Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Feliciano vescovo

Date rapide

Oggi: 24 gennaio

Ieri: 23 gennaio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaScuola: da settembre lezioni in aula fino alle medie, online per gli altri

Cronaca

Scuola: da settembre lezioni in aula fino alle medie, online per gli altri

Scritto da (admin), martedì 26 maggio 2020 10:18:35

Ultimo aggiornamento mercoledì 27 maggio 2020 16:06:24

«Soprattutto nelle scuole di primo ciclo non vogliamo che si torni a settembre con una didattica a distanza o una didattica mista: i bambini della scuola dell’infanzia, elementare e media devono poter essere in un contesto di socialità», così il Comitato di esperti per la riapertura delle scuole, che si sta muovendo per ridefinire l’unità oraria (non necessariamente di 60 minuti), in modo tale da poter garantire il tempo scuola a tutti gli studenti. Farli entrare in maniera scaglionata durante l’arco della giornata e non tutti alle otto, utilizzare per le lezioni non soltanto le aule ma anche parchi e giardini. Per le superiori, invece, la didattica a distanza ci sarà ancora quanto meno nella prima parte dell’anno o, come ventilato dal Ministro Azzolina qualche settimana fa, metà di studenti in classe e l’altra metà da remoto.

La chiusura prolungata delle scuole è una ferita per tutto il paese, dichiarano in una nota congiunta i sindacati di categoria.

Nonostante l’impegno profuso dai docenti con grande senso civico, il ricorso obbligato ed esclusivo alla didattica a distanza si rivela una condizione innaturale, nella quale si accentuano squilibri e disuguaglianze e viene meno la dimensione indispensabile delle relazioni sociali dirette, essenziali e fondative di una comunità educante.

Riaprire le scuole, però, non è operazione semplice in presenza delle regole e dei vincoli imposti dalla necessità di prevenire i rischi di contagio, alla cui scrupolosa osservanza è chiamata una platea vastissima di soggetti, ma che soprattutto richiedono opportune soluzioni organizzative e il supporto di adeguate risorse economiche e professionali.

La prima parola d’ordine resterà la distanza. Tanto per la primaria quanto per la secondaria – il rispetto delle distanze di almeno due metri tra i banchi. L’argomento più dibattuto è stato quello delle mascherine e alla fine il comitato scientifico ha deciso di renderle obbligatorie tanto per gli insegnanti quanto per gli studenti. Gli unici a non avere quest’obbligo – ripetiamo – sarebbero i bambini delle scuole dell’infanzia. Inoltre, sarà possibile abbassare la mascherina durante le interrogazioni, ma in quel caso la distanza tra studenti e insegnanti dovrà essere di almeno due metri. Non sarà invece necessario indossare i guanti ma dovrà essere un’igienizzazione costante. https://www.facebook.com/LiraTV/videos/253860859384637/

Galleria Fotografica

Galleria Video

rank:

Cronaca

Cronaca

Baronissi, restyling per l'area prefabbricati

Consegnato questa mattina il primo tratto del marciapiede ad Acquamela nella zona ex zona prefabbricati. L'intera area è interessata da lavori di riqualificazione: restyling dello spazio in cui erano i prefabbricati, realizzazione di nuovi marciapiedi, integrazione della pubblica illuminazione, videosorveglianza,...

Cronaca

In Campania allerta meteo gialla dalle 6 di domenica

Un nuovo avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica di livello giallo, valevole a partire dalle 6 di domani, domenica, e valido fino alle 23.59, è stato emanato dalla Protezione Civile della Regione Campania. L'allerta riguarda l'intero territorio regionale. Si prevedono precipitazioni sparse,...

Cronaca

Salerno, pusher sorpreso a Matierno. Arrestato dalla polizia

Sorpreso in strada, in viale Ernesto Bruno nel quartiere di Matierno con la cocaina, in casa nascondeva in casa nascondevaoltre 1 kg di droga, tra cocaina e polvere da taglio. Arrestato dalla polizia uno spacciatore salernitano di 32 anni. I Falchi lo hanno colto in flagranza di reato di detenzione ai...

Cronaca

Salerno imbiancata per una grandinata

Una violenta grandinata si è abbattuta, poco prima delle 10 di questa mattina, su Salerno. Il Lungomare, le piazze, i due corsi principali del capoluogo, le strade del centro città e dei quartieri collinari sono stati completamente ricoperti dagli enormi chicchi di ghiaccio che sono piovuti dal cielo....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi