Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 1 giorno fa S. Saba abate

Date rapide

Oggi: 5 dicembre

Ieri: 4 dicembre

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaSicurezza nei porti, il papà di Matteo Leone: «Non deve succedere più»

Cronaca

Ieri il convegno della FIlt CGIL sulla sicurezza nei porti

Sicurezza nei porti, il papà di Matteo Leone: «Non deve succedere più»

Emilio Leone parla della situazione al Porto di Salerno

Scritto da (Francesca De Simone), mercoledì 23 giugno 2021 12:39:32

Ultimo aggiornamento mercoledì 23 giugno 2021 12:39:32

«Questa deve essere l'ultima volta»: è la promessa che Emilio Leone ha fatto al figlio Matteo, con la mano poggiata sulla sua bara. Il suo volto, le sue parole, la sua commozione sono un pugno nello stomaco. Quello che è accaduto a Matteo non deve accadere più. La Filt CGIL lo ha ribadito attraverso il Convegno sulla salute e la sicurezza nei porti. «E' necessario aumentare il numero degli ispettori all'interno nel porto e formare gli operatori» - ha detto Gerardo Arpino, segretario generale della Filt CGIL provinciale. Il segretario nazionale Natale Colombo ha rilanciato: «Da Salerno proviamo a scuotere il mondo intero». E' quello che ha provato a fare anche papà Emilio, con quel dolore che non smette di pulsare nel suo petto.

«È impossibile lavorare così al porto, con un'entrata sola e una sola uscita non è possibile stare sicuri - ha dichiarato - lo dico da tanti anni, negli ultimi anni è diminuita la sicurezza. Oggi la situazione è atroce: non posso vedere su una banchina metraggi di rete, barche, pescherecci, tonnare. Non può diventare una sedia elettrica il porto di Salerno, non è più possibile andare avanti così».

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Stadio Arechi, scoperti 8 lavoratori irregolari percettori del reddito di cittadinanza

Continuano gli accertamenti dei militari dell'Arma finalizzati a verificare la corretta corresponsione del reddito di cittadinanza. Nel pomeriggio di domenica 21 novembre 2021, al termine di mirati accertamenti e verifiche, avviati presso lo stadio comunale "Arechi" di questa città, nel corso dell'incontro...

Cronaca

Il Prefetto vieta le manifestazioni in alcune piazze e vie di Salerno

Per contenere la diffusione del virus da Covid-19 è stata adottata dal Prefetto di Salerno, Francesco Russo, la direttiva che inibisce l'utilizzo di alcune strade del comune di Salerno per scongiurare la concomitanza di manifestazioni di piazza con l'evento "Luci d'Artista". Il provvedimento rientra...

Cronaca

Vaccini anti Covid ai bimbi tra i 5 e gli 11 anni in Campania. Si parte il 16 dicembre

Parte il 16 dicembre con una giornata dedicata solo alla campagna di vaccinazione contro il covid per i bambini della Campania dai 5 agli 11 anni. Lo annuncia la Regione Campania che stamattina ha svolto una riunione con il governatore Vincenzo De Luca e i rappresentanti sanitari per organizzare l'avvio...

Cronaca

Covid Campania, 1.216 contagi su 32.948 test

Leggero calo dell'indice di contagio, meno ricoverati in terapia intensiva ma netto aumento dei malati nei reparti ordinari. È quanto emerge dall'ultimo bollettino Covid della Campania. I contagi del giorno sono 1.216 a fronte di 32.948 test: il tasso di positività è del 3,69% contro il 4,09 di ieri....

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi