Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 5 ore fa Conv. di S. Paolo apost.

Date rapide

Oggi: 25 gennaio

Ieri: 24 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaRissa a Santa Teresa, ragazzi affidati alle comunità

Cronaca

La decisione del giudice del tribunale per i minorenni

Rissa a Santa Teresa, ragazzi affidati alle comunità

Lasciano il carcere dieci dei quindici giovanissimi protagonisti della rissa avvenuta lo scorso maggio sulla spiaggia di Salerno

Scritto da (Simona Cataldo), giovedì 13 gennaio 2022 12:46:21

Ultimo aggiornamento giovedì 13 gennaio 2022 12:46:21

Hanno ottenuto la revoca della misura cautelare per essere affidati ai servizi sociali e alle comunità di recupero, dieci dei quindici giovanissimi protagonisti della violenta rissa avvenuta lo scorso mese di maggio sulla spiaggia di Santa Teresa a Salerno. La decisione del giudice del tribunale per i minorenni è arrivata al termine dell'udienza preliminare. I 15 giovani imputati furono arrestati ad ottobre dai poliziotti della Squadra mobile di Salerno in collaborazione con personale della Polizia giudiziaria presso il tribunale dei Minori. Secondo le accuse i ragazzi, appartenenti ai due distinti gruppi denominati Centro storico e Zona orientale, si contendevano, sfidandosi spesso anche con l'uso di armi, il predominio della città.

La sera del 15 maggio la violenta rissa, iniziata sul lungomare di Salerno e proseguita fino a via Roma, si concluse l'accoltellamento di due minorenni. Gli investigatori risalirono ai 15 protagonisti grazie alle immagini dei sistemi di videosorveglianza e ai video postati sui social.

Ora con l'aiuto dei servizi sociali e della comunità dove sono stati collocati, inizieranno un percorso di recupero così come prevede l'istituto penale minorile.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Perdita d’acqua in via Roberto Santamaria, rubinetti a secco

Una rottura della conduttura idrica in via Roberto Santamaria ha provocato l'improvvisa interruzione dell'acqua in alcune vie tra Pastena e Torrione. Gli operai della , Sistemi Salerno Servizi Idrici hanno individuato, dopo numerose verifiche una perdita non affiorante, l'acqua si immetteva direttamente...

Cronaca

Incidente a Padula, in un video la dinamica dell’incidente in cui ha perso la vita Giovanni Fortunato

Nelle immagini registrate da alcune telecamere di videosorveglianza la verità sull'incidente nel quale ha perso la vita Giovanni Fortunato, 59enne di Buonabitacolo. Si trovava alla guida della sua Apecar che si è scontrata con un camion nella serata di sabato lungo la S.S.19 Nazionale a Padula. Nelle...

Cronaca

Covid Campania,16.380 nuovi casi e 1.394 ricoveri

Sono 16.380 i nuovi casi di positività al Covid in Campania su 110.674 test esaminati. Il tasso di incidenza risale al 14,8%, ieri era al 12,91%. L'Unità di crisi censisce oggi 38 nuove vittime, di cui 20 decedute nelle ultime 48 ore e 18 risalenti ai giorni precedenti, ma registrate in ritardo. In lieve...

Cronaca

Le carceri di Salerno in agitazione

Personale insufficiente e stremato, è stato di agitazione degli agenti di Polizia penitenziaria in forze alla struttura Circondariale di Salerno. Sebbene sia stata rappresentata a più riprese la grave situazione in cui versa l'istituto penitenziario di Salerno, nessuna attenzione è stata riservata a...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana