Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 ora fa S. Foca martire

Date rapide

Oggi: 5 marzo

Ieri: 4 marzo

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaScuole restano chiuse in Campania: Tar respinge istanza cautelare

Cronaca

Decreto del giudice Abbruzzese non appellabile

Scuole restano chiuse in Campania: Tar respinge istanza cautelare

La Regione ha trasmesso tutti gli atti richiesti

Scritto da (Andrea Siano), lunedì 19 ottobre 2020 13:04:04

Ultimo aggiornamento lunedì 19 ottobre 2020 14:06:12

Il presidente della Quinta sezione del Tar Campania, Maria Abbruzzese, ha respinto la richiesta di sospensiva proposta nel ricorso contro l'ordinanza di chiusura delle scuole della Regione, fissando con decreto cautelare la camera di consiglio per la discussione del giudizio al prossimo 17 novembre. Il decreto non è appellabile e di fatto, per quella data, l'ordinanza regionale sarà spirata e dunque cesserà anche la materia del contendere. Dunque, le scuole in Campania restano chiuse e si procederà con la didattica a distanza fino al 30 ottobre prossimo.

L'Unità di crisi della Regione Campania aveva trasmesso di primo mattino al Tar i dati che hanno fondato l'ordinanza n.79, quella con cui il Presidente della giunta regionale ha disposto la chiusura delle scuole elementari, medie e superiori per due settimane, attivando la didattica a distanza. Il presidente Maria Abbruzzese aveva escluso sabato la possibilità di una sospensiva. Di qui, la decisione di una pronuncia monocratica, più rapida, ma congelata in attesa di leggere le risultanze istruttorie che hanno spinto la Regione a sospendere la didattica in presenza nelle scuole.

Diversi i diritti in gioco: quello alla salute, che va considerato come prevalente; e quelli al lavoro e all'istruzione che comunque rivestono importanza analoga, se si considerano le posizioni dei genitori ricorrenti come quelle degli studenti, entrambi lesi dall'ordinanza. Secondo gli avvocati Felice Laudadio e Alberto Saggiomo la decisione di chiudere le scuole crea un grave danno determinato per un verso «dall'impossibilità di attendere alle proprie attività professionali, dovendo assistere i propri figli, in regime di sospensione delle attività didattiche, e, per altro, dalla lesione del diritto all'istruzione degli stessi figli».

L'avvocato Laudadio, raggiunto al telefono dalla nostra redazione, aveva detto di aver presentato una replica alle osservazioni inoltrate dalla Regione al Tar. La decisione del giudice Abbruzzese, arrivata in tarda mattinata, tiene in vita l'ordinanza, anche perché alle Regioni è consentito di adottare misure più restrittive rispetto a quelle del Governo, purché ovviamente motivate.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Vaccini per il personale scolastico, c’è il nodo permessi

Sono 4mila circa le persone da vaccinare solo a Salerno città. È partita anche nel capoluogo la campagna che riguarda il personale scolastico. Ieri sono state somministrate le prime dosi del siero anti-covid all'istituto Santa Caterina - Amendola e al poliambulatorio di via Vernieri. Da oggi si è aggiunto...

Cronaca

Via Croce riaperta parzialmente

Riaperta parzialmente al traffico via Benedetto Croce. Con un'accelerata sui tempi previsti, non è più interrotta la strada che collega Salerno a VietrisulMare, alla CostieraAmalfitana e a Cavade' Tirreni. A causa della frana del 10 febbraio scorso era stata chiusa l'arteria viaria di fondamentale importanza....

Cronaca

Denuncia della Cisl: il parcheggio del Ruggi è uno scasso per autovetture

«Il parcheggio dell'ospedale Ruggi è diventato uno scasso a cielo aperto, le cui autovetture sono fornite dai dipendenti». La denuncia arriva dalla Cisl funzione pubblica e dal suo segretario, Pietro Antonacchio. «La diatriba sulla costruzione di un parcheggio per le auto dei dipendenti si trascina da...

Cronaca

Elezioni amministrative 2021 rinviate in autunno per Covid

Slitta all'autunno la data delle elezioni amministrative. Non si voterà pertanto questa primavera alla scadenza naturale della consigliatura. Lo slittamento della data era nell'aria da tempo, ma vista la situazione epidemiologica e il montare di una terza ondata della pandemia di Covid-19 è impossibile...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi