Lira TV - ...e sei protagonista

Abbiamo a cuore la tua privacy

Come indicato nella cookie policy, noi e alcuni partner selezionati facciamo uso di tecnologie, quali i cookie, per raccogliere ed elaborare dati personali dai dispositivi (ad esempio l'indirizzo IP, tracciamenti precisi dei dispositivi e della posizione geografica), al fine di garantire le funzionalità tecniche, mostrarti pubblicità personalizzata, misurarne la performance, analizzare le nostre audience e migliorare i nostri prodotti e servizi. Con il tuo consenso potremo fare uso di tali tecnologie per le finalità indicate. Puoi liberamente conferire, rifiutare o revocare il consenso a tutti o alcuni dei trattamenti facendo click sul pulsante "Preferenze". Puoi acconsentire all'uso delle tecnologie sopra menzionate facendo click su "Accetta" o rifiutarne l'uso facendo click su "Rifiuta".

RifiutaPersonalizzaAccetta

Lira TV - ...e sei protagonista

Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità

Noi e i nostri fornitori archiviamo informazioni su un dispositivo (e/o vi accediamo), quali cookie e trattiamo i dati personali, quali gli identificativi unici e informazioni generali inviate da un dispositivo per le finalità descritte sotto. Puoi fare clic per consentire a noi e ai nostri fornitori di trattarli per queste finalità. In alternativa puoi fare clic per negare il consenso o accedere a informazioni più dettagliate e modificare le tue preferenze prima di acconsentire. Le tue preferenze si applicheranno solo a questo sito web. Si rende noto che alcuni trattamenti dei dati personali possono non richiedere il tuo consenso, ma hai il diritto di opporti a tale trattamento. Puoi modificare le tue preferenze in qualsiasi momento ritornando su questo sito o consultando la nostra informativa sulla riservatezza.

Cookie strettamente necessari Questi cookie sono necessari per il funzionamento del sito e non possono essere disattivati ​​nei nostri sistemi. Di solito vengono impostati solo in risposta alle azioni da te effettuate che costituiscono una richiesta di servizi, come l'impostazione delle preferenze di privacy, l'accesso o la compilazione di moduli. È possibile impostare il browser per bloccare o avere avvisi riguardo questi cookie, ma di conseguenza alcune parti del sito non funzioneranno. Questi cookie non archiviano informazioni personali.

Cookie per pubblicità mirata Questi cookie possono essere impostati tramite il nostro sito dai nostri partner pubblicitari. Possono essere utilizzati da queste aziende per costruire un profilo dei tuoi interessi e mostrarti annunci pertinenti su altri siti. Non memorizzano direttamente informazioni personali, ma sono basati unicamente sull'individuazione del tuo browser e del tuo dispositivo internet. Se non si accettano questi cookie, riceverai una pubblicità meno mirata.

Rifiuta tuttoAccetta tuttoAccetta selezionati

Ultimo aggiornamento 19 ore fa S. Teresa del Bambino Gesù

Date rapide

Oggi: 1 ottobre

Ieri: 30 settembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaScuola, rientro senza certezze

Cronaca

La ripresa delle attività scolastiche dopo la pausa natalizia sta alimentando il dibattito ovunque

Scuola, rientro senza certezze

Per favorire un rientro in totale sicurezza, però, si sarebbero potute adottare semplici misure, che il governo, invece, ha totalmente ignorato

Scritto da (Francesca De Simone), lunedì 10 gennaio 2022 12:31:47

Ultimo aggiornamento lunedì 10 gennaio 2022 12:58:30

«Non si stanno prendendo decisioni sulla base delle evidenze scientifiche. In questo modo non si fermerà la pandemia. E le scuole chiuderanno de facto, perché con i contagi in classe scatterà la didattica a distanza»: queste parole sono del professor Walter Ricciardi, consulente del Ministero della Salute e ordinario di Igiene all'Università Cattolica di Roma, in un'intervista pubblicata stamani nell'edizione nazionale de "Il Mattino".

L'evidenza è sotto gli occhi di tutti, ma sulla scuola il governo va comunque avanti per la sua strada, nonostante il parere contrario pure degli scienziati. Che la scuola sia un luogo sicuro è fuor di dubbio, ma a non essere sicuro è il rientro tra i banchi a queste condizioni, dopo settimane caratterizzate da uno tzunami di contagi, favorito dalle riunioni familiari durante le festività. Il rischio è quello di far diventare la scuola un ulteriore moltiplicatore di casi. Per evitarlo, probabilmente, anziché emanare protocolli enigmatici sarebbe stato sufficiente far partire una campagna di screening con tamponi gratuiti per gli studenti, dotare gli istituti di Ffp2 da distribuire gratuitamente agli alunni, investire sui trasporti per aumentare ulteriormente le corse, incrementare la campagna vaccinale per la fascia 5-11 e per la dose booster a quella 12-15. Nulla di tutto ciò, invece, è stato fatto, anzi.

Lo screening è un disastro, i reagenti scarseggiano e stanno saltando tutte le attività di tracciamento e testing, per le Ffp2 non si è andato oltre l'accordo con le farmacie e sulla campagna vaccinale per i più piccoli si va ancora a rilento. Per non parlare del fatto che fare una distinzione tra immunizzati e non per assegnare la dad nelle classi con contagiati è un'altra impresa titanica per i presidi, per via delle stringenti norme sulla privacy. Alla luce di tutto questo è palese che non si possa parlare di rientro in sicurezza: la ripresa scolastica in queste condizioni, nell'attuale contesto pandemico, rischia di avere ulteriori ripercussioni sulla situazione epidemiologica.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

San Marzano: incendiata l'auto del presidente del Consiglio Comunale

Indagano i carabinieri sull'incendio che la notte scorsa ha provocato ingenti danni all'auto dell'avvocato Pasquale Alfano, presidente del consiglio comunale di San Marzano sul Sarno. Un amaro risveglio per il proprietario dell'auto, una Bmw X3 bianca, parcheggiata nel cortile di casa. A dare l'allarme...

Cronaca

Maltempo: Campania; proroga allerta, gialla fino a domani

La Protezione Civile della Regione Campania ha prorogato l'avviso di allerta meteo: piogge e temporali insisteranno sulla nostra regione almeno fino alle 18 di domani, sabato primo ottobre. Questo il dettaglio dei livelli di criticità: Fino alle 18 di oggi resta in vigore la criticità di livello Arancione...

Cronaca

Covid: ordinanza di De Luca, obbligo mascherina in ospedale

Il presidente della Giunta Regionale della Campania, Vincenzo De Luca ha firmato l'ordinanza con la quale dispone che su tutto il territorio regionale, dal 1° ottobre al 31 ottobre 2022, l'obbligo di indossare dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine) in tutte le strutture sanitarie,...

Cronaca

Salerno, rigenerazione urbana: si valorizza il “costruito”

Al di là dell'approvazione di tutti i punti all'ordine del giorno della seduta, compreso quello relativo al bilancio consolidato, il Consiglio comunale ieri ha dato il via libera alla delibera, relativa alla legge regionale n.13, sulla "riqualificazione del costruito senza consumo ulteriore di suolo"....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera Amalfitana