora alla ricerca della verità

Terzo giorno di ricerche a Bosco Camerine. Per il momento pare che non siano stati raccolti risultati significativi. Si continua a scavare ad Albanella su disposizione della Direzione Distrettuale Antimafia. Si cercano rifiuti interrati o cadaveri. Al momento sembrano essere queste due le principali...

Cronaca

Covid, numero dei contagi in calo nel salernitano

Novembre si chiude con un calo dei contagi a Salerno e provincia ma si registrano ancora altri morti. Stamane il sindaco di San Valentino Torio ha comunicato il decesso di tre persone. "Nelle ultime ore tre persone anziane sono venute a mancare, anche a causa del Covid-19 che le aveva colpite. Riflettiamo...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi