Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 16 ore fa S. Giusto martire in Roma

Date rapide

Oggi: 28 febbraio

Ieri: 27 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaScuola e trasporti, si cercano soluzioni

Cronaca

Dibattito aperto sui due grandi temi della ripartenza

Scuola e trasporti, si cercano soluzioni

L'Associazione Presidi punta sui test sierologici

Scritto da (Ivano Montano), lunedì 31 agosto 2020 10:38:50

Ultimo aggiornamento lunedì 31 agosto 2020 10:38:50

1365 i nuovi casi di contagio, ieri, su base nazionale, con 4 nuovi decessi e sette pazienti in più in terapia intensiva. Resta tristemente vuoto l'elenco delle regioni covid-free e un po' dappertutto si parla di nuovi casi, per così dire, di ritorno: cioè, persone appena rientrate dalle vacanze, in particolare dalla Sardegna o alcuni paesi esteri. Se in Francia, la crescente preoccupazione porta a ipotizzare un nuovo lookdown, in Italia non se ne parla. Se ne parla, invece, e anche tanto, di quella che è la vera grande sfida da affrontare nei prossimi giorni, ovvero la riapertura delle scuole.

La linea portata avanti dal Comitato tecnico scientifico della Protezione civile è quella di equiparare gli studenti di scuola superiore con quelli universitari, propendendo quindi per un uso esteso e continuo della mascherina in classe, anche durante le lezioni. Idea che non convince alcune regioni, pronte a rigettare la proposta degli esperti e permettere di abbassare la mascherina al banco a tutti gli studenti. Il Presidente dell'Associazione nazionale Presidi, Giannelli, propone l'autocertificazione degli studenti e la somministrazione di test sierologici, estesi su base volontaria, anche ai ragazzi.

Uno screening di massa della popolazione studentesca che sfiora gli 8 milioni e mezzo di soggetti, per cui a dir poco difficile, per mancanza di risorse. Un tema che è strettamente correlato ad un altro, quello del trasporto pubblico, con gli studenti che col ritorno tra i banchi riprenderanno anche a viaggiare. Proprio in giornata, c'è in agenda lo spinoso tema dei trasporti, fondamentale per la ripartenza delle scuole. Nelle tre riunioni in programma oggi, che si chiuderanno con una seduta straordinaria della Conferenza unificata delle Regioni e degli enti locali convocata dal ministro Francesco Boccia, si dovrebbe giungere ad una sintesi, dunque a chiarire quelle che saranno le norme da rispettare per la ripartenza. L'Emilia- Romagna spinge per la soluzione che preveda la capienza dei mezzi ridotta all' 80%, e il Governo sembra orientato a sposare l'idea, che naturalmente non piace a tutti. Per altri, si tratta di una percentuale troppo alta, per altri ancora non ci sarebbero problemi nello sfruttare la capienza massima dei mezzi di trasporto, a patto che tutti i passeggeri indossino la mascherina.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Covid: balzo in avanti del contagio in tutta la Campania

Salgono vertiginosamente i contagi in Campania con un'incidenza più del doppio rispetto alla media nazionale. E restano i ritardi sui vaccini. Preoccupa l'ulteriore balzo in avanti della curva dei contagi in Campania. Appena qualche ora fa l'incidenza dei positivi sul totale dei tamponi effettuati superava...

Cronaca

Scuole chiuse, prima la salute

Poco dopo le 15, ieri, durante il consueto report settimanale, la decisione: "scuole chiuse da lunedì. Dobbiamo prima vaccinare il personale scolastico e poi vedremo come e quando riaprire". Una notizia che era nell'aria, preannunciata da un post su facebook piuttosto eloquente, con quella frase, "vi...

Cronaca

Vaccini anziani, i tempi si allungano

Diecimila anziani vaccinati, apertura di nuovi centri di somministrazione delle dosi, servizio a domicilio ancora non attivo. L'Asl di Salerno fa il punto della situazione sulla campagna riservata agli ultraottantenni dando alcune informazioni utili. L'azienda sanitaria locale rassicura coloro che si...

Cronaca

Le barricate anti-covid

Barricate anti-covid, è la resistenza contro questa terza ondata che sembra aver preso di mira soprattutto alcune zone del Paese, tra cui la Campania. I sindaci del territorio, a partire dal capoluogo, rispondono alla chiamata alle armi mettendo in campo ogni azione atta a contrastare il contagio e mitigare...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi