Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Filippo Neri sacerdote

Date rapide

Oggi: 26 maggio

Ieri: 25 maggio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaSalernitana corsara a Venezia

Cronaca

In Laguna i granata strappano tre punti preziosissimi ai padroni di casa

Salernitana corsara a Venezia

Inizialmente sotto di un gol, la squadra di Colantuono ribalta la gara: decisivo Schiavone al 94'

Scritto da (Francesca De Simone), mercoledì 27 ottobre 2021 11:24:46

Ultimo aggiornamento mercoledì 27 ottobre 2021 11:24:46

Tre punti pesanti arrivano per la Salernitana al Penzo contro il Venezia: vittoria in rimonta con il gol del colpaccio piazzato in extremis, in pieno recupero.

La partita

Colantuono in Laguna sistema la difesa, passa a quattro con Zortea e Ranieri esterni bassi. In mediana c'è Obi con Kastanos e Di Tacchio. Sulla trequarti capitan Ribery alle spalle di Bonazzoli e Djuric. Sul fronte opposto Zanetti si affida al tridente Aramu - Forte - Okereke.

Nel primo tempo la gara è equilibrata e molto tattica. La Salernitana ha buoni spunti in ripartenza, ma non riesce ad essere incisiva negli ultimi metri: nei minuti iniziali Kastanos chiama in causa Romero con un tentativo dalla distanza, poi ci prova anche Di Tacchio, con l'estremo difensore avversario che blocca senza problemi.

E', però, il Venezia a passare, al 14': l'ex Molinaro dalla sinistra mette in mezzo il pallone, velo di Okereke, abile a favorire l'inserimento di Aramu che la piazza nel sette. Gli arancioneroverdi trovano il gol, passando così in vantaggio alla prima occasione utile.

La Salernitana reagisce: Djuric intercetta un buon pallone sulla trequarti, avanza e serve Bonazzoli che la mette a lato.

I granata insistono: cross di Zortea dalla destra per la testa di Djuric, ma Romero respinge, poi Aramu spazza.

Sul finire della prima frazione, Okereke lanciato in contropiede prova a fare tutto da solo, ma Belec non si lascia sorprendere. Sul fronte opposto ci prova di nuovo Djuric, con Romero che para in due tempi.

Si va negli spogliatoi con il Venezia avanti di un gol, ma la Salernitana è pronta a non mollare anche nel secondo tempo: Ribery è la spina nel fianco degli avversari, cerca anche il gol, servito da Zortea in avvio di ripresa. Poi, il francese al 16' sale letteralmente in cattedra dando il là all'azione del gol granata: tacco per Djuric che gli restituisce la sfera e assist per Bonazzoli. La punta calcia con il sinistro e mette ko Romero.

Al Penzo viene ristabilita la parità: 1-1.

A metà del secondo tempo il Venezia rimane in dieci: Ampadu commette una leggerezza impattando sulla caviglia di Ribery al limite della propria area. Per l'arbitro Di Bello è chiara occasione da rete, ed estrae il rosso diretto per il difensore, con tanto di conferma al Var.

Nonostante l'inferiorità numerica, al 78' è il Venezia a sfiorare il gol con Svoboda che, sugli sviluppi di un corner, si ritrova a calciare dal cuore dell'area di rigore, ma la deviazione di Ranieri salva la Salernitana.

Nel recupero assalto finale dei granata e doccia fredda per i padroni di casa: cross di Zortea, tocco di Simy, esce a vuoto Romero, permettendo a Schiavone di spingere il pallone in porta. Per il centrocampista arriva il primo gol in A, per la Salernitana il primo successo stagionale in trasferta.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Violenza sessuale su instagram, arrestato un 16enne catanese

Violenza sessuale ai danni di un tredicenne. Con questa accusa gli agenti della Sezione di Salerno del Compartimento Polizia Postale e delle Comunicazioni Campania hanno dato esecuzione, nei giorni scorsi, ad un'ordinanza cautelare, con la quale è stata disposta la misura del collocamento in comunità,...

Cronaca

Ospedale Roccadaspide, reparti verso la chiusura: la denuncia della Uil Fpl Salerno

I reparti di medicina e lungodegenza dell'Ospedale di Roccadaspide rischiano, a breve, la chiusura: è la denuncia fatta dalla Uil Fpl di Salerno. Il provvedimento arriverebbe a seguito dei trasferimenti in uscita di alcuni dirigenti medici presso altre strutture dell'Asl Salerno con la mancata compensazione...

Cronaca

Capi contraffatti al mercato di Cava, blitz della Finanza

Capi d'abbigliamento falsi venduti in violazione della disciplina a tutela dei marchi e del Made in Italy. Succedeva al mercato rionale di Cava Dè Tirreni. A scoprirlo sono stati i finanzieri a seguito di accurati controlli. I capi d'abbigliamento per adulti e bambini riportavano loghi di note griffe,...

Cronaca

PalaSele, ripartono i grandi live

L'attesa è durata due anni, l'ultimo spettacolo segna la data del 19 gennaio e ad incantare il pubblico c'era Renato Zero. Poi il lockdown, ha spento la musica. Dopo 860 giorni, al Palasele di Eboli si alza il volume e si riaccendono le luci. Da sabato 28 maggio tornano i grandi live. 11 gli spettacoli...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana