Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.

Accetta

Ultimo aggiornamento 13 ore fa S. Albino vescovo

Date rapide

Oggi: 1 marzo

Ieri: 28 febbraio

Ultimi 3 giorni

Ultimi 7 giorni

Ultimi 30 giorni

Intervallo di date

cerca

Lira TV - ...e sei protagonistaLira TV

...e sei protagonista

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Lira TV

Centro Medico Specialistico Orio - la persona al centro delle nostre cureCesarmeccanica - Concessionaria Ufficiale Maserati e Suzuki - Rivenditore e riparatore autorizzato FerrariLa stazione di servizio pensata su misura per te - Vieni a provare i nostri carburanti

Tu sei qui: CronacaSottrae eredità milionaria ai familiari di un’anziana: medico nei guai

Cronaca

I Finanzieri hanno sequestrato beni per due milioni di euro

Sottrae eredità milionaria ai familiari di un’anziana: medico nei guai

Circonvenzione di incapace: la Guardia di Finanza di Salerno recupera l’eredità milionaria

Scritto da (Andrea Siano), martedì 23 febbraio 2021 10:35:20

Ultimo aggiornamento martedì 23 febbraio 2021 10:35:20

Circonvenzione di incapace: la Guardia di Finanza di Salerno recupera l'eredità milionaria sottratta dal medico "di fiducia" ai familiari di un'anziana.

I Finanzieri hanno sequestrato beni per due milioni di euro ad un professionista del Basso Cilento, indagato per circonvenzione di incapace. Tutto nasce da un'indagine della Procura di Lagonegro, nata della denuncia dei nipoti di un'anziana benestante che, dopo la sua morte, si sono visti completamente esclusi dal testamento. Alla lettura delle ultime volontà della donna, infatti, i legittimi eredi hanno appreso che il patrimonio della zia era stato interamente donato ad un medico di San Giovanni a Piro, a loro del tutto sconosciuto.

Le Fiamme Gialle hanno appurato che il medico, approfittando del precario stato psico-fisico della signora, aggravato dall'età avanzata e dalla condizione di solitudine in cui si trovava da diversi anni, aveva ricevuto nel tempo cospicue somme di danaro (a dire dell'indagato semplici "regalie") e, soprattutto, l'aveva convinta a farsi nominare unico erede. La donna, non essendo in grado di amministrare con lucidità le proprie ricchezze, era stata sul punto di rilasciare al professionista anche la delega ad operare sui conti correnti. Un'operazione saltata solo grazie all'intervento del notaio incaricato, che si è insospettito. Gli accertamenti bancari hanno portato alla luce numerosi prelievi di contanti, anche per decine di migliaia di euro, di cui non è stato possibile stabilire l'effettivo utilizzo, quando la signora era ancora in vita; somme spropositate, considerato che la malattia la costringeva praticamente in casa.

Sulla scorta degli elementi raccolti dai Finanzieri di Sapri, il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Lagonegro ha disposto il sequestro preventivo dell'intero patrimonio del medico, per un valore complessivo che supera i 2 milioni di euro. Tra i beni, spiccano appartamenti in Costiera Cilentana, al centro del Golfo di Policastro. Il medico dovrà difendersi dall'accusa di circonvenzione di persone incapaci, punito con la reclusione da due a sei anni e la multa fino a 2.000 euro.

Galleria Fotografica

rank:

Cronaca

Cronaca

Controlli anti-Covid, 180 persone multate per mancato uso mascherina

Anche nel corso dei giorni appena trascorsi l'attività di prevenzione ed i controlli per il contenimento della diffusione del Coronavirus Covid-19 sono continuati su tutto il territorio provinciale. Le forze dell'ordine hanno conseguito i seguenti risultati: 8817 persone controllate; 5447 veicoli controllati;...

Cronaca

Covid, le varianti fanno paura anche in Campania

Rimanere in casa il più possibile, evitare le occasioni di contatto con persone che non rientrano nel proprio nucleo abitativo che non siano strettamente necessarie, rispettare le misure raccomandate dalle autorità sanitarie (compresi i provvedimenti di quarantena dei contatti stretti dei casi accertati...

Cronaca

Ennesima aggressione a controllore, i sindacati chiedono l'intervento del Prefetto

Dopo l'aggressione ai danni di un verificatore, in una nota unitaria del settore trasporti esprimono il loro sdegno: «Condanniamo aspramente, l'ennesima e vile aggressione perpetrata a Mercatello sulla linea "8" ai danni di un lavoratore di Busitalia Campania da parte di un utente facinoroso, scagliatosi...

Cronaca

Covid: balzo in avanti del contagio in tutta la Campania

Salgono vertiginosamente i contagi in Campania con un'incidenza più del doppio rispetto alla media nazionale. E restano i ritardi sui vaccini. Preoccupa l'ulteriore balzo in avanti della curva dei contagi in Campania. Appena qualche ora fa l'incidenza dei positivi sul totale dei tamponi effettuati superava...

Aeranti - Associazione delle radio e tv locali, satellitari, via internet, agenzie di informazione e concessionarie pubblicitarie televisivePositano Notizie - Voce dalla Costiera AmalfitanaIl Vescovado - il giornale on line della Costa d'Amalfi