Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 22 ore fa S. Ignazio di Loyola

Date rapide

Oggi: 31 luglio

Ieri: 30 luglio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaSequestro pomodoro contaminato dall’Egitto, Coldiretti: proteggere Made in Italy

Cronaca

La Coldiretti pone nuovamente l’accento sulla necessità di proteggere i prodotti italiani

Sequestro pomodoro contaminato dall’Egitto, Coldiretti: proteggere Made in Italy

L'allarme rilanciato all’indomani del sequestro dei Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare di Salerno

Scritto da (Francesca De Simone), mercoledì 9 giugno 2021 11:17:48

Ultimo aggiornamento mercoledì 9 giugno 2021 11:17:48

All'indomani della notizia del sequestro record di oltre ottocento tonnellate di semilavorato di pomodoro, provenienti dall'Egitto e ritenute nocive per la salute, la Coldiretti lancia ancora una volta l'allarme per l'importazione di cibi di bassa qualità con il rischio che poi vengano spacciati come Made in Italy.

L'operazione dei Carabinieri del Reparto Tutela Agroalimentare di Salerno in Campania, zona tradizionale di produzione di pomodoro, segue di poche settimane il sequestro di migliaia di tonnellate di concentrato straniero inserito nel ciclo produttivo come prodotto al 100% toscano. Si conferma così l'allarme per l'aumento delle importazioni in Italia di derivati di pomodoro del 23% nel primo bimestre del 2021 soprattutto dalla Cina con quantitativi che sono però praticamente raddoppiati dall'Egitto (+83%) rispetto allo scorso anno.

Secondo Coldiretti, l'Italia, sulla base dei dati del 2020, in tema di sicurezza alimentare, si è classificata tra i Paesi più sicuri al mondo: in pratica, oltre otto prodotti su dieci provengono dall'estero. Un risultato ottenuto anche alla battaglia per la trasparenza della stessa Coldiretti che ha portato, tra l'altro, all'entrata in vigore dell'obbligo di indicare in etichetta l'origine per pelati, polpe, concentrato e altri derivati del pomodoro. Gli ottimi risultati dell'attività di contrasto confermano, però, la necessità di tenere alta la guardia e di stringere ulteriormente le maglie, ancora larghe, della legislazione con la riforma dei reati in materia agroalimentare.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Giornata storica per la Costiera Amalfitana

"È una giornata storica per la Costiera Amalfitana". Non nasconde la sua soddisfazione il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca per un'opera che rispetta l'ambiente e rende il mare più pulito sostenendo il turismo e quindi lo sviluppo e l'occupazione. Inaugurato stamane il nuovo impianto...

Cronaca

Salerno Sistemi, sospensione idrica nella zona orientale

La Salerno Sistemi Spa in una nota informa la cittadinanza che, al fine di eseguire intervento di manutenzione straordinaria in Viale delle Ginestre su rete principale in uscita dal serbatoio di Torrione, si rende necessario sospendere l'erogazione idrica dalle ore 09.00 alle ore 18.00 di Giovedì 29.07.2021,...

Cronaca

Covid Campania, altri 345 positivi

Sono 345 i nuovi positivi al Covid in Campania, su 8.619 tamponi molecolari eseguiti. Il tasso di incidenza, calcolato senza tenere conto dei test antigenici, è del 4%, in lieve rialzo rispetto al 3,21 di ieri. Il bollettino odierno dell'Unità di crisi non segnala nuove vittime. L'occupazione delle terapie...

Cronaca

"Stiamo creando le condizioni perché la scuola possa riaprire in piena sicurezza"

"Stiamo creando le condizioni perché a Salerno e provincia la scuola possa riaprire in piena sicurezza". Così il direttore sanitario dell'Asl Salerno, Ferdinando Primiano, a margine del convegno dal titolo "Salute e benessere ai tempi del coronavirus" svoltosi questa mattina presso l'ordine dei medici...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi