Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 22 ore fa S. Domenico di Guzman

Date rapide

Oggi: 8 agosto

Ieri: 7 agosto

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaSalerno, consiglio spaccato sulla gestione del verde pubblico e dei parchi

Cronaca

Seduta al veleno ieri a Palazzo di Città

Salerno, consiglio spaccato sulla gestione del verde pubblico e dei parchi

Dopo la pagina di solidarietà per il popolo ucraino, si è discusso della questione della gestione del verde pubblico e dei parchi, con la maggioranza che, alla fine, ha abbandonato l’aula

Scritto da (Francesca De Simone), mercoledì 9 marzo 2022 12:39:54

Ultimo aggiornamento mercoledì 9 marzo 2022 12:39:54

Uniti per il popolo ucraino, divisi sulla questione dell'affidamento della gestione del verde pubblico cittadino, questione particolarmente a cuore ai lavoratori delle cooperative ancora fermi al palo: la seduta del consiglio comunale di ieri a Salerno è stata piuttosto movimentata. Il nodo all'ultimo punto dell'ordine del giorno, richiesto dall'opposizione, non è stato sciolto.

Dieci consiglieri avevano proposto di discutere dell' "accorpamento e affidamento della gestione dell'intero verde pubblico cittadino, in ogni sua connotazione, ad un unico soggetto esterno mediante relativa gara di appalto, o a società partecipata, mediante un affidamento in house".

Il chiarimento è arrivato dall'assessore all'ambiente, Massimiliano Natella, che ha spiegato come le linee guida dell'Anac non consentano di affidare il verde pubblico ad un unico soggetto esterno. «Non si possono interrompere gare in corso - ha ribadito in aula- sarebbe un danno per l'ente e per gli stessi servizi». In buona sostanza, la maggioranza non vota alcun ordine del giorno perché "in contrasto con la normativa". I socialisti, attraverso il capogruppo, Di Popolo, hanno chiesto, di conseguenza, all'opposizione di ritirare la proposta che, alla fine, non è stata messa ai voti, perchè è venuto a mancare il numero legale, con i consiglieri della maggioranza che abbandonano l'aula, tra i mugugni dell'opposizione.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Ambulanze ancora in fila

Sempre la stessa scena che si ripete con preoccupante frequenza. File di ambulanze all'esterno del pronto soccorso dell'ospedale Ruggi di Salerno. Un problema esistente da tempo, da troppo tempo. Andrebbe risolto immediatamente per assicurare assistenza ai cittadini e consentire anche agli operatori...

Cronaca

Pomeriggio di follia a Pontecagnano

Va in escandescenza ed aggredisce persone e cose. Momenti di grande paura a Sant'Antonio di Pontecagnano dove un 42enne, in evidente stato di alterazione, ha perso la calma a causa forse di motivi sentimentali e di un presunto tradimento. Il pomeriggio di follia è iniziato quando l'uomo, già noto alla...

Cronaca

Incidente a Fuorni, perde la vita 26enne di San Cipriano

Un'altra giovane vita spezzata, un'altra famiglia distrutta dal dolore e una intera comunità sotto shock. Vincenzo Esposito, 26enne, di San Cipriano Picentino, stava tornando dal lavoro in sella al suo scooter quando per cause che ancora non si conoscono ha perso il controllo del mezzo ed è finito in...

Cronaca

Tragedia al parco acquatico, non è stato un malore

E' stato eseguito ieri dal medico legale, Carlo Santullo, nominato dalla Procura di Salerno, l'esame autoptico sul corpo del 12enne di Pompei, deceduto sabato mattina in un parco giochi acquatico di Battipaglia. L'esito dell'esame, al quale ha preso parte anche il dottore Giovanni Zotti, nominato invece...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana