Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 7 ore fa S. Antonio di Padova

Date rapide

Oggi: 13 giugno

Ieri: 12 giugno

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaScandalo UniSa. Dipendenti arrestati non parlano agli inquirenti

Cronaca

Durante l’interrogatorio di garanzia

Scandalo UniSa. Dipendenti arrestati non parlano agli inquirenti

Chi indaga vuole capire se oltre ai piccoli regali vi fossero importanti flussi di denaro

Scritto da (Andrea Siano), mercoledì 7 aprile 2021 11:14:19

Ultimo aggiornamento mercoledì 7 aprile 2021 11:14:19

I due impiegati infedeli dell'Università di Salerno, ai domiciliari per aver manomesso intere carriere accademiche in cambio di regalie, hanno deciso di non rispondere alle domande degli inquirenti durante l'interrogatorio di garanzia. Chi indaga vuole capire se oltre ai piccoli regali vi fossero importanti flussi di denaro dietro le carriere truccate. 70 i capi di imputazione, che potrebbero essere contestati dai legali dei due dipendenti arrestati in un ricorso al Riesame.

Tra le storie emerse dalle intercettazioni, c'è quella della mamma del militare che voleva a tutti i costi che il figlio si laureasse. Oppure il padre preoccupato perché il figlio non riusciva a dare esami. Un altro genitore in ansia, perché la figlia poteva essere stata vista consegnare del denaro. Intercettazioni che documentano un campionario umano deprimente, una propensione ad aggirare le regole e a considerare la cultura come frutto non del sacrifico ma di semplice furbizia. Ovviamente, per i 42 tra studenti e genitori indagati le condotte oltre che moralmente censurabili sono per la Procura di Salerno e la Guardia di Finanza penalmente rilevanti.

Ciò che ha colpito è la disinvoltura con cui le persone al centro di questa vicenda manomettevano interi percorsi accademici, attribuendosi esami mai sostenuti ed arrivando - in alcuni casi - persino a laurearsi. Sotto la lente ci sono carriere in Giurisprudenza (in un caso interamente artefatta), nel dipartimento di Pedagogia come a Lingue. Ma forse, i casi che danno più da pensare sono quelli di Medicina: tutto è cominciato proprio da due studenti che non avevano superato nemmeno il test di ammissione eppure si sono ritrovati iscritti con un raggiro informatico e si sono pure fatti registrare esami mai sostenuti: come pensavano di fare il medico, poi, è un mistero che nessuno potrà sciogliere.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Laurino resta Zona Rossa

Oltre 30 casi positivi su una popolazione di 1300 abitanti, Laurino resta in lockdown. Il sindaco Romano Gregorio ha firmato una nuova ordinanza che resterà in vigore fino al 18 giugno. Chiusi i parrucchieri, i centri estetici ed è consentito ai bar solo l'asporto con divieto di posizionare tavolini...

Cronaca

Vaccini, Campania prima regione in Italia: 4 milioni di somministrazioni

La Regione Campania è prima in Italia per il raggiungimento degli obiettivi nazionali della campagna vaccinale. L'attuale Piano vaccinale Anticovid assegna a ciascuna Regione (o Provincia Autonoma) un target giornaliero di somministrazioni da rispettare nell'arco di una settimana: la Campania è a 109,6%,...

Cronaca

Covid Campania, oggi 187 contagi: bollettino 12 giugno

Sono 187 i nuovi positivi al Covid in Campania (in calo rispetto ai 199 di ieri) di cui 129 asintomatici e 58 sintomatici per un tasso di contagio pari al 2,05% in rapporto ai 9097 tamponi molecolari effettuati. Otto le persone decedute (di cui 5 morte nelle ultime 48 ore, e 3 in precedenza ma registrati...

Cronaca

Sparatoria a Pastena e passeggiate a torso nudo con mitragliatore, arrestati Pappacchione e il figlio

Giuseppe Stellato, noto come Pappacchione, dopo un lungo periodo di detenzione, era tornato con l'intenzione di ristabilire il proprio predominio. Per questo non si era fatto scrupoli a salire in sella ad uno scooter condotto dal figlio Domenico e sparare a Pastena contro un uomo alla luce del sole,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi