Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Paola vedova

Date rapide

Oggi: 26 gennaio

Ieri: 25 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: Cronaca Roccapiemonte, neonato trovato senza vita in un’aiuola

Cronaca

Il piccolo era nato da poche ore

Roccapiemonte, neonato trovato senza vita in un’aiuola

I carabinieri hanno sottoposto a fermo i genitori. Le indagini sono ancora in corso

Scritto da Simona Cataldo (Simona Cataldo), giovedì 3 settembre 2020 13:51:08

Ultimo aggiornamento giovedì 3 settembre 2020 13:57:11

Quando ieri sera è stato trovato il neonato senza vita nessuno ha pensato che i responsabili di quella atrocità potessero vivere nello stesso parco di via Roma, a Roccapiemonte. In un primo momento, infatti, si è ipotizzato che il piccolo fosse stato lasciato da qualcuno in transito in auto, lungo la strada statale che costeggia il parco. Invece il neonato, stando alla ricostruzione degli inquirenti, sarebbe stato lanciato dalla finestra del secondo piano dello stabile. I genitori, di 47 e 42 anni, sono stati sottoposti a fermo di indiziato di delitto per omicidio.

 

I fatti

A trovare, ieri sera, il piccolo nel cortile, gettato in un'aiuola, è stato uno dei condomini. «Ho creduto fosse una bambolotto - ha raccontato l'uomo - quando mi sono avvicinato ho visto che era un bimbo». Carabinieri, vigili urbani, soccorsi sono subito giunti sul posto. Il sostituto procuratore della Procura di Nocera Inferiore, Roberto Lenza, ed il maggiore dei carabinieri Alessandro Cisternino, hanno immediatamente raggiunto il luogo. Dopo le prime ipotesi investigative, testimonianze ed accertamenti hanno spinto gli inquirenti a bussare alla porta del secondo piano del civico 234. Nell'appartamento è stato trovato del sangue. Il piccolo, molto probabilmente, era venuto alla luce da pochissimo. La mamma era in casa. Con lei il primogenito ed il marito, che fino a poco prima era stato nel cortile, con gli altri condomini, per seguire soccorsi ed indagini. Entrambi sono stati condotti in caserma.

 

Le indagini

Le indagini sono ancora in corso. L'autopsia sul corpicino sarà eseguita nelle prossime ore dal medico legale incaricato dal Procuratore Capo di Nocera Inferiore, Antonio Centore. Il piccolo, con una ferita alla testa, al momento del ritrovamento aveva ancora il cordone ombelicale attaccato. Per questo, l'ipotesi principale è che fosse nato da poche ore. Da accertare, soprattutto le responsabilità, di entrambi i genitori. La donna, a quanto pare, da tempo soffriva di problemi di salute: i vicini di casa hanno raccontato che da mesi non usciva.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Congresso Straordinario UGL-UTL Napoli

La segreteria UGL-UTL ha convocato un congresso straordinario per domani 27 gennaio alle ore 9.30 presso la sede in Via Arenaccia 29 a Napoli. Nel segnare la fine della gestione commissariale, la cui positività attività consente il ritorno ordinarietà della UTL di Napoli, questo congresso rappresenterà...

Cronaca

Guasto idrico nel Basso Sele: disagi nel Salernitano

L'ASIS, gestore dell'adduttrice dell'acquedotto del Basso Sele, comunica che a causa di improvvisa rottura della condotta in località "Selva Nera" nel Comune di Postiglione ,è stata sospesa la fornitura ai serbatoi di Salerno Sistemi SpA a partire dalle ore 23,00 di ieri 25 gennaio e che il presumibile...

Cronaca

Dichiarazione Servalli e Senatore su indagini Procura Nocera

In relazione alle indagini della Procura di Nocera e al sequestro operato dalla Guardia di Finanza, l'ufficio comunicazione del Comune di Cava de' Tirreni ha diramato la seguente nota congiunta del sindaco Servalli e dell'assessore Senatore: «Abbiamo ricevuto un provvedimento della Procura della Repubblica...

Cronaca

Ritorno a scuola delle superiori: tavolo coordinato dal Prefetto

Il Prefetto di Salerno Francesco Russo ed i sindaci discutono del piano trasporti in vista del ritorno in classe di una parte degli studenti delle scuole superiori. Intanto il Comune capoluogo schiera la protezione civile in funzione anti-assembramento. Per l'intera Provincia di Salerno sono previste...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi