Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 2 ore fa S. Lamberto martire

Date rapide

Oggi: 16 aprile

Ieri: 15 aprile

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaScuola, il Tar conferma la didattica a distanza in Campania

Cronaca

Respinte le istanze presentate da Codacons e genitori

Scuola, il Tar conferma la didattica a distanza in Campania

Resta la Dad stabilita dall'ordinanza regionale

Scritto da (Alessandro Ferro), martedì 2 marzo 2021 11:40:18

Ultimo aggiornamento martedì 2 marzo 2021 11:40:18

Dalle aule di scuola a quelle di tribunale, sempre più di frequente le decisioni sull'istruzione passano attraverso i giudici. Il Tarconferma la didattica a distanza in Campania respingendo le istanze di misure cautelari monocratiche inoltrate dal Codacons e da alcuni genitori.

I ricorsi erano stati presentati contro l'ordinanza regionale numero 6 del 27 febbraio che stabilisce la chiusura di tutte le scuole fino al 14 marzo. A differenza della precedente pronuncia, questa volta il Tar dà ragione alla Regione Campania che ha stabilito la sospensione della didattica in presenza per due principali motivi, legati all'aumento dei casi.

Il primo riguarda la diffusione delle varianti del Covid che hanno colpito anche la Campania. Il secondo motivo è legato alla necessità di realizzare la campagna vaccinale per il personale scolastico. Con i decreti 401 e 402 il Tribunale amministrativo sostiene che l'ordinanza regionale risulta esplicitamente adottata alla luce di un quadro epidemico caratterizzato dalla diffusione delle cosiddette varianti del virus "connotate da maggiore diffusività nella popolazione anche più giovanile e che su tale circostanza risultano incentrate le valutazioni della Unità di crisi regionale".

Secondo il Tar, quindi, la decisione della Regione Campania appare ragionevolmente "improntata al principio di cautela nel bilanciamento di due interessi (istruzione e salute) di rango costituzionale".

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Campania in zona arancione, ecco cosa cambia

Simboleggia l'ambizione, quella di sconfiggere questo maledetto Covid, e l'equilibrio, quello che dobbiamo tutti mantenere perché la battaglia è ancora lunga. È il colore arancione che dalla settimana prossima caratterizza la Campania. Nello spettro luminoso si colloca tra il rosso e il giallo. La nostra...

Cronaca

Truffe on line, tre denunce

La truffa è in rete, fino a quando i responsabili non finiscono nell'altra rete, quella investigativa, tesa dai carabinieri della Stazione di Vietri sul Mare che - al termine di scrupolose e prolungate attività investigative - hanno individuato e denunciato tre pirati del web, responsabili di reiterate...

Cronaca

Campania, obiettivo chiudere over 80 in 7-10 giorni

Completare l'immunizzazione con doppia dose dei cittadini di oltre 80 anni nel giro di una settimana-dieci giorni, anche sospendendo altre attività. E' questo l'obiettivo formalizzato oggi dall'Unità di Crisi della Regione Campania in una nota ufficiale mandata stamattina a tutti i direttori delle Asl...

Cronaca

Campania, non accenna a flettere la curva del contagio

Sono 2.224, dato analogo a quello di ieri, i nuovi positivi al Covid in Campania, di cui 609 sintomatici, su 20.325 tamponi molecolari esaminati. Malgrado le settimane in zona rossa non accenna a flettere la curva del contagio, con un indice di positività (relativo ai soli test molecolari) del 10,94%,...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi