Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Pacifico da S. Severino

Date rapide

Oggi: 24 settembre

Ieri: 23 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaSanatoria migranti, Campania prima regione per domande

Cronaca

Sanatoria migranti, Campania prima regione per domande

Scritto da (admin), martedì 16 giugno 2020 17:35:23

Ultimo aggiornamento martedì 16 giugno 2020 17:35:23

A 2 settimane dall’apertura della procedura per la regolarizzazione dei lavoratori stranieri, la Campania è in testa alla classifica delle regioni per numero di domande inviate sia per il lavoro domestico (seconda con 2716 richieste dietro alla Lombardia) che per quello subordinato (prima con 554). Il Ministero dell’Interno ha diffuso i dati relativi alla sanatoria prevista dal decreto Rilancio. Anche tra le province, Napoli e Salerno sono nelle prime dieci: il capoluogo partenopeo con 1854 moduli inviati per il settore domestico è terzo dietro Milano e Roma. Terza anche Salerno, con 199 moduli inviati per il lavoro subordinato, dietro Ragusa e Latina."Nelle nostre sedi – spiegano in una nota Cgil, Filcams e Flai Cgil Campania – registriamo un afflusso consistente di lavoratori e datori di lavoro che, in questa prima fase, vengono soprattutto a chiedere informazioni o ad istruire la domanda. I numeri di questo primo rapporto però sono molto contenuti e le motivazioni sono molteplici. Innanzitutto l’emergenza sanitaria legata al Covid19, che sta rallentando le procedure. Poi ci sono i costi che, spesso, datori di lavoro non vogliono sostenere preferendo mantenere nell’illegalità e nello sfruttamento questi lavoratori. C’è poi un altro aspetto che emerge, soprattutto in agricoltura, ed è quello della corrispondenza tra il numero di richieste di regolarizzazioni e il fatturato dell’azienda che intende far emergere i rapporti di lavoro. Molto spesso il parametro economico non è in linea evidenziando un problema di evasione fiscale che va contrastato con controlli efficaci. Il prolungamento della scadenza dei termini per la presentazione delle domande al 15 agosto consentirà ad una platea più cospicua di cittadini stranieri di accedere alla sanatoria ma – avverte il sindacato – il provvedimento va migliorato altrimenti rischia di restare inefficace non favorendo l’emersione del lavoro nero".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Multa di 400 euro per chi non indossa la mascherina

Multa di 400 euro per chi non indossa la mascherina all'aperto in Campania. È quanto prevede la nuova ordinanza regionale numero 72, firmata dal governatore Vincenzo De Luca, e in vigore da oggi fino al 4 ottobre prossimo. In caso di violazione accertata dalle forze dell'ordine, scatta la sanzione amministrativa...

Cronaca

In fuga nella notte per le vie di Salerno, 2 arresti

Fuga rocambolesca nella notte per sfuggire al controllo della polizia. Gli agenti, alle ore 3.00 circa, hanno notato dei giovani a bordo di un'autovettura PEUGEOT 108 con targa estera che si aggirava con fare sospetto in Via Posidonia a Torrione. All'Alt della polizia, il conducente, che in un primo...

Cronaca

Scuola: Ad Agri si torna tra i banchi il 9 ottobre; ad Eboli 1° ottobre

Ad Eboli, le scuole riaprono il 1° ottobre 2020. Il Sindaco, Massimo Cariello, su richiesta dei dirigenti scolastici della Città e per garantire ulteriori interventi di sicurezza e sanificazione, ha individuato una nuova data di apertura delle scuole del territorio. Slitta, quindi, a giovedì 1° ottobre...

Cronaca

Coronavirus in Campania: 195 positivi nelle ultime 24 ore

Sono 195 i nuovi positivi registrati nelle ultime 24 ore ad esito di 6.027 tamponi effettuati. Sono 105 i guariti, nessun decesso. Il totale dei contagiati è di 11.102, di cui 457 deceduti e 5.488 guariti. Gli attuali positivi sono 5.157. Il totale dei tamponi effettuati è di 559.258.

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi