Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaRifiuti liquidi dell'ex Mcm nel fiume Irno, non c'è rischio

Cronaca

Rifiuti liquidi dell'ex Mcm nel fiume Irno, non c'è rischio

Scritto da (admin), martedì 25 febbraio 2020 11:31:57

Ultimo aggiornamento martedì 25 febbraio 2020 16:27:40

Il liquido fuoriuscito dai bidoni stoccati in un capannone delle ex Manifatture Cotoniere Meridionali non ha contaminato il fiume Irno. La conferma arriva dall’Arpac a seguito degli esami dei campioni di acqua prelevati dal fiume. Il rapporto è stato consegnato ai sindaci di Salerno e Pellezzano che già nelle ore successive all’incidente, avvenuto nella notte tra il 15 e il 16 febbraio, avevano rasserenato i cittadini. Scongiurato il rischio contaminazione, il sindaco di Pellezzano, Francesco Morra, ha emesso un’ordinanza per la rimozione e lo smaltimento del materiale e degli ulteriori rifiuti liquidi pericolosi rinvenuti nell’ex deposito annesso all’ex fabbrica de "Le Cotoniere". Il provvedimento impone alla società "Fondo Greco srl", proprietaria dell’aria, di «provvedere, non oltre il termine di 7 giorni, alla rimozione del materiale liquido e del terreno utilizzato per l’assorbimento della pozza originata dallo sversamento; avviare ad horas la rimozione degli ulteriori rifiuti liquidi presenti nel sito; eseguire ad horas accertamenti ambientali in particolare nelle aree circostanti lo sversamento, con particolare riferimento al suolo e sottosuolo, alla falda idrica ed alle acque superficiali del fiume Irno». L’amministrazione comunale di Pellezzano ha sollecitato anche la ditta "So.ge.ri. srl", che da un anno e mezzo sta eseguendo la bonifica dell’area, ad accelerare gli interventi di sanificazione dell’area compromessa per evitare ulteriori complicazioni. «Il tempestivo intervento delle istituzioni e delle autorità competenti, grazie anche all’allarme lanciato dai residenti locali - chiarisce il sindaco Morra - ha permesso di evitare un disastro ambientale» https://www.facebook.com/LiraTV/videos/195701764869162/

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Cronaca

Cronaca

Multa di 400 euro per chi non indossa la mascherina

Multa di 400 euro per chi non indossa la mascherina all'aperto in Campania. È quanto prevede la nuova ordinanza regionale numero 72, firmata dal governatore Vincenzo De Luca, e in vigore da oggi fino al 4 ottobre prossimo. In caso di violazione accertata dalle forze dell'ordine, scatta la sanzione amministrativa...

Cronaca

In fuga nella notte per le vie di Salerno, 2 arresti

Fuga rocambolesca nella notte per sfuggire al controllo della polizia. Gli agenti, alle ore 3.00 circa, hanno notato dei giovani a bordo di un'autovettura PEUGEOT 108 con targa estera che si aggirava con fare sospetto in Via Posidonia a Torrione. All'Alt della polizia, il conducente, che in un primo...

Cronaca

Scuola: Ad Agri si torna tra i banchi il 9 ottobre; ad Eboli 1° ottobre

Ad Eboli, le scuole riaprono il 1° ottobre 2020. Il Sindaco, Massimo Cariello, su richiesta dei dirigenti scolastici della Città e per garantire ulteriori interventi di sicurezza e sanificazione, ha individuato una nuova data di apertura delle scuole del territorio. Slitta, quindi, a giovedì 1° ottobre...

Cronaca

Coronavirus in Campania: 195 positivi nelle ultime 24 ore

Sono 195 i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore ad esito di 6.027 tamponi effettuati. Sono 105 i guariti, nessun decesso. Il totale dei contagiati è di 11.102, di cui 457 deceduti e 5.488 guariti. Gli attuali positivi sono 5.157. Il totale dei tamponi effettuati è di 559.258.

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi