Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Matteo apostolo

Date rapide

Oggi: 21 settembre

Ieri: 20 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaScuola, attendere prego

Cronaca

De Luca: "non ci sono le condizioni per riaprire il 14"

Scuola, attendere prego

Anche l'Anci ha chiesto il rinvio al 24

Scritto da (Ivano Montano), sabato 5 settembre 2020 09:48:05

Ultimo aggiornamento sabato 5 settembre 2020 09:48:05

In Regione, da giorni, si sta facendo una valutazione laica e oggettiva sulla riapertura delle scuole, cercando al contempo di far arrivare dalle nostre parti quanto più materiale possibile, dai banchi singoli ai presidi igienico sanitari, insomma le risorse necessarie per un avvio in sicurezza. Niente polemiche e dietrologie, si ragiona sui fatti che porteranno ad una decisione definitiva e formale all'inizio della prossima settimana.

"La situazione, ad oggi - ha rimarcato ieri De Luca - non consente di poter dare inizio al nuovo anno scolastico il 14 settembre". Una valutazione complessiva che si basa su numeri e priorità, dal personale alla situazione aule negli istituti campani, dai trasporti ai test per il personale scolastico fino alla misurazione della temperatura agli alunni. Anche l'ANCI ha chiesto il rinvio a dopo le elezioni, perchè i singoli comuni non sono pronti alla ripresa delle attività didattiche.

Il Presidente della Giunta Regionale, ha ribadito la propria posizione in merito agli orientamenti del Governo Nazionale su alcuni temi essenziali: la misurazione della temperatura da fare a casa agli studenti è qualcosa di cervellotico, per il Governatore, per cui la Regione Campania ha deciso di stanziare bonus da 3000 euro per ogni edificio scolastico, affinchè tutte le scuole possano dotarsi di termoscanner. Da lunedì sarà attiva una piattaforma regionale tramite la quale i dirigenti scolastici potranno segnalare le esigenze, i numeri relativi ad alunni e plessi e inoltrare richiesta del contributo. Per quanto riguarda poi i test sierologici sul personale scolastico, che per il Governo vanno fatti su base volontaria, De Luca è perentorio sulla obbligatorietà dei test. Questo per tutelare i personale, docente e non docente, i ragazzi e le loro famiglie.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Covid 19, boom di positivi in Campania: +243

Notevole incremento di positivi in Campania al coronavirus. Secondo il bollettino delle ultime 24 ore sono stati infatti 243 contro il 171 di ieri: ma si registra una drastica riduzione di tamponi effettuati con 3.405 rispetto al dato precedente di 7.632. Il totale dei positivi in Campania sale a 10.503...

Cronaca

Nocera Inferiore, rissa in pieno centro

Non sono stati ancora identificati i giovani che ieri pomeriggio hanno seminato il panico con una rissa nel cuore di Nocera Inferiore, all'incrocio tra via Garibaldi e corso Vittorio Emanuele. I carabinieri del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore stanno indagando per capire il movente e ricostruire...

Cronaca

Oggi Salerno celebra San Matteo ma senza processione né fuochi d’artificio

Salerno oggi onora il proprio Santo Patrono, San Matteo, in pienezza d'amore ma l'emergenza pandemica ha comportato sacrifici dolorosi al programma tradizionale della Festa patronale e l'applicazione di protocolli rigorosi per gli appuntamenti previsti. Annullata la processione. Il Santo non uscirà dalla...

Cronaca

Scuola, diversi comuni fanno slittare la prima campanella

È stato il primo settore a chiudere a causa della pandemia da coronavirus e l'ultimo a ripartire in Italia. A lungo attesa, la scuola, pur tra mille difficoltà, sta per riaprire le sue porte anche in Campania ma in diversi comuni la prima campanella non suonerà il 24 settembre. Sono più di venti i sindacidella...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi