Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 17 ore fa S. Paola vedova

Date rapide

Oggi: 26 gennaio

Ieri: 25 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaScuola, Azzolina: «Troppi rischi, rientro lontano».

Cronaca

Scuola, Azzolina: «Troppi rischi, rientro lontano».

Scritto da (admin), venerdì 17 aprile 2020 17:42:24

Ultimo aggiornamento venerdì 17 aprile 2020 17:42:24

A scuola non si torna perché ci sono ancora troppi rischi. Questo il pensiero della ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina in un'intervista sul Corriere della sera in cui fa presente che si "allontana sempre di più la possibilità di riaprire a maggio" e che "il governo prenderà a giorni una decisione". La ministra ha ribadito il concetto anche sulla sua pagina Fb: "A giorni il governo prenderà una decisione – ha scritto - ma a mio avviso riaprire ora le scuole, per poche settimane, mentre il Paese conta oltre 500 morti al giorno per il coronavirus, rischierebbe solo di vanificare gli sforzi fatti". "Dobbiamo fare ancora qualche sacrificio – ha aggiunto - per poter tornare a scuola nello stesso modo in cui ci andavamo prima". La ministra sottolinea che anche se ci sarà per tutti la promozione, le pagelle saranno "vere", con i 4 e i 5. E per le famiglie ci sarà un aiuto con "un'estensione del congedo parentale e del bonus baby-sitter". Per la Maturità "sarebbe auspicabile" l'esame a scuola. Il ministero all'Istruzione lo vorrebbe in presenza e su questo stanno lavorando in viale Trastevere. Si ragiona sull’ipotesi di un unico orale per i candidati. Diversa la strada indicata nel decreto per l'esame di terza media. I ragazzi dovranno consegnare una tesina e saranno i consigli di classe a fare una valutazione. No al 6 politico, su questo il ministero tiene il punto. Ma tutti gli studenti saranno ammessi all'anno successivo e alla Maturità. I voti ci saranno e differenziati. Ma senza bocciature e rimandati. Chi ha insufficienza dovrà recuperare. Una ipotesi è un rientro dal primo settembre per chi ha "debiti" formativi. Per la ripresa a settembre, sarà una commissione di esperti a indicare la strada. Il decreto parla di avvio della scuola dal primo settembre per i recuperi. Mentre il calendario di inizio lezioni sarà deciso dalle Regioni.

rank:

Cronaca

Cronaca

Vaccini anti-covid, ipotesi di produzione anche in Italia

Si pensa di produrre i vaccini anti-covid direttamente in Italia, così come succede già in alcuni paesi orientali e come stanno pensando di fare altri stati europei. Questo per ovviare ai ritardi nelle consegne da parte di Pfizer e AstraZeneca ma resta il problema importante del tempo. Sembra essere...

Cronaca

Protezione Civile Campania proroga allerta meteo

La Protezione civile della Regione Campania ha prorogato e ampliato l'allerta meteo in atto sull'intero territorio per vento forte e mare agitato con possibili mareggiate, integrandola, dalle 16, con il rischio idrogeologico e idraulico di livello Giallo per le zone 6, 7, 8 (Zona 6: Piana Sele e Alto...

Cronaca

Contagi costanti a Salerno, in calo in provincia

Mentre in provincia si registra un calo, a Salerno città il numero dei contagi non diminuisce. Nelle ultime 24 ore sono stati 40 i casi positivi nel capoluogo, dato che obbliga a tenere sempre alta l'attenzione. Nella settimana scorsa la curva epidemiologica a Salerno ha tracciato una linea in saliscendi...

Cronaca

Danni e disagi per il maltempo nel salernitano

Continua a piovere e lo farà per tutta la giornata di oggi su tutto il salernitano, dove ieri sono state numerose le situazioni che hanno richiesto l'intervento dei vigili del fuoco. L'episodio più pericoloso a Teggiano dove due auto in transito sulla Polla - Teggiano sono state trascinate dall'acqua...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi