Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 4 ore fa S. Teofilo vescovo

Date rapide

Oggi: 7 marzo

Ieri: 6 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaScuola post Covid, disciplinati gli "attestati di guarigione" in caso di contagio

Cronaca

Dal 14 settembre più di 400 gli istituti già colpiti da almeno un caso. 75 sono stati chiusi

Scuola post Covid, disciplinati gli "attestati di guarigione" in caso di contagio

De Luca all'Azzolina: "evitare la mobilità interregionale del corpo docente"

Scritto da (Francesca Salemme), sabato 26 settembre 2020 10:24:01

Ultimo aggiornamento sabato 26 settembre 2020 10:24:01

"La Campania è la regione più delicata ed esposta d'Italia perché è quella che ha la maggiore densità abitativa. Ed ora abbiamo un problema in più: l'apertura dell'anno scolastico. Il dovere di essere rigorosi è assoluto se vogliamo garantire la serenità delle nostre famiglie". Così ieri il presidente De Luca spiegava l'ordinanza delle mascherine h24 su tutto il territorio regionale.

La preoccupazione sulla scuola del governatore, è emersa anche nella lettera al ministro per l'Istruzione, Lucia Azzolina, in cui ha chiesto di evitare la mobilità interregionale del corpo docente per i rischi di diffusione del contagio ad essa connessa.

A suffragare le sue parole, laddove fosse necessario, i dati (non ufficiali) elaborati da due ricercatori che hanno raccolto in un database tutte le notizie riguardanti le scuole e le ordinanze dei sindaci: a dieci giorni dalla riapertura dell'anno scolastico si calcola che sono più di 400 gli istituti già colpiti da almeno un caso di Coronavirus mentre 75 sono stati chiusi.

Sempre ieri, poi, il ministero della Salute, con una circolare firmata dal direttore generale della Prevenzione, Giovanni Rezza, ha disciplinato gli «attestati di guarigione da Covid-19 o da patologia diversa da Covid-19 per alunni/- personale scolastico con sospetta infezione da Sars-CoV-2».

Si tratta, praticamente, di nulla osta all'ingresso o al rientro a scuola che il pediatra di famiglia o il medico di base, rilasceranno dopo aver preso in carico il paziente accertandone l'avvenuta guarigione. Dopo aver effettuato due tamponi (che devono risultare negativi) a distanza di 24 ore, l'uno dall'altro.

Nel documento, Rezza fa riferimento a quattro scenari, che concorrono a definire un "caso sospetto: il primo e secondo caso si riferiscono a un alunno che «presenti un aumento della temperatura corporea al di sopra di 37,5°C o sintomatologia compatibile con Covid-19 in ambito scolastico oppure presso il proprio domicilio»; il terzo e quarto caso quando un operatore scolastico si trovi nelle stesse condizioni a scuola o a casa.

Ed è a questo punto che il ministero ritaglia una corsia preferenziale ad alunni, docenti e personale amministrativo per fare i tamponi: se il caso viene confermato, il DdP - Dipartimento di Prevenzione - si attiva per l'approfondimento dell'indagine epidemiologica. Se il test risulta positivo, si avviano la ricerca dei contatti e le azioni di sanificazione straordinaria della struttura scolastica nella sua parte interessata.

Qualora un alunno o un operatore scolastico fosse convivente di un caso, esso, su valutazione del dipartimento di Prevenzione, sarà considerato contatto stretto e posto in quarantena.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

247 persone multate senza mascherina

247 persone sanzionate perché non indossavano la mascherina, quattro locali chiusi per il mancato rispetto delle normative anti-covid. È una parte del bilancio dei controlli effettuati dalle forzedell'ordine nella settimana appena trascorsa su tutto il territorio della provincia di Salerno al fine di...

Cronaca

Contagi da paura nell’ultimo weekend di zona arancione

L'ultimo weekend in zona arancione scivola via ancora con tante persone in strada. Il corso Vittorio Emanuele a Salerno è affollato. C'è chi forse sfrutta le ultime ore di negozi aperti ma anche chi, sfidando il covid che è sempre più presente tra noi, passeggia senza una meta, tra questi ci sono molti...

Cronaca

Zona rossa, cosa cambia da domani in Campania

A distanza di due mesi, domani la Campania torna in zonarossa. Attraverso misure più restrittive, si cerca di contenere la diffusione del Covid. Vietati tutti gli spostamenti, anche all'interno del proprio comune, se non per motivi di necessità, salute o lavoro tra le 5 e le 22. È consentito il rientro...

Cronaca

Flash mob in carcere per potenziare il laboratorio di cucito

Musica e danza insieme per mettere in risalto, attraverso due arti nobili, l'impegno di chi deve scontare una pena presso la casa circondariale di Salerno. Le associazioni "I Picarielli" e "CampaniaDanza" hanno dato vita al flash mob all'interno del carcere di Fuorni coinvolgendo anche alcune detenute....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi