Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 35 minuti fa S. Giuseppe Pign.

Date rapide

Oggi: 25 settembre

Ieri: 24 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Lira TV

Tu sei qui: CronacaScuola, ora è ufficiale: unica prova orale per la maturità e niente esame di terza media; la data limite è il 18 maggio

Cronaca

Scuola, ora è ufficiale: unica prova orale per la maturità e niente esame di terza media; la data limite è il 18 maggio

Scritto da (admin), martedì 7 aprile 2020 10:16:47

Ultimo aggiornamento martedì 7 aprile 2020 10:18:18

Un’unica prova orale telematica per i quasi 500 mila maturandi e niente esame di terza media, ma solo una valutazione del consiglio di classe che tenga conto anche di un elaborato del candidato. E’ questo lo scenario previsto dal decreto sulla scuola approvato dal Consiglio dei ministri che verrà poi applicato grazie ad una o più ordinanze emanate dal ministero dell'Istruzione. La deadline è il 18 maggio, come ribadito più volte nei giorni scorsi. Se non si tornerà in classe entro quella data, si procederà su questa strada, che contempla anche scrutini 'a distanza' e promozione all’anno successivo per tutti gli studenti degli anni intermedi. In caso si rientri in classe per metà maggio, invece, la maturità sarà composta da una prova nazionale di italiano gestita dal ministero dell'Istruzione e da una seconda prova preparata dalla commissione interna, oltre all’orale. I candidati esterni svolgeranno le prove tradizionali alla fine dell’emergenza Covid. Tutti gli alunni dell’ultimo anno saranno ammessi agli esami; quelli delle classi intermedie saranno promossi, ma gli eventuali debiti andranno recuperati nel prossimo anno scolastico. La scuola potrà riprendere a settembre prima di quanto stabilito oggi dal calendario scolastico, anche per consentire il recupero degli apprendimenti. Restano valide le graduatorie di istituto attualmente vigenti per i docenti. I libri adottati quest’anno lo saranno anche per il prossimo. Fino a fine anno scolastico, inoltre, sono sospesi i viaggi d'istruzione, le iniziative di scambio o gemellaggio, le visite guidate e le uscite didattiche. Se in autunno dovessero esserci ancora pericoli legati al Covid, la ministra Azzolina ha spiegato che si sta lavorando ad un piano per una ripresa delle scuole, con un maggiore distanziamento in classe. Il decreto prevede, infine, che se si protrarrà l'emergenza il ministro dell'Università può prevedere che tirocini e abilitazioni alle professioni di odontoiatra, farmacista, veterinario, tecnologo alimentare, dottore commercialista ed esperto contabile, nonché delle prove per l'abilitazione all'esercizio della revisione legale, possano svolgersi con modalità a distanza.

rank:

Cronaca

Cronaca

Nocera Inferiore: identificati i nove responsabili della rissa di domenica

Le immagini della rissa di Corso Barbarulo a Nocera Inferiore hanno permesso insieme alle segnalazioni fatte dai residenti e alle testimonianze oculari di identificare i nove protagonisti della zuffa. Si tratta di persone d'età compresa tra i 20 ed i 40 anni, che domenica sera - nella zona centrale di...

Cronaca

Tetti di spesa raggiunti, a pagamento esami cardiologici e radiografie

Raggiunti i tetti di spesa per radiografie ed esamicardiologici, nelle prossime settimane saranno a pagamento anche altri settori. Il ritorno al riparto annuale delle prestazioni non è bastato ad evitare il raggiungimento dei budget che evidentemente restano ancora al di sotto delle esigenze dei cittadini....

Cronaca

Multa di 400 euro per chi non indossa la mascherina

Multa di 400 euro per chi non indossa la mascherina all'aperto in Campania. È quanto prevede la nuova ordinanza regionale numero 72, firmata dal governatore Vincenzo De Luca, e in vigore da oggi fino al 4 ottobre prossimo. In caso di violazione accertata dalle forze dell'ordine, scatta la sanzione amministrativa...

Cronaca

In fuga nella notte per le vie di Salerno, 2 arresti

Fuga rocambolesca nella notte per sfuggire al controllo della polizia. Gli agenti, alle ore 3.00 circa, hanno notato dei giovani a bordo di un'autovettura PEUGEOT 108 con targa estera che si aggirava con fare sospetto in Via Posidonia a Torrione. All'Alt della polizia, il conducente, che in un primo...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi