Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 6 ore fa S. Paola vedova

Date rapide

Oggi: 26 gennaio

Ieri: 25 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaScarcerato Napolitano, il chirurgo accusato di omicidio plurimo colposo

Cronaca

I giudici del tribunale del Riesame hanno rimesso in libertà il primari

Scarcerato Napolitano, il chirurgo accusato di omicidio plurimo colposo

Le motivazioni della sentenza diranno molto di più

Scritto da (Andrea Siano), martedì 22 dicembre 2020 10:29:22

Ultimo aggiornamento martedì 22 dicembre 2020 10:29:22

Torna libero Carmine Napolitano, il primario della clinica Tortorella finito al centro di un'inchiesta per omicidio colposo plurimo.

I giudici del tribunale del Riesame hanno rimesso in libertà il primario della Chirurgia Oncologica della casa di Cura Tortorella, Carmine Napolitano, messo agli arresti domiciliari il 9 dicembre scorso da un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip Zambrano del Tribunale di Salerno. Le indagini dei Carabinieri e della Procura, coordinate dal procuratore capo Borrelli, sono durate oltre un anno e mezzo e non sono ancora concluse. I domiciliari per Napolitano erano scattati sulla base di accuse gravissime, relative ai sei decessi sospetti, avvenuti dopo interventi chirurgici demolitivi e ritenuti inutili dai consulenti della Procura.

Ma proprio quelle consulenze sono alla base anche del verdetto del Riesame, che ha dovuto accogliere quanto eccepito dai legali del dott. Napolitano, guidati dall'avvocato Formicola. Il collegio difensivo, infatti, ha sollevato il problema del deposito fuori termine delle perizie dei ctu nominati dalla Procura, rendendo di fatto inutilizzabili le risultanze dei medici chiamati a verificare la correttezza delle diagnosi e delle indicazioni terapeutiche di trattamento per i pazienti deceduti dopo le operazioni fatte dai chirurghi Carmine Napolitano e Marco Clemente, braccio destro del primario della Tortorella.

Le motivazioni della sentenza diranno molto di più e consentiranno alla Procura di elaborare un ricorso, ma Napolitano nel frattempo torna libero con a carico la sola interdizione dalla professione medica. Per il collega Clemente, invece, si attende la fissazione dell'udienza che deve esaminare la richiesta di revoca dell'interdizione. Le accuse erano di omicidio plurimo colposo.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Congresso Straordinario UGL-UTL Napoli

La segreteria UGL-UTL ha convocato un congresso straordinario per domani 27 gennaio alle ore 9.30 presso la sede in Via Arenaccia 29 a Napoli. Nel segnare la fine della gestione commissariale, la cui positività attività consente il ritorno ordinarietà della UTL di Napoli, questo congresso rappresenterà...

Cronaca

Guasto idrico nel Basso Sele: disagi nel Salernitano

L'ASIS, gestore dell'adduttrice dell'acquedotto del Basso Sele, comunica che a causa di improvvisa rottura della condotta in località "Selva Nera" nel Comune di Postiglione ,è stata sospesa la fornitura ai serbatoi di Salerno Sistemi SpA a partire dalle ore 23,00 di ieri 25 gennaio e che il presumibile...

Cronaca

Dichiarazione Servalli e Senatore su indagini Procura Nocera

In relazione alle indagini della Procura di Nocera e al sequestro operato dalla Guardia di Finanza, l'ufficio comunicazione del Comune di Cava de' Tirreni ha diramato la seguente nota congiunta del sindaco Servalli e dell'assessore Senatore: «Abbiamo ricevuto un provvedimento della Procura della Repubblica...

Cronaca

Ritorno a scuola delle superiori: tavolo coordinato dal Prefetto

Il Prefetto di Salerno Francesco Russo ed i sindaci discutono del piano trasporti in vista del ritorno in classe di una parte degli studenti delle scuole superiori. Intanto il Comune capoluogo schiera la protezione civile in funzione anti-assembramento. Per l'intera Provincia di Salerno sono previste...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi