Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 18 ore fa S. Eliseo profeta

Date rapide

Oggi: 14 giugno

Ieri: 13 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaRiunione Unità di Crisi Regione - Anci: consigliata ai comuni chiusura cimiteri

Cronaca

In caso di apertura si deve mettere in pratica un rigido protocollo

Riunione Unità di Crisi Regione - Anci: consigliata ai comuni chiusura cimiteri

Decisione finale spetta ai sindaci

Scritto da (Francesca De Simone), venerdì 30 ottobre 2020 13:46:44

Ultimo aggiornamento venerdì 30 ottobre 2020 13:46:44

L'Unità di Crisi della Regione Campania e l'Anci (l'associazione dei comuni) si sono riunite ieri per scongiurare quanto più possibile assembramenti in occasione della commemorazione dei defunti. Al termine dell'incontro è stato fortemente raccomandata ai comuni la chiusura dei cimiteri nei giorni 1 e 2 novembre. In alternativa, a condizione che ciascun sindaco abbia preventivamente accertato la compatibilità dello svolgimento delle attività con l'andamento della situazione epidemiologica nel proprio territorio, l'accesso al cimitero può essere svolto nel rispetto di determinate indicazioni. Devono essere individuati specifici protocolli o linee guida comunali, idonei a prevenire o ridurre il rischio di contagio.

L'accesso al cimitero deve avvenire con misure organizzative tali da evitare assembramenti di persone, tenendo conto delle dimensioni e delle caratteristiche dei luoghi, e tali da garantire ai frequentatori la possibilità di rispettare la distanza tra loro di almeno un metro. Deve essere assicurato anche che gli ingressi avvengano in modo scaglionato e che venga impedito di sostare all'interno del cimitero più del tempo necessario. All'ingresso del cimitero deve essere esposto un cartello che riporta il numero massimo di persone ammesse contemporaneamente. Deve essere vietata ogni forma di assembramento e deve essere garantita una differenziazione tra ingresso ed uscita mediante opportuna segnaletica.

Devono essere effettuati controlli per verificare l'utilizzo di dispositivi di protezione delle vie respiratorie ed il rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro. All'ingresso dovrà essere misurata la temperatura e dovrà essere vietato l'accesso ai soggetti con febbre. Dovrà inoltre essere fornito ai frequentatori gel idroalcolico o qualsiasi altro presidio per l'igiene delle mani. Andranno disciplinate e controllate le modalità di spostamento da e per il cimitero, con mezzi di trasporto pubblici o privati. Infine dovranno essere controllate le aree esterne al cimitero, dove avviene la vendita dei fiori, e dovrà essere garantito il rispetto di quant'altro previsto dalla normativa nazionale e regionale vigente. Sulla base di tali indicazioni, ogni comune potrà decidere in autonomia in merito ad aperture o chiusure.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Salerno, movida sicura

Proseguono i controlli interforze nel week end sulla movida, per garantire la sicurezza e per prevenire episodi di inosservanza delle norme anti covid. I servizi di vigilanza sono stati svolti da tutte le forze dell'ordine del territorio, nei luoghi di maggior aggregazione della provincia, attraverso...

Cronaca

Caos Astrazeneca, seconde dosi su under 60 rimandate

Il caos AstraZeneca ha i suoi effetti anche sulla campagna vaccinale a Salerno. Dopo lo stop alle somministrazioni agli under 60, arrivato direttamente dal ministero della salute, ieri tantissimi salernitani convocati per il richiamo sono stati rispediti a casa, in attesa di indicazioni più precise dal...

Cronaca

Lungomare Capaccio Paestum, inaugurato il primo tratto

Un'opera rivoluzionaria: così il sindaco di Capaccio Paestum Franco Alfieri ha definito il Lungomare in località Laura Mare di cui è stato appena inaugurato il primo tratto. Si tratta del primo dei tre chilometri nell'ambito di un progetto complessivo da 6 milioni di euro che darà finalmente un nuovo...

Cronaca

A.F.A. DAY 2021: muoversi e socializzare per prevenire le patologie

Una giornata all'insegna della promozione di sani stili di vita e della socializzazione con l'iniziativa "A.F.A. Day" organizzato dall'Asl di Salerno, che è la prima tra le aziende sanitarie campane ad attuare il percorso di Attività Fisica Adattata. Il progetto si rivolge a persone in età avanzata,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi