Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 9 ore fa S. Saturnino martire

Date rapide

Oggi: 29 novembre

Ieri: 28 novembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaScuola, problemi per prenotare lo screening

Cronaca

Il Tar dà l’ok alla Regione Campania sulla riapertura dal 24 novembre

Scuola, problemi per prenotare lo screening

Alcuni sindaci del salernitano prorogano la chiusura

Scritto da (Alessandro Ferro), venerdì 20 novembre 2020 08:55:56

Ultimo aggiornamento venerdì 20 novembre 2020 08:55:56

"Il provvedimento regionale contempera con equilibrio e ragionevolezza il carattere prioritario del diritto alla salute dei cittadini con le esigenze rappresentate dai genitori per i figli minori". Così il Tar della Campania respinge i ricorsi proposti e considera legittima l'ordinanza numero 90 della Regione Campania che prevede un ritorno graduale a scuola. A partire dall'infanzia e dalla prima elementare dal 24 novembre, poi eventualmente le altre classi delle elementari e la prima media dal 30 novembre.

Il Tar dice che l'ordinanza regionale "intende corrispondere proprio alle esigenze manifestate dai genitori, anche nell'interesse dei figli minori, di rapida ripresa delle attività "in presenza" ed individua, allo scopo, un percorso necessariamente caratterizzato da gradualità e prudenza, accompagnato da ulteriori misure cautelative".

Il riferimento è allo screening volontario, sul personale docente e non docente e sui bambini e relativi familiari, i cui risultati serviranno per decidere se aprire o meno le scuole il 24 novembre. Il problema è che il numero verde 800814818 per lo screening non risponde. Una voce automatica chiede di lasciare un recapito telefonico per essere ricontattati ma ci sono famiglie che si sono prenotate il primo giorno utile ed attendono ancora di essere chiamate.

In diversi comuni del salernitano l'infanzia e la prima elementare non riapriranno il 24 novembre per le ordinanze che prorogano la chiusura delle scuole, in alcuni casi anche fino a Natale. Il Covid fa paura anche se i numeri degli ultimi giorni fanno registrare un lieve calo in Campania nella percentuale tra positivi e tamponi processati. In ogni caso, dal 24 novembre la Regione Campania ha programmato un graduale ritorno della didattica in presenza, decisione avvalorata dall'ultima pronuncia del Tar.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Allerta meteo in Campania: pioggia e vento domani domenica 29 novembre

Allerta meteo su tutta la regione Campania per domani, domenica 29 novembre. La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di colore giallo per l'intero territorio regionale, sul quale si prevedono forti piogge e raffiche di vento per l'intera giornata di domani. Allerta meteo che...

Cronaca

Salerno, Csa Fiadel: “27 lavoratori del Corisa 2 in attesa dello stipendio”

"Lotteremo per dare un Natale dignitoso ai lavoratori in mobilità del Consorzio di Bacino Salerno 2. Agli operai erano stati assicurati due stipendi arretrati lo scorso agosto dal nuovo commissario straordinario. Per ora ne è stato liquidato solo uno nei mesi passati e sembra che il prossimo non arriverà...

Cronaca

Campania promossa per i fondi Ue, De Luca: ora battaglia per evitare lo spostamento delle risorse verso le regioni del Centro e del Nord

Superato il target stabilito dall'Unione Europea, la Regione Campania promossa per i fondi Ue può iniziare la nuova programmazione Con una spesa certificata di 1 miliardo e 476 milioni di euro, il Programma Operativo Regionale del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale della Campania 2014-2020 raggiunge...

Cronaca

In Campania 2.729 positivi su oltre 22mila tamponi

Sono 2.729 i positivi in Campania nelle ultime 24 ore (di cui 2.461 asintomatici e 268 sintomatici) su 22.007 tamponi con una percentuale positivi-test del 12,40 per cento (ieri era del 13,1%). Secondo i dati dell'Unità di Crisi i deceduti sono 49 (34 deceduti nelle ultime 48 ore e 15 deceduti in precedenza...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi