Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 14 ore fa S. Cristina vergine

Date rapide

Oggi: 24 luglio

Ieri: 23 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaScuola; flc Cgil Campania a De Luca: «testare chi rientra in presenza»

Cronaca

Una richiesta d’incontro urgente al presidente della giunta regionale

Scuola; flc Cgil Campania a De Luca: «testare chi rientra in presenza»

«La cautela di questi mesi non può lasciare spazio ad accelerazioni fuori misura»

Scritto da (Andrea Siano), lunedì 25 gennaio 2021 10:47:08

Ultimo aggiornamento lunedì 25 gennaio 2021 10:47:08

Una richiesta d'incontro urgente al presidente della giunta regionale "sulle misure da adottare per testare la popolazione scolastica che rientra in presenza". Ad inoltrarla è il segretario generale della Flc-Cgil Campania, Ottavio De Luca secondo il quale "aprire le scuole è una priorità per tutti, ma la cautela attenta di questi mesi non può, ora, lasciare spazio ad accelerazioni fuori misura".

«I provvedimenti della Magistratura amministrativa si rispettano, ma l'ultima pronuncia ha stabilito un termine, quello del 1° febbraio, che è legato non solo a decisioni da prendere ma anche a cose concrete da fare». A ricordarlo è Ottavio De Luca, segretario generale della Federazione dei lavoratori della conoscenza della Cgil Campania. Al presidente della giunta regionale viene chiesto un incontro per parlare delle «misure per testare la popolazione scolastica che rientra in presenza». Per la Cgil «aprire le scuole è una priorità per tutti, ma la cautela attenta di questi mesi non può, ora, lasciare spazio ad accelerazioni fuori misura».

Il sindacato ricorda come «lo stesso decreto della Presidente Abruzzese della quinta sezione del TAR Campania definisce come necessarie e preliminari misure di sostegno al trasporto pubblico per consentire la mobilità scolastica in presenza. Se è vero, come è scritto con chiarezza, che non può bastare la mera sospensione degli atti impugnati ma che servono 'misure attuative e proattive'», la Cgil rileva «che, ad oggi, di queste misure non si ha concreta evidenza». «Così come, al di là delle intenzioni solo comunicate, non c'è traccia - secondo il segretario della Flc Campania - della predisposizione di misure effettive per testare tutta la popolazione scolastica che rientra in presenza senza nessuna certezza di attenzione, sorveglianza e presenza attiva delle autorità sanitarie come pure della medicina del territorio. Le famiglie, gli studenti ed i lavoratori della scuola hanno necessità di sapere che la rete delle misure che servono a garantire un rientro produttivo e, per quanto possibile, sereno, non può essere tesa a portoni riaperti - rimarca il sindacato - ma deve essere presente prima, con immediatezza, perché l'istruzione non può risentire ancora di oscillazioni e promesse. La scuola deve riaprire in una situazione di sicurezza reale. Solo così si giustifica la prudenza dei mesi scorsi».

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Cresce ancora il numero dei ricoveri in Campania per il Covid: +5

Cresce per il secondo giorno consecutivo il numero dei ricoveri in Campania per il Covid: al +9 di ieri si somma oggi un +5, con le degenze ordinarie che si attestano a 189. Cala invece lievemente l'occupazione delle terapie intensive (-1), a quota 11. Nel bollettino odierno dell'unità di crisi si segnalano...

Cronaca

"Processo Crescent", De Luca assolto anche in appello

Assoluzione anche in appello per il governatore della Campania Vincenzo De Luca e per tutti gli imputati del processo Crescent. La sentenza della Corte d'Appello di Salerno. In questo secondo grado di giudizio la Procura aveva chiesto la condanna dell'ex sindaco di Salerno ad 1 anno e 6 mesi (come per...

Cronaca

Rissa e lesioni: blitz dei carabinieri nel Salernitano, 11 minori nei guai

Un provvedimento esemplare perché il fenomeno delle risse sta diventando sempre più inquietante e pericoloso: lo dice con chiarezza Patrizia Imperato, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni Salerno, illustrando i dettagli dell'operazione che alle prime luci dell'alba, ha visto...

Cronaca

Assembramento in un locale del centro, intervengono i carabinieri

Continuano i controlli anti assembramenti dell'Arma del Comando Provinciale di Salerno. Dopo i noti eventi in un locale di Pontecagnano, i militari salernitani sono intervenuti nel corso di un evento tenuto da un noto esercizio del centro del capoluogo dove, intorno alla mezzanotte, si erano radunati...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi